Commissione Servizi, due resoconti della seduta su LGBT

Sull’incontro della Commissione Servizi di venerdì scorso, segnalo il post di Rifondazione Comunista (Sportello LGBTQI si prosegue) e il comunicato stampa che segue della consigliera Rita Tomaselli (Noi X Paderno Dugnano):

Paderno Dugnano, 07.09.2018

Presso la Sala Giunta del Municipio di Paderno Dugnano, si è riunita oggi la Commissione Servizi, per  discutere la proposta di apertura di uno sportello Lgbtqi a Paderno Dugnano.

Un primo passo, in questa direzione, era già stato fatto a febbraio 2015 quando la cittadinanza era stata invitata a partecipare ad un’assemblea pubblica, dedicata al tema dei “Nuovi Diritti”, durante la quale erano stati trattati argomenti di stringente attualità quali testamento biologico, registro di copia, discriminazione e bullismo.

Una legge governativa ha successivamente dato corso tanto alla regolamentazione del testamento biologico che al registro di copia, mentre l’apertura dello sportello Lgbtqi a Paderno Dugnano, nonostante la dichiarazione di forte sensibilità all’argomento rilasciata dall’allora Sindaco Marco Alparone, non ha mai avuto seguito.

Tra marzo e maggio del corrente anno, la mozione è stata presentata dalla lista civica Noi X Paderno Dugnano.

Sono stati, in quei mesi, organizzati diversi incontri che hanno coinvolto la cittadinanza e gli esponenti di alcune tra le maggiori associazioni che si adoperano contro ogni discriminazione. In queste occasioni , è stato possibile approfondire ogni  aspetto che rivelasse quanto l’apertura di un sportello Lgbtqi nella nostra città fosse quanto mai indispensabile.

Durante la riunione odierna della Commissione Servizi, hanno partecipato  in qualità di relatori anche Antonia Monopoli responsabile Sportello Trans di ALA Milano Onlus, Alessandro Barbieri dell’Associazione GAYMINOUT Cinisello Balsamo e Massimo Sampaoli dell’Associazione AGEDO Milano.

I loro interventi hanno potuto chiarire alla Commissione alcuni motivi fondamentali per l’apertura e gestione dello sportello Lgbtqi, tra cui, dati i continui episodi sgradevoli di cronaca,  la necessità di creare un polo di supporto per coloro che dovessero subire discriminazioni o atti di bullismo, dovuti al proprio orientamento sessuale.  Gli esponenti delle tre Associazioni, oltre  presentare il proprio modus operandi, hanno chiarito anche la natura del proprio sostentamento, realizzato tramite donazioni private, sponsorizzazioni e autofinanziamento. Questo aspetto ha messo in luce, per i più scettici, che non solo la creazione dello sportello è un atto necessario, ma anche che impatterebbe in maniera assolutamente irrilevante sulle casse comunali.

Confidiamo che questa proposte trovi presto realizzazione e diventi un’ulteriore conferma della volontà cittadina e dell’Amministrazione Comunale di Paderno Dugnano ,  di garantire il rispetto ad ogni essere umano nel suo essere diverso, perché unico.

NOI X Paderno  Dugnano  – 07.09.2018

LGBT: se ne parla in Comune con tre associazioni impegnate per i diritti

Oggi alle ore 18,30 in Sala Giunta la Commissione Servizi effettuerà l’audizione di tre associazioni impegnate sul versante dell’inclusività LGBT.

La seduta è aperta a tutti: vedi programma.

Sarà un’occasione per approfondire un tema che suscita ancora imbarazzi, risatine, discriminazione, violenza…

Se il portone è chiuso, suonare il campanello.

7 settembre Commissione Servizi: Sportello LGBT ed elezione nuovo Vicepresidente

La vita politica padernese riprenderà ufficialmente venerdì 7 settembre (ore 18,30-20) con la convocazione della Commissione Servizi, che non si riunisce da moltissimo tempo.

Dopo aver approvato il verbale della seduta del 14 settembre 2017 (!) e dopo aver eletto il nuovo Vicepresidente al posto della dimissionaria Elisabetta Russo, la Commissione discuterà – su proposta della consigliera Rita Tomaselli – di Sportello LGBT con audizione di tre associazioni del settore.

Di seguito l’ordine del giorno:

Faccio notare che ad oggi la Commissione Servizi non si è ancora incontrata per esaminare il Piano del Diritto allo Studio. Si prevede pertanto un’altra seduta prossimamente.

Chiesa Cattolica e accoglienza dei parrocchiani LGBT

Quando si parla di persone LGBT non pochi cattolici sono timorosi e preoccupati, ma è doveroso ascoltare con apertura di mente e di cuore.

Vi invito a leggere l’intervento del gesuita padre James Martin all’Incontro Mondiale delle Famiglie di Dublino, pubblicato in inglese il 23 agosto sul sito del settimanale America e liberamente tradotto da Giacomo Tessaro: Padre James Martin: come possono le parrocchie accogliere le persone LGBT?

Poltropolitica e altro

Brevi e variegate annotazioni.

