PD: tariffa unica integrata, perché Bogani non ha aderito?

Ricevo da Antonella Caniato, Segretaria del Circolo PD padernese e Capogruppo Consiliare, il seguente comunicato stampa:

Biglietto unico integrato: Regione Lombardia non fermi questa importante riforma.
Ottima l’iniziativa bipartisan dei Sindaci. Perché Bogani non ha aderito?

Paderno Dugnano, 9 gennaio 2019

Il PD di Paderno Dugnano esprime il totale sostegno alla lettera bipartisan con cui 95 sindaci della Città Metropolitana di Milano, e 2 della provincia di Pavia, hanno chiesto a Regione Lombardia e al Comune di Milano di riaprire in tempi brevi la discussione per l’approvazione della tariffa unica integrata per il trasporto pubblico metropolitano di Milano.
In Consiglio regionale il PD era pronto ad approvare già a dicembre questa proposta durante l’ultima sessione di bilancio: purtroppo Regione Lombardia, subendo i diktat di Forza Italia, Lega e Movimento 5 stelle, ne ha per ora bloccato l’approvazione.
Ricordiamo che nel 2016 il Consiglio comunale di Paderno Dugnano votò all’unanimità un Ordine del Giorno sul prolungamento della M3, inizialmente presentato dal centrodestra: come PD apportammo alcune modifiche, proponendo di impegnare l’allora Sindaco Marco Alparone e la Giunta comunale alla promozione di un accordo quadro tra i Comuni della Città Metropolitana, al fine di realizzare l’integrazione tariffaria di tutti i mezzi di trasporto (biglietto unico), la sperimentazione di tagliandi di viaggio innovativi (biglietti modificabili in corsa o tessere a scalare) e l’adozione di un’area più omogenea.
Ci chiediamo perché ora, a distanza di circa 3 anni, il Vice Sindaco Bogani non abbia sottoscritto la lettera assieme ai suoi colleghi. Non solo: il già Sindaco Marco Alparone, ora consigliere regionale che – giustamente! – si è tanto impegnato per la riqualificazione delle metrotranvie e per il prolungamento della M3, che fa? Non fa cambiare idea al suo capogruppo Comazzi? Non dice nulla in merito?
Invitiamo il Vice Sindaco Bogani e il consigliere Alparone a sostenere questo nuovo sistema di tariffazione per cerchi concentrici, già presente in molte metropoli europee, misura che porterebbe notevoli benefici pratici e ed economici ai padernesi: ad esempio, l’attuale abbonamento annuale ATM Area Media passerebbe dagli attuali 685 € a 552 €, mentre il mensile da 79 € a 60 €.
Il biglietto unico sarebbe un elemento veramente importante per convincere sempre di più cittadini padernesi ad utilizzare i mezzi pubblici a vantaggio della qualità dell’aria e per farli sentire veri e propri cittadini Metropolitani.

Antonella Caniato
segretaria Pd Paderno Dugnano e capogruppo Pd consiglio Comunale

Trenord, Toninelli: pendolari priorità

Il Corriere dell’Umbria (14 novembre): Trenord, Fontana: ”Mi sembra stia cambiando l’aria”

Il Cittadino (14 novembre): È il giorno di Trenord e dell’incontro a Roma con Fontana, Toninelli: «Venerdì rinnoviamo il Cda»

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo facebook Pendolari Trenord Paderno Dugnano

Firma la petizione TRENORD: treni soppressi e in ritardo, ora basta!

#Trenord, la partita si sposta a Roma

Emergenza Trenord: la giornata di ieri in Consiglio Regionale è stata intensa. Trovi vari articoli nel gruppo facebook Pendolari Trenord Paderno Dugnano.

Bergamo News (13 novembre): Trenord, la Regione va verso il rinnovo del contratto fino al 2026. La decisione è stata presa nel corso della seduta di martedì 13 novembre

Lombardia NOtizie (13 novembre): Treni, Fontana: ora gestiamo emergenza, ma impegnati a lasciare servizio migliore entro fine legislatura

AskaNews (13 novembre): Trenord, Pizzul: ipotesi proroga segna fallimento giunta lombarda. “Pendolari si rassegnino ad almeno due anni di passione e disagi”

Oggi incontro a Roma tra il Governatore Fontana e il Ministro Toninelli.

Firma la petizione TRENORD: treni soppressi e in ritardo, ora basta!

