Considerazioni di prima nomina

Sono assessore da martedì pomeriggio. Titolare di un assessorato che nella passata Giunta era affidato, per lo più, a due esponenti del centrodestra (Tonello e Rudellin). Già questo particolare è sufficiente per accettare l’incarico con qualche attenzione (un assessorato che vale due)…

Sono contento di iniziare questa nuova tappa e cerco di farlo, come sempre da oltre 10 anni a questa parte, con voi.

Immagino naturalmente che questo blog subirà qualche trasformazione o rallentamento a causa dei nuovi impegni.

Il tempo è per tutti limitato e prezioso, ma farò il possibile per mantenere viva questa finestra informativa.

Oggi pomeriggio prima riunione di Giunta. Domani incontrerò il Dirigente di settore, arch. Franca Rossetti.

In questa fase è necessario raccogliere tutti gli elementi, scattare cioè una fotografia della situazione esistente.

Aiutatemi anche voi, continuando a scrivermi e fornendo opinioni e suggerimenti.

Grazie. So di non essere solo. 😉

La Giunta

Sto tornando a casa dopo una giornata intensa tra impegni scolastici (esami di terza media), corsa alle 14 a Paderno Dugnano per firmare l’accettazione delle deleghe con gli altri assessori, poi di nuovo esami e ora in gran fretta dall’arcivescovo a Cinisello

Sul Notiziario si può leggere il quadro degli assessorati: Paderno, i nuovi assessori e la giunta nominati dal sindaco Ezio Casati

Vedi anche sul sito del Comune.

Comincia un nuovo percorso e avrò bisogno dell’impegno di tutti. Grazie!

Giunta, a che punto siamo

C’è attesa da parte dei cittadini nei confronti della squadra di governo del Sindaco Casati.

Ieri sera, come ho scritto sul blog, si è svolta la riunione di maggioranza nella quale sono state esaminate le varie deleghe che saranno assegnate agli assessori.

Nessun riferimento ultimativo, per ora, alle persone per i diversi ruoli.

Il Sindaco ha raccolto proposte e istanze delle forze politiche e nei prossimi giorni metterà a punto la nuova Giunta.

Gestazione Giunta

Passata l’euforia per la vittoria della coalizione Casati, molti mi fanno domande sulla formazione della Giunta. Naturalmente non posso rispondere, se non richiamando la tempistica: il primo Consiglio Comunale deve essere convocato entro 10 giorni dal voto e riunirsi nel limite dei 10 giorni successivi alla convocazione. Per fine mese, dunque, sarà nota la composizione della Giunta guidata dal Sindaco Casati.

Intanto, lunedì sera si è svolta in via Rotondi una riunione della lista Insieme per cambiare e ieri, a Cassina Amata, l’assemblea della coalizione a tre che ha sostenuto la mia candidatura (Insieme per cambiare, Persone al centro e Sinistra per Paderno Dugnano).

Anagrafe degli eletti: le medaglie di Rubagotti

Gianni Rubagotti (segretario dell’associazione per l’Iniziativa Radicale Myriam Cazzavillan) ha inviato alla stampa il report Anagrafe degli Eletti 2014-18 che prende in esame alcuni dati quantitativi circa l’attività dei consiglieri e degli amministratori comunali nei primi quattro anni di mandato e attribuisce le relative medaglie.

Per quanto mi riguarda ho ottenuto vari riconoscimenti che faranno piacere ad amici e sostenitori e disturberanno la tifoseria avversa 😉

Bogani parte male

Gianluca Bogani, nominato vice da un sindaco che non c’è più, ha reso nota la nuova Giunta attraverso un comunicato stampa.

Fuori Alparone, dentro Simone Tagliabue (Bilancio) e Anna Maria Campi (Commercio, senza però Carrefour).

Segnale decisamente negativo la “delega zoppa” al Commercio che mostra chiaramente l’intento di chiudere velocemente la partita immobiliare dell’ampliamento del Centro Commerciale Brianza, che darà la mazzata finale al commercio di vicinato.

Vedi anche:

Qui Paderno Dugnano (22 maggio): La nuova Giunta Comunale. All’insegna del Carrefour

NordMilano24.it (23 maggio): Paderno Dugnano, ecco la nuova Giunta di Gianluca Bogani