Varie: nuovo furto al Q8, Casati e TPL, donna sperona, tram, Segre cittadina onoraria di Paderno

Giorno (22 gennaio): Paderno, furto con la ruspa sulla Milano-Meda: sradicata colonnina del distributore

Cittadino (22 gennaio): Paderno Dugnano: i ladri fanno il bis al distributore sulla Milano-Meda, sradicato il self service

Milano Today (22 gennaio): Paderno Dugnano, assalto con la ruspa al distributore: in azione la solita banda

NordMilano24.it (22 gennaio): Paderno Dugnano, anche Casati tra gli 82 sindaci firmatari della lettera contro i tagli al tpl

Milano Fanpage (22 gennaio): Paderno Dugnano, donna sperona auto parcheggiata e se ne va: rintracciata grazie alle telecamere

Qui Paderno Dugnano (22 gennaio): Tranvie: facciamo il punto

Dialogo News (22 gennaio): Liliana Segre ha ricevuto la cittadinanza di Paderno Dugnano e il sindaco la invita a parlare ai giovani

Tram Milano-Limbiate: accordo vicino

Di seguito il comunicato stampa del Comune di Milano sull’incontro di ieri circa il finanziamento del secondo lotto della Metrotranvia della Comasina.

Comune di Milano (20 gennaio): Trasporto pubblico. Milano-Limbiate, vicini all’accordo per la metrotranvia

Con qualche variazione ripreso da:

Askanews (20 gennaio): Trasporti, accordo vicino per la metrotranvia Milano-Limbiate. L’opera ha un costo totale di 153.224.972 euro

Notiziario (21 gennaio): Metrotramvia: Senago e Limbiate ci stanno. E la linea punta alla Ceriano-Saronno

Metrotranvia, giorno X per la Milano-Limbiate

Oggi si terrà a Milano la riunione dei vari Comuni ed Enti coinvolti per la realizzazione della metrotranvia Milano-Limbiate.

A fare problema è il secondo lotto (Varedo-Limbiate), per cui Senago e Varedo non vogliono pagare la quota spettante.

Per poche centinaia di migliaia di euro si rischia il ritiro da parte del Ministero del finanziamento per il primo lotto.

Spero che prevalgano le ragioni di tutti e il bene del territorio. Appuntamento per sindaci e assessori a Milano, ore 14.

Legambiente Nord Milano, assemblea open air in Comasina: lavorare insieme per l'ambiente

Ho partecipato stamattina all’assemblea pubblica all’aperto, svoltasi a Milano Comasina, sul tema “In nome del popolo inquinato”.

Hanno preso la parola i vari Circoli di Legambiente del Nord Milano, alcuni comitati ambientalisti e i Comuni di Cusano Milanino (Valeria Lesma), Novate Milanese (Daniela Maldini), Paderno Dugnano (Giovanni Giuranna), Cormano (Luigi Magistro) e Milano (Marco Granelli).

Di seguito il video del mio intervento:

Legambiente Lombardia (18 gennaio): Nord di Milano attanagliato da traffico congestionato, inquinamento, opere incompiute, scarsa sicurezza. Assemblea pubblica “in nome del popolo inquinato”

Il Notiziario (18 gennaio): Legambiente, assemblea in Comasina: “La Milano-Limbiate a rischio per Senago e Varedo”

Iskrae (18 gennaio): Legambiente scende in piazza nel quartiere Comasina…

Gazzetta di Milano (18 gennaio): Smog, l’assemblea pubblica di Legambiente

Metrotranvia Milano-Limbiate: si parla del 2° lotto

Ieri pomeriggio, insieme alla Dirigente Rossetti e a un funzionario della struttura tecnica del Comune, ho partecipato all’incontro convocato dall’Assessore Granelli di Milano sul 2° lotto della Metrotranvia Milano-Limbiate (tra il deposito di Varedo e il capolinea di Limbiate).

