La nostra campagna elettorale si chiude al Villaggio Ambrosiano

La chiusura della campagna elettorale ha in sé, sempre, il senso della propria vision politica. Esprime in forma sintetica, senza troppe parole, ciò che si vuole fare.

Bene: vogliamo far crescere la città di tutti, dove la pluralità delle situazioni e dei quartieri non lasci spazio all’idea che esistano quartieri di serie A e quartieri trascurati, cittadini a cui si riserva un trattamento migliore e altri costretti sempre a prendere quello che viene.

Vogliamo che Paderno Dugnano si rimetta in cammino dopo 10 anni di governo di Lega, Forza Italia, lista Ghioni…

Basta immobilismo: le coccinelle annunciano l’arrivo della primavera!

Per questo chiudiamo la campagna elettorale al Villaggio Ambrosiano (piazza della Costituzione) a partire dalle ore 19.

Vieni per un aperitivo e per uno scambio di opinioni.

Ti aspetto!

Dalle 18 sarò al Villaggio Ambrosiano

Nel tardo pomeriggio di oggi farò un giro per le vie del Villaggio Ambrosiano per incontrare i cittadini e ascoltare il loro punto di vista sul quartiere e sulla nostra città.

La mia campagna elettorale non prevede promesse e colpi di bacchetta magica.

Penso però che i cittadini possano ottenere risultati significativi se lavorano insieme per il bene comune.

Superiamo gli schemi della politica nazionale e lavoriamo per migliorare Paderno Dugnano!

Stamattina al Villaggio Ambrosiano

Ho fatto un giro stamattina al Villaggio Ambrosiano insieme ad alcuni amici di Insieme per cambiare per distribuire i volantini con le nostre proposte.

Parlando con le persone, ho avvertito non pochi sentimenti di disaffezione.

Un signore si è vantato di non votare da molti anni, ma poi ha preso con gentilezza il mio volantino e mi ha detto che l’avrebbe letto. Altri mi hanno detto che al Villaggio Ambrosiano non bisogna passare solo in occasione del voto. “Bisognerebbe votare ogni due anni”, ha aggiunto argutamente un negoziante. “Così almeno alcuni piccoli lavori di sistemazione verrebbero fatti con beneficio di tutta la popolazione…”.

Cittadini che invece mi conoscono, mi hanno fatto gli auguri e incoraggiato ad andare avanti con grinta.

Personalmente, credo di essere abbastanza attento al quartiere che una volta era indicato come “numero 1” (così si leggeva sul cartello esposto all’ingresso della sala di quartiere, come si vede in questa vecchia foto).

Non ho paura di dire che al Villaggio Ambrosiano serve una presenza costante dell’Amministrazione Comunale. Miracoli non si possono fare, ma la presenza e il lavoro coordinato tra residenti, associazioni del territorio e Comune può essere molto efficace.

Varie: politica al Villaggio, le Iene, aqua de caelo, distributore

Qui Paderno Dugnano (9 aprile): Il Villaggio Ambrosiano si muove

Il Notiziario (9 aprile): Le Iene a Paderno e Baranzate per cercare lavoro a un migrante | VIDEO

Circolo Grugnotorto di Legambiente (4 aprile): VENE O AQUA DE CAELO, SI FONTICULUS APTIUS NON EFFICITUR

Circolo Grugnotorto di Legambiente (3 aprile): : SPAZIO AL DISTRIBUTORE. VIA UN PEZZO DI OASI DEI GELSI!

Villaggio Ambrosiano: via Derna e via Cernaia

Edo Quaggia scrive così in calce ad un mio post:

Stamattina eri al Villaggio Ambrosiano e ti sarai reso conto in che condizioni è, e in condizioni sono i palazzi della via Derna e via Cernaia, molti slogan elettorali e molte promesse sono state fatte x il Villaggio. Penso che la politica abbia perso credibilità, ci sentiamo traditi e abbandonati da tutti. Vogliamo fatti e non parole, vogliamo un paese più decoroso e più controllato, troppe cose non vanno. Evitiamo promesse che poi è impossibile mantenere.

