Da dove si riparte?

Da dove si comincia, amici, a ricostruire? / Queste macerie lasciano sgomenti. / Salvini non è che la maschera epifanica / di tanta cattiveria diffusa / che un tempo sguazzava nel limo profondo / e quando usciva alla luce / veniva additata, riconosciuta, respinta, / ora invece ha l’ardire di riscrivere impunemente / galateo e comandamenti. / Da dove si ricomincia, / ora che lo sguardo di troppi è malato / e le forze per reagire / mancano? / Forse dalle grotte, / dagli eremi, / dai banchi di scuola, / dalle cantine nascoste, / dal pensiero vigile fino a notte fonda… / Forse occorre lasciar riposare la terra / come usava un tempo / e avere la pazienza dei sassi / e aspettare / che venga migliore stagione. / O, al contrario, bisogna dannarsi / e bussare a tutte le porte / e chiedere aiuto / e risvegliare gli animi dei timidi / e dei silenti / e tentare insieme / per l’ultima volta / di fondare una città / in cui si provi a vivere da uomini / cioè da fratelli / e sorelle, / città senza l’imperio del cemento / senza interessi di pochi a dettar legge, / città senza confini / che non siano varchi / e ponti e cerniere… / Io credo che sia possibile / evitare l’esito, che oggi sembra scontato, / di questo male / che abbrutisce. / Italia, è ora di tornare ai valori / che ti hanno resa grande / nella cultura, nell’arte, nella generosità, / nella finezza del pensiero e dei sentimenti, / nella fede – umana o divina – che apre / a orizzonti di bellezza / e fraternità / e genio. / Da dove si riparte, compagni?

Frammenti: poesie e quadri di Paola Amadei

Domani 18 maggio alle ore 18,30 la bottega del commercio equo e solidale Effetto Terra organizza un aperitivo letterario con l’autrice.

Paola Amadei, conosciuta a Paderno Dugnano come neuropsichiatra infantile, ha anche una sensibilità poetica che l’ha portata nel tempo a pubblicare libri di poesie, ricevendo vari riconoscimenti e premi. Oltre alla scrittura, Paola Amadei si esprime anche attraverso l’arte figurativa.

Durante la serata saranno lette alcune poesie legate a quadri che raccontano le sue visioni. Sarà possibile acquistare alcuni libri donati da Paola all’associazione Effetto Terra: il ricavato sarà destinato a scopi sociali.

E’ un’occasione per ritrovarsi e vivere un’esperienza emozionale di apertura al bello.

Ripristinare lo sguardo

Quando un computer o un altro device si blocca e non riesce più a rispondere agli stimoli esterni diventa necessario un “reset”.

Anche gli esseri umani – se vogliono – possono attivare “punti di ripristino” qualora si rendano conto di aver perso qualcosa di importante…

Personalmente credo che abbiamo bisogno di recuperare il senso di umanità, di apertura, di cordialità, di disponibilità all’aiuto reciproco, di ospitalità… Valori per molti versi sbiaditi o smarriti.

Segnalo con piacere la campagna in tre lingue (italiano, inglese e francese): «Soccorrere non è un crimine», «Rescue is not a crime», «Sauver n’est pas un crime».