Resta l’amaro in bocca per il Consiglio lampo di ieri che mette in mostra una politica orientata alla poltrona. Sono curioso di conoscere il pensiero del consigliere Pirovano, che è rimasto da  solo nel gruppo Progetto Paderno Dugnano (tornerà nelle fila di Forza Italia o proseguirà in solitaria per i prossimi mesi?). Attendo anche di conoscere i dettagli del rapido cenno fatto ieri da Rienzo circa movimenti futuri in vista delle elezioni 2019. Magari anche qualche eminenza grigia di Progetto Paderno Dugnano romperà gli indugi e indosserà la cravatta verde?

La scelta di tenere artificialmente in vita la Giunta ex Alparone concedendo al Vicesindaco Bogani di amministrare la città con pieni poteri (compreso quello di affidare deleghe) fino al voto 2019 non si preannuncia positiva.

Ieri sera ottima riuscita del Tavolo di lavoro sulla cultura, promosso da Insieme per cambiare. Molte le idee emerse e la volontà di promuovere a Paderno Dugnano una vera politica culturale.

Il CCIRM (Comitato Rho Monza) ieri ha pubblicato un post per contestare la strategia di Milano Serravalle: Dobbiamo pensar male?

Stasera presso la ex sede di quartiere di Calderara si svolgerà un incontro sul tema LGBTQI, organizzato dalla lista Noi X Paderno Dugnano, di cui si legge l’avviso sul blog PRC.

Il Cittadino (21 maggio): Paderno: tenta la rapina, la commessa urla e lo mette in fuga

CAI PAderno Dugnano (21 maggio): Ferrara in bicicletta e la Valle di Comacchio in barca. Fantastiche giornate!

Dalla Cineteca Italiana una segnalazione per stasera:

Cari amici di Area Metropolis 2.0,

vi ricordiamo che martedì 22 maggio alle ore 21, per la rassegna Paderno D’ognuno promossa dalla cooperativa Caf due e dalla Fondazione Nord Milano e incentrata sui temi della diversità e dell’inclusione sociale attraverso l’arte e la creatività, è in programma Frida, il film sulla turbolenta vita della pittrice messicana Frida Kahlo (interpretata dalla straordinaria Salma Hayek) tra i successi artistici, le precarie condizioni di salute e una vita privata piuttosto caotica.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Mozione LGBT, resoconto della riunione di venerdì

Rita Tomaselli ha diffuso il verbale dell’incontro di venerdì sera sulla Mozione per uno sportello comunale LGBT:

VERBALE DELL’INCONTRO:

Il 13 Aprile scorso nella sede PRC Circolo Casaletti di Paderno Dugnano si è tenuto un incontro per illustrare e discutere l’iniziativa di Noi X Paderno Dugnano, che ha presentato in Consiglio Comunale una mozione per la creazione di uno sportello LGBTQ per venire incontro alle diverse problematiche che queste categorie di cittadini devono affrontare ogni giorno per garantirsi un’esistenza dignitosa.
Uno sportello LGBTQ è uno strumento utile di contrasto alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. In altri comuni del nord Milano sono attivi sportelli simili con ottimi risultati. Le amministrazioni locali sono tenute a prendersi cura della sua comunità nelle diverse sfaccettature che la compongono, comprese le persone LGBTQ e le loro famiglie.
All’incontro hanno partecipato rappresentanti delle seguenti formazioni politiche ed associazioni:
Partito della Rifondazione Comunista Circolo Casaletti
Associazione Radicale Miriam Cazzavillan
Lista Civica Noi X Paderno Dugnano
Lista Civica Insieme X Cambiare
Potere al Popolo Paderno Dugnano
Associazione Mille e Una Voce – Cinisello
Associazione Papà Separati – Milano
P.C.I. – Parabiago
A.I.E.A. – Paderno Dugnano
Associazione Creazione Donne – Cormano
Auser – Paderno Dugnano
A.N.P.I. – Paderno Dugnano
Liberi e Uguali – Paderno Dugnano
P.D. – Paderno Dugnano
Partito della Rifondazione Comunista – Nazionale – LGBTEQ
Medicina Democratica – Milano
Sinistra Anticapitalista – Paderno Dugnano

La discussione è stata ampia e articolata e si è conclusa con il sostanziale impegno di tutte le forze presenti a sostenere l’iniziativa. È importante che alla riunione del Consiglio Comunale del 17 Aprile con inizio alle ore 19,30 vi sia una forte partecipazione dei cittadini di Paderno Dugnano che già dal 2015 avevano sostenuto la richiesta dello sportello LGBTQ con una raccolta di firme e con la partecipazione ad un’assemblea pubblica sull’argomento.

Dibattito su sportello LGBT: video integrale

Grazie all’attivismo di Gianni Rubagotti (Associazione per l’Iniziativa Radicale M. Cazzavillan) è possibile a tutti prendere visione del confronto sulla mozione per sportello LGBT, che si è svolto ieri sera a Calderara presso la sede di Rifondazione Comunista.

Al minuto 25:25 il saluto e la chiarificazione di Giorgio Rossetti (portavoce della lista civica Insieme per cambiare) e al minuto 1:03:45 il mio intervento in vista del Consiglio Comunale di martedì 17. Una mia precisazione al minuto 1:22:04.

Sul sito di Rifondazione un post dedicato alla serata: STOP DISCRIMINAZIONE SPORTELLO LGBTQI