Furto Hub tamponi: oltre al danno è grave offesa alla comunità

Dal Comune:

👉 I ladri non hanno risparmiato la struttura dell’hub tamponi molecolari per ricerca Covid-19 che dallo scorso 4 gennaio è attivo in via Pasubio.
Nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 febbraio, sono stati rubati il quadro elettrico, un cavo e un radiatore a infrarossi (un altro è stato vandalizzato) di cui era stata dotata la tensostruttura dalla Protezione Civile cittadina per riscaldare lo spazio dedicato agli operatori sanitari impegnati all’esterno dell’ospedale cittadino.
Sul furto indaga la Polizia Locale e, nonostante il disagio, i volontari di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile e il personale della Clinica San Carlo hanno assicurato il servizio ai cittadini che avevano prenotato il test per oggi. Sono già allo studio altre soluzioni tecniche per evitare che il furto possa ripetersi e dare continuità a queste importanti prestazioni sanitarie.
👉 “E’ inqualificabile quanto accaduto – commenta il Sindaco Ezio Casati – Un furto che offende la nostra comunità e soprattutto i sacrifici dei nostri volontari che ogni giorno affiancano gli operatori sanitari con generosità e spirito civico”.

Il Notiziario (16 febbraio): Paderno, furto al nuovo hub tamponi: i ladri si portano via anche il quadro elettrico