Piattaforma ecologica: ripristinato il controllo del peso (interrotto dal 2018)

Lavoriamo insieme per monitorare adeguatamente la raccolta dei rifiuti sul nostro territorio.

Di seguito un articolo apparso sul Giorno Metropoli di ieri:

Dalla pagina facebook del Comune:

Raccolta rifiuti, accesso controllato in piattaforma ecologica

Nei giorni scorsi sono stati ultimati i lavori per l’attivazione di un sistema di pesatura automatizzato presso il Centro Raccolta Rifiuti di via Parma. Non cambiano le modalità e gli orari di accesso per tutti gli utenti, ma adesso verrà registrato il ‘peso’ del veicolo impiegato in ingresso e in uscita in modo da dedurre il quantitativo dei rifiuti conferiti. Un intervento necessario per aumentare il livello di controllo sugli accessi in piattaforma ecologica e per individuare eventuali usi non corretti del servizio, le cui spese (smaltimento e gestione dei rifiuti) ricadrebbero su tutta la collettività.
Come riferito dall’Assessore all’Ambiente Giovanni Giuranna durante il Consiglio Comunale del 30 aprile scorso, con il passaggio al nuovo appalto di igiene urbana, nel 2018, è stato di fatto interrotto il controllo sulle pesature. “Adesso – spiega l’Assessore – l’Amministrazione Comunale ha ripristinato le sbarre, la pesatura automatizzata e la trasmissione dei dati agli uffici comunali, perché il monitoraggio puntuale delle quantità di rifiuti è uno strumento indispensabile per evitare abusi e conferimenti impropri. È interesse di tutti i padernesi contenere i costi della TARI, impedendo comportamenti fuori norma. Lo ribadisco con forza: a Paderno Dugnano i controlli in piattaforma ecologica sono aumentati! Ringrazio Econord e Amsa per la collaborazione, come pure l’ufficio Ambiente e Igiene Urbana del Comune”.

Video del Consiglio Comunale con brevi annotazioni

Quella di ieri sera non è stata una seduta memorabile del Consiglio Comunale, se si esclude il doveroso ricordo del partigiano Gildo Negri, scomparso il 25 aprile scorso.

Per il resto tematiche non di particolare rilievo e schermaglie piuttosto prevedibili.

Su Silvia Romano la maggioranza ha voluto esprimere la gioia per la liberazione e la Lega ha fatto la sua parte… Saranno contenti quanti apprezzano i gusti forti e le parole sprezzanti, prive di umanità. Io ovviamente non mi riconosco in questo approccio; credo invece nella necessità di purificare lo sguardo e, di conseguenza, il linguaggio politico.

Sull’approvazione delle tariffe IMU e sulla tassazione locale ho trovato efficaci gli interventi dell’Assessore al Bilancio Antonella Caniato e del Sindaco Casati, in quanto hanno spiegato – al di fuori della facile demagogia – ciò che è possibile fare e ciò che non lo è, come pure ciò che è di competenza del Comune e quanto invece dipende da livelli decisionali superiori.

L’Assessore alla Scuola Anna Varisco ha illustrato il rinnovo della convenzione relativa alle scuole dell’infanzia autonome parificate.

Di seguito la videoregistrazione del Consiglio Comunale.

Otto ore di Consiglio Comunale: nessun aumento alle tasse locali, massima attenzione ai cittadini

Lunghissimo Consiglio Comunale ieri, iniziato (in ritardo a causa della Capigruppo) alle ore 17,53 e interrotto nella notte alle ore 2,00. Restano da trattare alcuni argomenti che saranno ripresi a breve.

Oltre all’approvazione del Rendiconto consuntivo e della variazione, la notizia più importante è che non ci saranno aumenti nella tassazione locale per i cittadini di Paderno Dugnano, considerata la grave situazione sanitaria ed economica determinata dall’epidemia di coronavirus.

Il Consiglio ha votato all’unanimità un ordine del giorno su questo tema e l’Amministrazione Comunale ha ampiamente esposto la propria volontà di agire nei prossimi mesi con massima attenzione al fine di non appesantire una situazione già grave. Segnalo però che sulla delibera TARI l’opposizione ha votato contro.

Di seguito i video integrali della seduta, svoltasi per la prima volta in videoconferenza trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube.

Tariffazione rifiuti: focus su ultime delibere ARERA

Per la tariffazione dei rifiuti sono uscite, a fine ottobre, due delibere di ARERA a cui i Comuni devono fare riferimento (Delibera 443 e Delibera 444).

Di seguito alcuni recenti webinar per addetti ai lavori. Li segnalo per chi volesse approfondire un argomento piuttosto complesso.

IFEL – Fondazione ANCI (29 gennaio): Nota ai Comuni sulla deliberazione ARERA n.444 del 31 ottobre 2019 e sul Testo in tema di Trasparenza

Consiglio Comunale: diretta audio dalle ore 19,30

Stasera (presumibilmente verso le 19,30) avrà inizio il Consiglio Comunale, di cui è possibile seguire la diretta audio sul sito istituzionale.

La questione di maggior richiamo dal punto di vista mediatico è senza dubbio quella riferita oggi dal Giorno: Paderno, l’assessore si dimette: “Hanno strumentalizzato un equivoco”. Paderno Dugnano: Valentina Polito, denunciata per furto all’Ikea, lascia la poltrona

Altri argomenti in discussione: abbattimento e piantumazioni di alberi sul territorio, disinfestazione zanzare, rottura del tubo dell’acqua in via Buozzi, asservimento semafori tram…

Do particolare risalto ad un tema alquanto ostico: per il cittadino che legge gli atti amministrativi la questione del contenzioso oneri relativo alla Clinica San Carlo resta un  “giallo” da chiarire. Il Sindaco ci spiegherà i vari passaggi in modo piano e comprensibile?

Per il resto si parlerà di regolamenti, TASI, IUC, TARI… e dell’ultima Variante al Bilancio preventivo.