Dopo il finanziamento del 1° lotto (Comasina-Varedo) si è aperta la trattativa per il cofinanziamento dell’opera da parte dei Comuni della tratta (oltre Paderno Dugnano sono coinvolti Cormano, Limbiate, Senago, Varedo come pure Regione Lombardia, Provincia di Monza e Brianza e Città Metropolitana).

Il Comune di Milano ha proposto di seguire per la ripartizione dei costi i criteri di suddivisione già in uso. Ne è seguito un confronto che proseguirà nelle prossime settimane con l’intento di chiudere velocemente al fine di allineare il più possibile 1° e 2° lotto in modo da individuare il soggetto esecutore entro il 31 dicembre 2019.

Oggi Commissione Territorio su metrotranvie e Rho-Monza

Si riunisce oggi alle ore 18 la Commissione Territorio, probabilmente per l’ultima volta.

L’assessore Tonello fornirà gli ultimi aggiornamenti sulle due metrotranvie (Milano-Limbiate e Milano-Seregno) e sul cantiere Rho-Monza.

A quest’ultimo riguardo mi aspetto una comunicazione anche sulla questione delle mitigazioni ambientali su cui il CCIRM lo aveva sollecitato.

La riunione si svolge in Sala Giunta. Se il portone fosse chiuso suonare il campanello.

Varie: tram Milano-Limbiate, Milano-Meda, albero di Natale di Palazzolo, pranzo partigiano

Il Giornale (16 dicembre): Eco incentivi e “ponti sicuri” la manovra di Fi in Regione [proposta fondi a Paderno Dugnano per metrotranvia Milano-Limbiate]

NordMilano24 (15 dicembre): Milano-Meda: il M5S chiede 5 milioni a Regione Lombardia per l’ampliamento

Il Notiziario (16 dicembre): Caccia al Grinch di Paderno, chi ha tagliato le luci dell’albero di Natale?

Liberi e Uguali Paderno Dugnano (16 dicembre): ANPI: Pranzo partigiano


Il tram “Frecciarancio” riparte l’11 settembre in attesa della Metrotranvia

Si avvicina la riapertura del tram “Frecciarancio” della Comasina. La data per la ripresa, almeno parziale, del servizio è l’11 settembre.

Nei giorni scorsi lungo la linea si sono visti movimenti: Milano-Limbiate, corsa prova con il Frecciarancio fiammante: si riparte l’11 settembre (Il Notiziario, 29 agosto). E il 9 agosto lo stesso settimanale dava la notizia: Milano-Limbiate e Milano-Seregno, al via la gara per i nuovi tram. Primi convogli entro fine 2019

Ieri il Sindaco di Limbiate Antonio Romeo (centrodestra) ha pubblicato questo aggiornamento sul proprio profilo facebook:

LAVORI CONCLUSI SULLA LINEA DELLA METROTRANVIA MILANO-LIMBIATE

Sono terminati l’altro ieri i lavori di adeguamento della linea tranviaria richiesti nel corso dei tavoli tecnici intercomunali nel rispetto delle normative di sicurezza viabilistica.
Il nostro Comune ha speso all’incirca 60mila euro per varie opere: la sistemazione delle siepi, il taglio dell’erba, la segnaletica orizzontale e verticale, il posizionamento di specchi agli incroci, la realizzazione di due incroci semaforici. Questo a conferma dell’interessamento che l’Amministrazione limbiatese, e le altre Amministrazioni coinvolte nella tratta, hanno per la sopravvivenza e per il potenziamento di questo importante mezzo di trasporto.
Noi la nostra parte l’abbiamo fatta: attendiamo ora che l’11 settembre il tram sia di nuovo in pista.
Adesso lavoriamo tutti insieme perché diventi METROTRANVIA. Il Comune di limbiate ha stanziato ben 1.200.000 euro… per questo investimento vitale per la nostra Limbiate…