Rotonda via Battisti: finalmente pedoni e ciclisti più sicuri!

E’ passato un anno, c’è voluto il cambio della Giunta… ma alla fine il risultato a tutela della sicurezza dei cittadini è arrivato. E di questo sono veramente soddisfatto, anche se sembra una piccola cosa!

Vi invito a leggere che cosa chiedeva un anno fa Legambiente all’Assessore ai Lavori Pubblici Tonello: lettera aperta

Inoltre c’è un’altra situazione, potenzialmente molto pericolosa, che va sistemata adeguatamente. Riguarda un tratto ciclo-pedonale in corrispondenza dell’ingresso del cantiere Rho Monza che si affaccia sulla rotonda “Unes”. In questo tratto di strada, il percorso riservato ai pedoni e ai ciclisti è delimitato solo da una riga gialla, in una zona che di notte è completamente buia. Chi si trova a percorrere questo tratto è esposto al rischio concreto di essere investito dalle automobili, soprattutto da quelle provenienti da via Battisti che, imboccata la rotonda in direzione cavalcavia FNM, non vedendo la linea gialla, praticamente invisibile fino all’ultimo secondo, tendono pericolosamente ad invadere il tratto di cui parliamo, che è senza alcuna protezione. La cosa più semplice che ci viene da suggerire è che, fatto salvo lo spazio di accesso al cantiere, i due segmenti che vanno, uno in direzione della Giraffe e l’altro in direzione del cavalcavia,vengano protetti dalla circolazione delle auto mediante posizionamentodi barriere di cemento, in luogo dell’esistente ed inutile striscia gialla sull’asfalto. A sottolineare ulteriormente l’altissimo grado di pericolosità, segnaliamo che alcuni giorni fa , due signore residenti in via Montessori, che percorrevano, di sera e a piedi il tratto di strada di cui sopra, in direzione Giraffe, non sono state investite da una automobile per puro miracolo. Riteniamo che sia il caso di intervenire senza indugi.

Circolo Grugnotorto Legambiente

Circolo Grugnotorto di Legambiente (15 dicembre 2018): SOTTOPASSI DELLA RHO-MONZA A PADERNO DUGNANO. LA LUCE STA ARRIVANDO. E IL RESTO?

Circolo Grugnotorto di Legambiente (19 dicembre 2018): SCUSATE IL DISTURBO, MA DOBBIAMO INSISTERE!

Nuova Dirigente ai Lavori Pubblici

Il 31 dicembre scorso ha preso servizio in Comune la nuova Dirigente del Settore Opere per il Territorio e l’Ambiente, arch. Paola Ferri, a cui va il mio personale saluto di benvenuto e quello della lista civica Insieme per cambiare.

IXC: Anno 2020: benvenuto alla nuova Dirigente dei Lavori Pubblici

Ieri mattina al terzo piano del Palazzo Comunale si è svolta una riunione piuttosto affollata durante la quale l’arch. Ferri, dopo una breve presentazione, ha voluto incontrare tutti i lavoratori del settore (tecnici, amministrativi e operai del magazzino) e conoscere le mansioni di ognuno.

In quanto assessore di riferimento ho dato il benvenuto dell’Amministrazione alla nuova Dirigente e ai tre neoassunti che hanno coperto i posti rimasti sguarniti. Ho poi espresso alcune indicazioni operative che considero importanti per la riorganizzazione degli uffici: occorre più programmazione per non restare schiacciati dalle emergenze del momento, bisogna mantenere e sviluppare ulteriormente il già buono lavoro di squadra e trovare forme e modi per coinvolgere e valorizzare i cittadini nella cura e gestione della città di tutti.

A questo punto, ora che tutti i posti vacanti sono stati coperti, comincia una fase nuova per il Settore Lavori Pubblici. Abbiamo la possibilità di fare bene per raggiungere gli obiettivi di programma. Buon inizio!

Curriculum arch. Paola Ferri

Cambia prospettiva

Dopo una primavera intensissima per gli impegni della campagna elettorale e dopo la vittoria al ballottaggio è iniziata per me una fase nuova. Sto prendendo confidenza giorno per giorno con le responsabilità connesse all’assessorato che mi è stato affidato.

Non sono più il consigliere di minoranza (unico eletto di una lista civica), ma ho un ruolo di indirizzo, a cui devo ancora abituarmi.

In queste settimane (a parte un po’ di vacanza) ho cominciato a conoscere gli uffici del Settore Opere per il Territorio e l’Ambiente. Sto ascoltando molto i Dirigenti, i Funzionari e i dipendenti del Comune che mi stanno introducendo nelle molte cose da fare e pensare.

Di questa full immersion per vari motivi non riesco a dare conto tramite blog. Moltissimo tempo è occupato dall’esplorazione del vasto perimetro in cui devo muovermi: dalle manutenzioni di stabili e strade alla progettazione, dalla cura del verde alla gestione dei rifiuti, dalle infrastrutture alle reti idriche e tecnologiche fino al decoro urbano.

Meno male che siamo in estate e posso iniziare questa nuova attività libero dai normali impegni scolastici!

Come potrete immaginare, anche questo blog (avviato nel luglio 2008) è destinato a cambiare stile e ritmi, almeno in parte.

Varie: Carrefour, truffa, asfalto, Metropolis, Ikea, Delpini, Scola

Philip Guston, Edge of Town (1969)

Monza Today (1 settembre): Allontanato da casa dai genitori, 29enne si “accasa” al Carrefour. Il giovane, tossicodipendente, si è installato al centro commerciale di Paderno

Il Notiziario (1 settembre): Truffe, anziani nel mirino a Paderno e Solaro: due casi

Il Notiziario (1 settembre): Paderno: prima gli abiti, poi gli alimentari. Ruba la merce al centro commerciale

Il Notiziario (1 settembre): Si asfalta (di notte) il centro di Paderno: cinque giorni di chiusure e disagi

Blog Qui Paderno Dugnano (31 agosto): Domani [oggi, N.d.R.] riapre il Metropolis Un riconoscimento anche dal Festival di Venezia

Ikea (22 giugno 2017): Nuovo punto di ritiro: Paderno Dugnano

Il nuovo Arcivescovo Mons. Mario Delpini sarà brevemente a Paderno Dugnano lunedì 4 settembre per celebrare l’eucaristia al Monastero Francescano di via Serra (ore 7,30). Continua così il suo pellegrinaggio nei santuari della Diocesi in preparazione all’ingresso ufficiale.

Venerdì 8 settembre, invece, il saluto in Duomo al Card. Angelo Scola.