Zuffa in #Lega: via Bellerio calpesta i territori

La Lega non è un partito che difende il localismo: tutt’altro! Conta soprattutto l’apparato centralista di Via Bellerio, che non considera minimamente le decisioni della base.

E’ successo a Paderno Dugnano con Rodolfo Tagliabue e la cosa si è ripetuta altrove nelle stesse modalità, come riferisce oggi L’Eco di Bergamo: La Lega: Stucchi il nostro nome. Ma Grimoldi: decidono i vertici

Viene da dire: “Ragazzi, non vi accorgete di avere qualche problema interno?! “.

Sul blog Qui Paderno Dugnano Gianfranco Massetti commenta la spaccatura interna alla Lega padernese: Un uccellino…

Lega #PadernoDugnano: scontro finale

Il blog locale di Potere al popolo commenta il conflitto scoppiato all’interno alla Lega padernese: La Lega scoppia?

Puntate precedenti: annullamento – operato da Via Bellerio su istanza di Bogani – della votazione del direttivo della sezione locale per Rodolfo Tagliabue Sindaco. Defenestrazione di Riboldi dal ruolo di capogruppo. Dimissioni del consigliere comunale Biraghi.

E ora cosa succederà?

E’ legittimo aspettarsi la rimozione del segretario cittadino Rodolfo Tagliabue.

Quest’ultimo – nonostante una lunghissima militanza nel Carroccio – rischia di essere messo in minoranza da neoiscritti di dubbia provenienza con l’assenso complice di Via Bellerio (a seguito di un probabile accordo con Alparone).

Attendiamo, dunque, la prossima bomba.

Ampliamento #Carrefour: perché Bogani insiste?

L’Amministrazione Comunale padernese ha i giorni contati, perché mancano sei mesi alle elezioni.

Eppure, il Vicesindaco Gianluca Bogani (Lega) vuole ottenere l’approvazione dell’ampliamento del Centro Commerciale Brianza che ha sollevato dubbi e perplessità non solo tra le forze di opposizione ma anche all’interno della maggioranza.

Si tratta di una situazione abbastanza curiosa: Bogani (che da sempre è la “spalla” di Alparone) spinge per l’ampliamento, mentre altri a lui vicini frenano, pongono condizioni, invitano a rimandare l’esame di questa progettualità al dopo-elezioni

Sul Cittadino di sabato il capogruppo della Lega Fabrizio Riboldi si è detto sorpreso dell’accelerazione impressa a questo tema. E Il Notiziario di venerdì scorso titola: “Ampliamento Carrefour al bivio. La maggioranza alla resa dei conti“. Insomma… qualche problemino c’è.

I cittadini sono invitati domani sera in aula consiliare per evitare che gli interessi di qualcuno arrechino un danno alla nostra città.

Stato di salute della Lega Nord a #PadernoDugnano

Archiviata la Festa provinciale al Parco Toti, è ora di bilanci…

Il “capitano” Matteo Salvini ha sostenuto la linea dura del Capogruppo Riboldi contro il Sindaco Alparone.

Uomo avvisato mezzo salvato, secondo il proverbio.

Sembra, dunque, che il Carroccio abbia dato pieno appoggio all’ultimatum lanciato in estate da Fabrizio (“Bicio”) Riboldi ; la posizione filoalparoniana del Vicesindaco Bogani appare più debole.

Staremo a vedere nei prossimi giorni e mesi.

Le elezioni (Regionali e Politiche) si avvicinano e lo sciame sismico si avvertirà probabilmente anche a Paderno Dugnano.

Umberto Bossi con Rodolfo Tagliabue, segretario cittadino della Lega Nord, al Parco Toti