Piattaforma ecologica: ripristinato il controllo del peso (interrotto dal 2018)

Lavoriamo insieme per monitorare adeguatamente la raccolta dei rifiuti sul nostro territorio.

Di seguito un articolo apparso sul Giorno Metropoli di ieri:

Dalla pagina facebook del Comune:

Raccolta rifiuti, accesso controllato in piattaforma ecologica

Nei giorni scorsi sono stati ultimati i lavori per l’attivazione di un sistema di pesatura automatizzato presso il Centro Raccolta Rifiuti di via Parma. Non cambiano le modalità e gli orari di accesso per tutti gli utenti, ma adesso verrà registrato il ‘peso’ del veicolo impiegato in ingresso e in uscita in modo da dedurre il quantitativo dei rifiuti conferiti. Un intervento necessario per aumentare il livello di controllo sugli accessi in piattaforma ecologica e per individuare eventuali usi non corretti del servizio, le cui spese (smaltimento e gestione dei rifiuti) ricadrebbero su tutta la collettività.
Come riferito dall’Assessore all’Ambiente Giovanni Giuranna durante il Consiglio Comunale del 30 aprile scorso, con il passaggio al nuovo appalto di igiene urbana, nel 2018, è stato di fatto interrotto il controllo sulle pesature. “Adesso – spiega l’Assessore – l’Amministrazione Comunale ha ripristinato le sbarre, la pesatura automatizzata e la trasmissione dei dati agli uffici comunali, perché il monitoraggio puntuale delle quantità di rifiuti è uno strumento indispensabile per evitare abusi e conferimenti impropri. È interesse di tutti i padernesi contenere i costi della TARI, impedendo comportamenti fuori norma. Lo ribadisco con forza: a Paderno Dugnano i controlli in piattaforma ecologica sono aumentati! Ringrazio Econord e Amsa per la collaborazione, come pure l’ufficio Ambiente e Igiene Urbana del Comune”.

Otto ore di Consiglio Comunale: nessun aumento alle tasse locali, massima attenzione ai cittadini

Lunghissimo Consiglio Comunale ieri, iniziato (in ritardo a causa della Capigruppo) alle ore 17,53 e interrotto nella notte alle ore 2,00. Restano da trattare alcuni argomenti che saranno ripresi a breve.

Oltre all’approvazione del Rendiconto consuntivo e della variazione, la notizia più importante è che non ci saranno aumenti nella tassazione locale per i cittadini di Paderno Dugnano, considerata la grave situazione sanitaria ed economica determinata dall’epidemia di coronavirus.

Il Consiglio ha votato all’unanimità un ordine del giorno su questo tema e l’Amministrazione Comunale ha ampiamente esposto la propria volontà di agire nei prossimi mesi con massima attenzione al fine di non appesantire una situazione già grave. Segnalo però che sulla delibera TARI l’opposizione ha votato contro.

Di seguito i video integrali della seduta, svoltasi per la prima volta in videoconferenza trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube.

Econord condannata dal giudice: avevano ragione i lavoratori

Ricordate il boicottaggio delle elezioni RSU da parte dei lavoratori Econord? Bene, il Tribunale di Monza si è pronunciato e ha condannato l’azienda per atteggiamento antisindacale.

CUB (9 ottobre): ECONORD DI PADERNO DUGNANO (MI): IL GIUDICE CONDANNA L’AZIENDA A RICONOSCERE LA RAPPRESENTANZA SINDACALE DELLA FLAICA CUB

EcoNord: Amministrazione come Ponzio Pilato

Il noto procuratore romano della Giudea si lavò le mani, cioè si sottrasse alle proprie responsabilità, e mandò così a morte un innocente.

Con metodo simile l’Amministrazione Comunale guidata da Marco Alparone si lava ora le mani della sorte di un lavoratore EcoNord (tempo determinato, in servizio a Paderno da tre anni) che viene lasciato a casa nonostante quanto è stato pattuito in occasione del nuovo appalto di igiene e raccolta rifiuti.

Prossimamente i dettagli di questa brutta vicenda.

Varie: Palazzo Sanità, amore e rimpatrio, pericolo binari, sciopero EcoNord

Insieme per cambiare (21 marzo): PALAZZO DELLA SANITA’: TANTE IPOTESI MA NESSUNA SOLUZIONE. INTANTO CADE A PEZZI

Il Giorno (21 marzo): Paderno, i genitori vogliono separarli e vanno a dormire in auto

Il Notiziario (21 marzo): VIDEO “Come le sabbie mobili tra i binari”. A Paderno, scatta il controllo: giù la velocità [conosco il cittadino  che si è accorto del pericolo e ha realizzato il filmato, provvedendo poi a contattare la Polizia Locale, i Carabinieri e le Ferrovie Nord]

Il pane e le rose (20 marzo): Paderno Dugnano, 22 marzo: agitazione dei lavoratori dei servizi di Igiene Ambientale. Con blocco degli straordinari fino al sabato successivo

Varie: locomotiva coccinelle, Trony e la crisi del retail, lavoratori EcoNord, prostitute derubate, alberelli…

Le coccinelle di Insieme per cambiare sono al centro del dibattito politico: PARLANDO DI FUTURO SI PARLA DI NOI

Il Cittadino (20 marzo): Economia, Trony chiude punti vendita per il fallimento di una socia: c’è anche Paderno Dugnano

Sull’argomento crisi della GDO Gianni Rubagotti mi segnala questo articolo di Bloomberg (19 marzo) che conferma le preoccupazioni espresse ieri circa l’ampliamento del Centro Commerciale Brianza: Supermarket Bankruptcies Are Beginning to Pile Up

I lavoratori EcoNord di Paderno Dugnano continuano la loro lotta. La lista civica Insieme per cambiare esprime solidarietà e segue da vicino gli sviluppi della situazione: LAVORATORI AMSA/ECONORD: PROCLAMATO LO SCIOPERO PER IL 22 MARZO

Radio Lombardia (20 marzo): Si fingevano clienti per rapinare prostitute, 3 arresti

IXC (18 marzo): Via Sant’Ambrogio: sono apparsi dei piccoli alberi

Lavoratori EcoNord chiedono al Comune rispetto

Ricevo da Elia Zanardi il seguente documento, con cui i lavoratori di Econord esprimono alcune richieste all’Amministrazione Comunale.

Martedì si è svolto uno sciopero di cui ha dato conto Il Giorno.

Vedi anche il comunicato dei lavoratori pubblicato sul blog di Rifondazione.