Rispondo così:

Hai ragione. Mi impegno a fare tutto il possibile per il Villaggio Ambrosiano e, in particolare, per via Derna e via Cernaia. La situazione è molto seria: la conosco da tempo e so che soluzioni miracolose non sono possibili, per questo non ho intenzione di fare promesse illusorie… Ma questa promessa posso farla: sono con voi e sono pronto a lavorare insieme a voi per uscire da queste difficoltà.

Allegria di carnevale al Villaggio Ambrosiano

Grande allegria al Villaggio Ambrosiano in occasione del carnevale.

L’Oratorio ha lavorato con impegno, coinvolgendo i ragazzi, per la realizzazione di un carro di ispirazione leonardesca. La sfilata per via Tripoli, Derna, Cernaia, Tunisia ha registrato ampia partecipazione.

Vedi altre foto nel tweet.

Il Villaggio Ambrosiano si è confermato un quartiere vivo.

Mons. Delpini completa la visita pastorale nella nostra città

Si svolge stamattina a Palazzolo / Cassina Amata e, nel pomeriggio, a Paderno / Villaggio Ambrosiano la visita pastorale dell’Arcivescovo MOns. Mario Delpini. Ricevo da Alberto Manzoni la seguente comunicazione relativa agli appuntamenti dello scorso fine settimana Dugnano, Incirano e Calderara (altre foto qui: tweet 1tweet 2).

Ciao Giovanni, mentre le comunità pastorali “Santi Ambrogio e Martino vescovi” (Palazzolo Milanese e Cassina Amata) e “Santa Maria Nascente e Sacra Famiglia” (Paderno e Villaggio Ambrosiano) si apprestano a ricevere domani la visita pastorale dell’arcivescovo di Milano, penso che possa esser gradito ai tuoi lettori un piccolo ricordo degli incontri che monsignor Mario Delpini ha avuto sabato 12 e domenica 13 con la comunità pastorale “San Paolo VI” (Calderara, Dugnano e Incirano). Un resoconto completo richiederebbe molto spazio; diciamo solo che tutto si è svolto secondo le previsioni (si può andare a rivedere http://www.comunitapaolosesto.it/index.php/en, ma d’altro canto anche tu avevi riportato i programmi) e che, rispetto a quanto annunciato, si possono aggiungere un paio di particolari:al momento della sosta al cimitero di Dugnano, sabato 12 alle ore 17, i preadolescenti, gli adolescenti e i giovani con i loro educatori hanno salutato monsignor Delpini, il quale li ha esortati a progettare la loro vita sull’esempio di quanti li hanno preceduti nella via cristiana;domenica l’arcivescovo ha fatto visita ad alcuni ammalati, prima di recarsi al “Ricovero Uboldi”, dove insieme con i nonni della casa di riposo lo hanno salutato anche una ventina di bambine e bambine della scuola per l’infanzia “Asilo infantile Uboldi”, accompagnati da genitori e maestre.Si è registrata una grande partecipazione a ciascuna delle tre sante Messe previste; in quella delle ore 11 presso il santuario dell’Annunciazione di via Piaggio a Dugnano, oltre al parroco don Luca e agli altri sacerdoti che collaborano nelle tre parrocchie, ha concelebrato l’Eucaristia anche il vicario episcopale della Zona pastorale VII, don Antonio Novazzi. In ciascuna delle celebrazioni erano presenti autorità civili e militari della città e rappresentanti di gruppi e associazioni. Circa 130 fedeli hanno partecipato alla recita del santo Rosario davanti alla statua della Madonna di Fatima, la sera di sabato nella chiesa parrocchiale di Dugnano. Qui il vescovo ha raccomandato di valorizzare questo appuntamento mensile come momento di preghiera unitario della comunità.In ciascuno degli incontri con le famiglie delle ragazze e dei ragazzi della iniziazione cristiana monsignor Delpini ha rivolto un chiaro invito ai genitori a rispondere con coraggio alla loro propria vocazione di primi educatori alla fede.Grazie dell’attenzione. Ciao, Alberto.

Il programma di oggi: