Daniele Cassioli in Tilane: imparare la fiducia

Ieri sera ho partecipato al secondo appuntamento di Storie (di persone) in Fiera. Ospite della serata l’atleta Daniele Cassioli, cieco dalla nascita, più volte campione paralimpico di sci nautico.

Auditorium Tilane pieno, molti under 30 e anche under 20.

Ha condotto la serata il presidente della Fiera di Primavera Riccardo Medana, che ha dialogato con Daniele e con i partecipanti, creando il clima favorevole all’ascolto e al confronto.

Intensa la testimonianza e tante le domande sui più diversi aspetti di un’esistenza “al buio” (da come risolvere alcune difficoltà pratiche della vita quotidiana alla scuola, lo sport, le relazioni, l’università, il lavoro…).

In chi ha partecipato resta il segno che è possibile – come suggeriva il titolo della serata – “Fidarsi ciecamente”: vivere e vedere il mondo con gli occhi del cuore.

Grazie, Daniele: da oggi mi fiderò di più di me stesso e degli altri!

Storie (di persone) in Fiera: “Fidarsi ciecamente” con Daniele Cassioli

Storie in Fiera: si preannuncia di grande interesse il secondo appuntamento culturale della Fiera di Primavera. Domani 21 marzo ore 20,45 in auditorium Tilane. Prenota qui.

Daniele Cassioli

“Fidarsi ciecamente”: vivere e vedere il mondo con gli occhi del cuore

La testimonianza del più grande sciatore nautico paralimpico di tutti i tempi: 22 titoli mondiali, 20 titoli europei e 31 titoli italiani. Premiato come atleta dell’anno 2010, 2012 e 2014 dalla Federazione Internazionale di sci nautico, è il primo e unico atleta ad aver ottenuto tre volte questo riconoscimento importante. Nel 2013 all’Idroscalo di Milano vince 5 medaglie d’oro, esperienza che si ripete nel 2015 in California e nel 2017 in Australia. Detiene il record mondiale nelle specialità slalom, figure e salto. Grande amante della vita e dei piccoli eroi che a occhi chiusi si approcciano allo sport, Daniele è sempre accanto alle famiglie di bambini non vedenti.
DANIELE CASSIOLI nasce nel 1986. Cieco dalla nascita a causa di una retinite pigmentosa, sin da piccolo si mette quotidianamente alla prova grazie al supporto della sua famiglia, superando con successo i numerosi ostacoli e le difficoltose prove a cui è inevitabilmente messo di fronte dalla sua condizione di non vedente. Comincia molto presto a praticare sport, dedicandosi al nuoto dall’età di tre anni, al karate, allo sci, fino a quando comincia la sua straordinaria avventura con lo sci nautico nel 1995. Grande amante della musica, a 13 anni consegue il diploma in teoria e solfeggio al Conservatorio di Gallarate, e dai 17 ai 26 anni si cimenta come deejay nel tempo libero. Nel 2008 si laurea in Fisioterapia con 110 e lode, frequenta un corso di osteopatia e, in qualità di fisioterapista, inizia a esercitare come libero professionista.

Rosati in Tilane apre la campagna elettorale per LEU

Ho partecipato con interesse alla presentazione di Liberi e Uguali in auditorium Tilane. Sala piena e attenzione da parte dei cittadini presenti.

Marco Coloretti e Rita Magnani hanno introdotto la serata, che ha visto la partecipazione di Onorio Rosati (candidato Presidente della lista “Liberi e Uguali in Lombardia”), dell’on. Eleonora Cimbro, della senatrice Lucrezia Ricchiuti e dei candidati all’uninominale Camera (Rita Parozzi, di Bresso) e Senato (Felice Cagliani, di Sesto).

Ho ascoltato e considererò con attenzione il programma nazionale.

Non ho ancora deciso che cosa votare il 4 marzo. Sicuramente non centrodestra, né Movimento 5 Stelle.

Ascolterò anche gli altri e, alla fine, sceglierò.

Si può uccidere per amore? Ultimo romanzo del padernese Matteo Ferrario in Tilane

Da Anna Crepaldi della Libreria Parole Dolci vengo a conoscenza di questo evevnto organizzato in Biblioteca Tilane: giovedì 16 novembre alle ore 21 il giovane padernese Matteo Ferrario presenta il suo ultimo romanzo Dammi tutto il tuo male.

Sarà possibile acquistare in loco le copie del libro grazie alla libreria Parole Dolci di Paderno Dugnano. [Ingresso libero]