Stranieri indispensabili

Oggi ho voglia di dire una cosa che vada davvero controcorrente.

L’ho scoperta dal rilancio facebook di un amico missionario comboniano con tanti anni di Congo alle spalle.

La notizia è tratta dalla versione italiana di Business Insider, sito americano di finanza e affari fondato nel 2009.

Business Insider (26 maggio): Altroché rimpatriare gli immigrati! Servono 3 milioni di nuovi ingressi entro il 2030, o nel 2050 andremo in pensione a 90 anni

PS: Saluti e baci a Matteo Salvini & C.

La legge sullo Ius Soli è necessaria e ci conviene. Prendiamo posizione!

Con il corto L’amore senza motivo di Paolo Mancinelli (premiato alla 74esima edizione della mostra del cinema di Venezia) dico anch’io, in modo convinto, che sono a favore dello Ius Soli temperato.

Nei giorni scorsi, firmando una petizione su questo tema ho scritto:

Lavoro nella scuola media e vedo quotidianamente molte ragazze e molti ragazzi che sono italiani di fatto, ma non di diritto. E’ ora di mettere le basi per la società italiana di domani, che sarà per ragioni storiche e globali più varia e colorata di quelle che ci hanno preceduto.

Il tempo a disposizione in Parlamento è poco, ma la partita non è chiusa.

Ieri la giornalista Annalisa Camilli ha fatto il punto sul sito di Internazionale: È ancora possibile approvare lo ius soli?

Oltre tutto, guardiamoci in faccia: siamo una società vecchia, in profonda crisi demografica (il crollo delle nascite è un problema serio, che non è adeguatamente percepito). Chi pensa di difendere l’italianità costruendo barriere non si è accorto che il nostro Paese – per molte ragioni – non ha davanti a sé prospettive. Per questo ci conviene, anche dal punto di vista economico, riconoscere lo status di italiano a chi di fatto già lo è.

Invece di difendere un’Italia che tra poco non esisterà più… costruiamo insieme l’Italia di domani, rafforzando i legami e il radicamento culturale di tutti coloro che vivono nel nostro Paese e ne vogliono condividere lo sviluppo futuro.

A Paderno Dugnano chi è disposto a farsi sentire su questo tema?

Prendiamo pubblicamente posizione!

Mandatemi una dichiarazione, un commento, un pensiero… a favore del cosiddetto Ius Soli: pubblicherò volentieri.