Trenord, presidio davanti al Pirellone

Giorno (13 novembre): Caos Trenord, vertice a Roma. Fontana: “Diffidare l’azienda? Non risolverebbe i problemi”. Incontro al Ministero. Al governatore non piace la proposta dei comitati dei pendolari di aprire un contenzioso

Affari Italiani (13 novembre): Trenord, il messaggio di Fontana: “Limiteremo i disagi dei pendolari”

L’Arena /Ansa (13 novembre): Trenord: presidio davanti al Pirellone

Settegiorni (13 novembre): Treni, protesta del Pd davanti al Pirellone FOTO

Ital Press (13 novembre): TRENI, FONTANA “NON LASCIO SERVIZIO COME TROVATO”

Consiglio Regionale oggi su #Trenord

La difficile situazione in cui versa Trenord (e di cui soffrono conseguentemente i pendolari che ne fanno uso per i propri spostamenti) è al centro oggi del dibattito del Consiglio Regionale.

Tutte le informazioni relative sono raccolte nel gruppo facebook Pendolari Trenord Paderno Dugnano, a cui invito a iscriversi i padernesi interessati.

E’ importante tenersi in contatto e fare pressione, insieme, sui decisori.

Per cittadini che devono far fronte già al complesso carico di impegni quotidiani non è cosa facile seguire l’evolversi del dibattito e mantenere alta l’attenzione su questo tema politico-amministrativo; ma non possiamo fare altrimenti, se vogliamo che il servizio ferroviario che utilizziamo quotidianamente migliori nei prossimi anni.

Allora… continuiamo a firmare e far firmare la petizione online TRENORD: treni soppressi e in ritardo, ora basta!

Domani Consiglio Regionale su #Trenord: rassegna stampa

Mentre dobbiamo continuare a far firmare la petizione online per una soluzione efficace delle criticità Trenord, ecco alcuni aggiornamenti in vista del Consiglio Regionale di domani che sarà dedicato alla situazione ferroviaria lombarda:

Lombardia Quotidiano (12 novembre): Consiglio regionale: martedì 13 seduta dedicata al sistema ferroviario regionale

Repubblica (12 novembre): Lombardia, Fontana dice no ai pendolari: “Diffidare Trenord? Non risolve il problema”

Askanews (12 novembre): Treni, domani presidio PD, sindaci e pendolari davanti Pirellone. A seguire seduta Consiglio dedicata al trasporto ferroviario

Cittadino (12 novembre): Treni, settimana decisiva dal Consiglio regionale all’incontro tra Fontana e Toninelli che spara: «Via la politica da Trenord»

Economy Mag (12 novembre): Toninelli: Trenord, sevizio scandaloso

Sondrio Today (12 novembre): Trenord, PD e Civici Lombardi: “Nuovi tagli e nessun piano strategico”. Il dem Gusmeroli: “In campagna elettorali grandi proclami, nella vita di tutti i giorni tagli e disservizi”

Pendolare treni lombardia (12 novembre): Sì TAV, no trasporto regionale?

Affari Italiani (12 novembre): Malorgio (Filt Cgil): “Trenord, logistica cenerentola della politica”

Varese News (12 novembre): Un’altra giornata difficile sulla ferrovia per Luino

Giornale di Sondrio (12 novembre): Disservizi sui treni: i sindaci convocano un’assemblea pubblica. Martedì sera si parlerà degli ennesimi disguidi sulla Colico-Chiavenna

Avviso: Trenord assume manutentori (candidature cercasi)

Parodia come protesta contro il disservizio #Trenord

Il video del giovane pendolare è una forma di partecipazione civica per un servizio ferroviario migliore.

Quest’altro spot descrive ironicamente la qualità dell’offerta Trenord.

Il Giorno (12 novembre): Rho, l’ira dei pendolari: “Contratto di servizio violato, la Regione diffidi Trenord”

Firma e fai firmare la petizione TRENORD: treni soppressi e in ritardo, ora basta!

Prendi il treno? Iscriviti al gruppo fb #Pendolari #Trenord #PadernoDugnano

Se abiti o lavori a PADERNODUGNANO e prendi TRENORD, iscriviti al gruppo facebook: PENDOLARI TRENORD PADERNO DUGNANO.

Domani, martedì 13 novembre, il Consiglio Regionale discuterà della crisi TreNord. E mercoledì 14 il Governatore Fontana incontrerà il Ministro Toninelli.

 *   *   *

Firma e fai firmare la petizione online TRENORD: treni soppressi e in ritardo, ora basta!