Lega: una lista di non residenti

Scorrete i nomi dei candidati della Lega e contate quanti sono quelli che risiedono a Paderno Dugnano. Una sorta di Legione Straniera, che vuole essere eletta per prendere le decisioni nella nostra città.

Non vi sembra una Lega che ha tradito i suoi valori? Dov’è finita la Padania? E dove sono Rodolfo Tagliabue e i leghisti storici? Messi da parte per fare spazio a nuovi ingressi (Papaleo & C.).

Persino il candidato sindaco Gianluca Bogani vive da anni fuori Comune e vuole diventare il primo cittadino di Paderno Dugnano…

Viene da dire: “Aiutiamoli a casa loro! Aiutiamo Bogani a diventare sindaco a casa sua (cioè a Limbiate)!”.

🙂

I veri localisti siamo noi di Insieme per Cambiare!

Pensaci domenica, quando sarai in cabina elettorale…

Regio Decreto del 1869

Il gruppo facebook Paderno Dugnano Scomparsa, che ringrazio per il servizio meritorio che svolge, ha pubblicato ieri un documento storico.

Il 17 Marzo del 1869 veniva emanato il Regio Decreto n° 4974 che decretava la soppressione dei Comuni di Dugnano, Cassina Amata, Palazzolo, Incirano e Cassina Nuova. I primi quattro venivano aggregati al comune di Paderno Milanese e l’ultimo a Bollate.

#PadernoDugnano festeggia 150 anni: Manzoni ci regala versi in milanese

Con riferimento alla ricorrenza già segnalata del 150° anniversario del nostro Comune pubblico la poesia in milanese scritta per l’occasione dall’attentissimo e creativo Alberto Manzoni.

Grazie, Alberto!

Il Comune festeggia 150 anni, ma l’Amministrazione di centrodestra non lo sa

Grazie ad Alberto Manzoni, attento alla storia e alle tradizioni locali facciamo memoria e festeggiamo il 150° compleanno del nostro Comune.

L’Amministrazione Comunale, anche in questo, dimostra scarsa attenzione verso la cultura e le identità locali #PadernoDugnano