Consiglio Comunale: Paderno Dugnano approva all’unanimità la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

La notizia più importante del Consiglio Comunale di ieri sera è il voto unanime a favore di un ordine del giorno proposto dalla maggioranza per conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, che fu accolta e aiutata durante la persecuzione nazifascista dalla famiglia Pozzi di Paderno Dugnano.

Un segnale positivo che la nostra città offre a tutti.

Liliana Segre: il legame con Paderno Dugnano

La famiglia Pozzi di Paderno Dugnano ha rappresentato per la sen. Liliana Segre una difesa coraggiosa ed eroica. Purtroppo però non è stata sufficiente a salvarla dalla deportazione.

Liliana Segre oggi ha voluto ricordare le famiglie che hanno aperto per lei la porta della loro casa per nasconderla alcuni mesi, anche se non sono riusciti a salvarla dal campo di sterminio: la famiglia Pozzi di Paderno Dugnano e la famiglia Civelli sfollata a Castellanza. “Hanno rischiato la fucilazione per nascondermi – ha detto – perché anche se avevo 13 anni per il Reich ero un nemico pubblico”.

Repubblica (6 ottobre 2019): Liliana Segre inaugura il nuovo Giardino dei Giusti a Milano: “Eroi umili, un dono per tutta l’umanità”

Video di Liliana Segre all’inaugurazione del Giardino dei Giusti a Milano: servizio di Studio Aperto

Alla luce di questo episodio propongo di ricordare nel modo più alto possibile il legame di Liliana Segre con la nostra città.

Resistere alla volgarità diffusa

Il 5 giugno scorso Gian Antonio Stella sul Corriere ha richiamato il cattivismo quale descrittore di questo tempo.

Liliana Segre nel suo intervento in Senato ha alzato la voce in difesa dei bimbi rom…

Occorre fare come lei e non lasciar passare sguardi equivoci, parole avvelenate, ragionamenti ostili verso i piccoli, i brutti, gli sporchi e i cattivi…

Costruiamo un argine contro lo sdoganamento e la banalizzazione della cattiveria!