Inquinamento e pandemia: esiste una relazione?

Oggi pomeriggio la televisione cattolica italiana TV 2000 ha trasmesso una puntata per esplorare la relazione tra lo smog e la diffusione della pandemia.

Ad oggi non esiste alcun rapporto di causa-effetto, si è ipotizzato che le polveri sottili, il Pm10 e il Pm2,5, potessero contribuire al trasporto e alla diffusione del virus, ma non sono state riscontrate evidenze che supportassero quest’idea. Siamo Noi, programma pomeridiano di Tv2000 in diretta alle 15.20, ne parla con: Patrizia Gentilini, oncologa di ISDE Medici per l’Ambiente; Lucia Capuzzi, giornalista di Avvenire; Antonio Caschetto, responsabile della formazione del Movimento cattolico globale per il clima.

Papa Francesco nell’Udienza di oggi, dedicata alla 50.ma Giornata mondiale della Terra (leggi il testo del discorso):

A #PadernoDugnano non c’è blocco circolazione

Oggi, domenica 2 febbraio, a Paderno Dugnano si può viaggiare regolarmente in auto con le sole limitazioni di 1° livello.

A causa del superamento continuativo del limite giornaliero di PM10 negli ultimi 4 giorni, scattano da martedì 28 gennaio 2020 le limitazioni temporanee alla circolazione veicolare di primo livello previste dall’aggiornamento del Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria (PRIA) recepito anche dal Comune di Paderno Dugnano. Alle limitazioni permanenti già in vigore (vedi sotto), da martedì 28 gennaio 2020 STOP ai veicoli Diesel Euro 0,1,2,3 e 4 in tutti i giorni feriali e festivi nelle fasce orarie riportate riportate in tabella

Il blocco della circolazione deciso da Milano non riguarda Paderno Dugnano.

Pessima aria a #PadernoDugnano: dipende da noi

L’aria che ci fa ammalare è il frutto delle nostre scelte quotidiane in materia energetica. Dipende da noi e dalla nostra riluttanza a cambiare.

Se accettiamo di utilizzare combustibili altamente inquinanti per muoverci e, soprattutto, per scaldare le nostre case, la conseguenza è – come ci ricorda anche quest’anno LegambienteMal’aria di città.

Scarica il report completo

Rifiuti e amianto in via Erba

Rilancio il comunicato del Comune su via Erba con una mia dichiarazione:

🔴 Nei prossimi giorni inizieranno gli interventi per inibire l’accesso all’area privata situata tra le vie Erba e De Nicola dove negli ultimi tempi è stato registrato un continuo e sempre più preoccupante abbandono di rifiuti.
Numerose sono state, negli ultimi tempi, le sollecitazioni degli Uffici Comunali nei confronti della proprietà per il ripristino dello stato dei luoghi. Dopo l’ultimo abbandono di rifiuti speciali contenenti amianto di settimana scorsa, a seguito di una segnalazione di cittadini è risultato determinante l’intervento dell’Ufficio Ambiente e della Polizia Locale 👮‍♂️👮‍♂️che hanno avviato le procedure per la messa in sicurezza delle aree. 🚧
La nuova società locataria dell’immobile, e quindi anche dell’area privata antistante, si è formalmente impegnata a predisporre una recinzione e ad avviare lo smaltimento dei rifiuti speciali seguendo modalità e tempistiche previste dal protocollo delle autorità sanitarie locali.🤝

“L’azione del Comune e la pronta disponibilità della ditta che è responsabile dell’area – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Giovanni Giuranna – sono una buona notizia per la salute di tutti e per il decoro della città. Abbandonare rifiuti in strada è un reato, oltre che un segno di inciviltà. Scaricare rifiuti pericolosi è un attentato alla comunità, perché l’amianto uccide!”.

Biciclettata Puliamo il Seveso: mio intervento a Milano

Ieri mattina ho partecipato anch’io insieme a molti altri alla pedalata ecologica organizzata da Legambiente e altre realtà Puliamo il mondo / Puliamo il Seveso.

Di seguito il mio intervento come assessore all’Ambiente all’arrivo a Milano.

Il TG3 Regionale di ieri alle ore 19,30 ha trasmesso un servizio sulla manifestazione che vi invito a guardare (dal minuto 6:51).

Varie: Seveso e ARPA, Sinistra Alternativa, alta criticità idraulica

Insieme per cambiare (3 luglio): Seveso, moria di pesci: l’Assessore all’Ambiente vuole rapporto più stretto con ARPA

Sinistra Alternativa (3 luglio): 1 luglio 2019, primo consiglio comunale di Paderno Dugnano: Tutti parlano di “bene comune” ma ognuno a modo suo

Notiziario (3 luglio): Temporale, guasto elettrico ad Arese: il Centro chiude un’ora prima

Quest’ultima notizia deve farci riflettere sulla crescente intensità e frequenza di eventi temporaleschi che possono essere pericolosi.

Paderno Dugnano è chiamata ad attrezzarsi particolarmente contro fenomeni di rischio idraulico, essendo classificata come “area ad alta criticità idraulica” (vedi Regolamento Regionale n.7/2017 Allegato C).

Varie: Salvatore Borsellino, Carrefour, inquinamento aria, Scarpetta

19 luglio 1992 (18 febbraio): Baranzate accoglie Salvatore Borsellino [che parla di Paderno Dugnano]

GDO News (18 febbraio): Carrefour Italia annuncia la trasformazione 2019-2022

Regione Lombardia (19 febbraio): Misure di limitazione temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria

Circolo La Meridiana (18 febbraio): Scarpetta: Associarsi con gusto 2019 – mercoledì 20 febbraio