Sostituzione alberi e sistemazione dell’alveo del Seveso

Due avvisi del Comune su cura del verde e fiume Seveso:

📌 Pulizie straordinarie per il nostro Seveso.
⏰ Domani, sull’area verde di via Camposanto, sarà posizionato il cantiere logistico per l’intervento di manutenzione dell’alveo del fiume, programmato dall’Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPO) e condiviso con il Servizio Ambiente e Verde Pubblico del nostro Comune.
ℹ️ Lavori che riguarderanno anche gli altri Comuni sull’asta del Seveso: Cesano Maderno, Bovisio Masciago e Varedo. Gli interventi, che nel tratto padernese dureranno circa un mese, saranno mirati alla pulizia con decespugliamento della vegetazione spontanea infestante, al taglio di piante pericolanti e all’asportazione di piante riverse e abbandonate nell’alveo del fiume. Sono previsti inoltre interventi di riprofilatura delle sponde e rimodellamento dell’alveo sui tratti dove le piene del fiume, negli anni passtai, hanno accumulato o eroso materiali ghiaiosi ‼️👉”L’intervento di AIPO – commenta l’Assessore all’Ambiente Giovanni Giuranna- non risponde solo a esigenze di sicurezza, ma è un’occasione di cura e attenzione verso il fiume che fa parte della nostra storia e che ha bisogno nei prossimi anni di essere bonificato e rinaturalizzato”.


🔴 22 alberi 🌳🌳ormai pericolosi per l’incolumità dei cittadini dovranno essere rimossi dal Centro Sportivo Toti e dal Parco Lago Nord. Entro aprile, nelle due aree verdi, saranno piantumati 23 nuovi alberi: 1️⃣ in più‼️
La decisione si è resa necessaria a seguito di un’analisi che ha mappato lo stato di salute di 30 piante già attenzionate e che ha evidenziato l’estrema propensione al cedimento dei 22 alberi irrimediabilmente ammalorati.
👉 Un intervento che arricchirà anche qualitativamente il nostro patrimonio arboreo e renderà più sicuri i due parchi della nostra città.

Giro dei Quartieri: oggi pomeriggio a Palazzolo

Pubblico questa foto per farvi vedere una cosa di cui molti potrebbero non accorgersi perché si trova in un’area interna, sulla ciclopedonale lungo Seveso a Palazzolo. Una parte del muro di cinta del Parco Borghetto è crollato… molti, molti anni fa e non è mai stato ripristinato dalla Giunta di centrodestra. Adesso, invece, è in costruzione.

Abbiamo fatto un giro in via Manzoni, dove il marciapiede lato scuola versa in situazione critica perché le radici dei tigli e una non attenta manutenzione lo hanno reso difficilmente percorribile per anziani e carrozzine.

Poi abbiamo proseguito il cammino su via Coti Zelati, salutando alcuni cittadini e scambiando opinioni su possibili interventi. Non tutto si può fare, naturalmente, per ragioni di bilancio. Soprattutto non tutto si può fare subito, ma con alcune attenzioni puntiamo a fare meglio di chi ci ha preceduto.

Non costruiremo case nei parchi (a proposito l’udienza del TAR sul caso RE3 si svolgerà il mese prossimo), non realizzeremo nulla di simile a Piazza Berlinguer (costosa e poco convincente)…

Ufficio Tecnico: piccoli interventi in tempi rapidi (cittadino ruba un oleandro)

Nei giorni scorsi l’ufficio tecnico ha provveduto a realizzare due piccoli interventi in tempi rapidi .

A Palazzolo in Via Lungo Seveso la rete del Borghetto era stata pericolosamente divelta e lasciata sporgente sulla ciclabile. E’ stata prontamente rimossa per evitare incidenti.

Venerdì mattina il settimanale Il Notiziario segnalava questo danneggiamento in via San Michele del Carso (ingresso Centro Sportivo Toti). Alle ore 13 gli operai del Comune avevano già effettuato l’intervento di riparazione e messa in sicurezza.

Nel mese scorso l’Amministrazione aveva anche piantato due oleandri in un’aiuola rimasta vuota in piazza Lampugnani, a Palazzolo, vicino al Seveso. Purtroppo una persona irrispettosa e priva di senso civico ha pensato bene di rubare una delle due piante per abbellire il proprio giardino…

Piazza Lampugnani

Ancora le vasche… — Qui Paderno Dugnano

Pubblichiamo il comunicato stampa del “Comitato torrente Seveso”, e di seguito quello di numerose Associazioni del 24 ottobre in merito agli eventi metereologici del 21 ottobre che hanno provocato allagamenti a Milano. Si contestano in particolare le mancate scelte sul disinquinamento dell torrente e quelle devastanti sulle vasche di laminazioni. LE BUGIE HANNO LE GAMBE…

Ancora le vasche… — Qui Paderno Dugnano

Biciclettata Puliamo il Seveso: mio intervento a Milano

Ieri mattina ho partecipato anch’io insieme a molti altri alla pedalata ecologica organizzata da Legambiente e altre realtà Puliamo il mondo / Puliamo il Seveso.

Di seguito il mio intervento come assessore all’Ambiente all’arrivo a Milano.

Il TG3 Regionale di ieri alle ore 19,30 ha trasmesso un servizio sulla manifestazione che vi invito a guardare (dal minuto 6:51).

Varie: incendio Cormano/Fornasè, Puliamo il mondo con Legambiente

Il Notiziario (20 settembre): Incendio tra Cormano e Paderno: fiamme nelle case dell’ex Granchio

Il Giorno (20 settembre): Incendio a Cormano, brucia l’ex Granchio. Le fiamme sono divampate all’interno del cantiere del complesso residenziale, dismesso da tre anni

Iscriviti anche tu alla biciclettata di domani Puliamo il Mondo-Puliamo il Seveso 2019

Seveso, vasca Senago

Il Notiziario (9 agosto): Senago, si fa la vasca di laminazione. Stop piene del Seveso a Paderno

Il Cittadino (9 agosto): Fiume Seveso, assegnato l’appalto per la costruzione delle vasche di laminazione a Senago

Comune di Milano (9 agosto): Piano Seveso. Aggiudicata la gara d’appalto per la vasca di laminazione anti-esondazione Senago

Il Giorno (10 agosto): Bresso, prosegue la battaglia del comitato contro il bacino artificiale. Pronto il bando ma ci sono due ricorsi pendenti

Varie: Seveso e ARPA, Sinistra Alternativa, alta criticità idraulica

Insieme per cambiare (3 luglio): Seveso, moria di pesci: l’Assessore all’Ambiente vuole rapporto più stretto con ARPA

Sinistra Alternativa (3 luglio): 1 luglio 2019, primo consiglio comunale di Paderno Dugnano: Tutti parlano di “bene comune” ma ognuno a modo suo

Notiziario (3 luglio): Temporale, guasto elettrico ad Arese: il Centro chiude un’ora prima

Quest’ultima notizia deve farci riflettere sulla crescente intensità e frequenza di eventi temporaleschi che possono essere pericolosi.

Paderno Dugnano è chiamata ad attrezzarsi particolarmente contro fenomeni di rischio idraulico, essendo classificata come “area ad alta criticità idraulica” (vedi Regolamento Regionale n.7/2017 Allegato C).