Tanto da fare, non perdiamo la fiducia!

Girando per Paderno Dugnano, raccolgo tanti sentimenti di scoraggiamento. Le persone si guardano attorno, vedono che le cose non funzionano come dovrebbero e si convincono che nulla possa cambiare.

Alcuni pensano che i politici siano tutti uguali, ma ci sono anche tante persone che attendono veramente una svolta. Ricevo anche molti segnali di simpatia e di speranza.

Molti non sono informati su quanto sta accadendo in città.

Questo dipende soprattutto dal fatto che l’Amministrazione Comunale in questi anni non si è preoccupata di informare puntualmente i cittadini sulle progettualità in corso.

Per il futuro bisognerà fare molto di più per la trasparenza e per un’adeguata comunicazione.

C’è molto da fare: lavoriamo insieme per migliorare questa nostra città!

Daniele Cassioli in Tilane: imparare la fiducia

Ieri sera ho partecipato al secondo appuntamento di Storie (di persone) in Fiera. Ospite della serata l’atleta Daniele Cassioli, cieco dalla nascita, più volte campione paralimpico di sci nautico.

Auditorium Tilane pieno, molti under 30 e anche under 20.

Ha condotto la serata il presidente della Fiera di Primavera Riccardo Medana, che ha dialogato con Daniele e con i partecipanti, creando il clima favorevole all’ascolto e al confronto.

Intensa la testimonianza e tante le domande sui più diversi aspetti di un’esistenza “al buio” (da come risolvere alcune difficoltà pratiche della vita quotidiana alla scuola, lo sport, le relazioni, l’università, il lavoro…).

In chi ha partecipato resta il segno che è possibile – come suggeriva il titolo della serata – “Fidarsi ciecamente”: vivere e vedere il mondo con gli occhi del cuore.

Grazie, Daniele: da oggi mi fiderò di più di me stesso e degli altri!