Politica nazionale in movimento (verso destra)

Il panorama politico nazionale da anni non offre conforto. Negli ultimi giorni, però, abbiamo assistito a smottamenti evidenti e trasformazioni varie che stanno ridefinendo il quadro generale.

Mentre il Governo Draghi (che ha riportato in primo piano personaggi di altre epoche: Gelmini, Brunetta e altri) sta proseguendo il suo percorso, Zingaretti si è dimesso all’improvviso, portando alla luce la crisi interna al Partito Democratico. Conte si è reso disponibile a ricoprire un ruolo all’interno dei Cinque Stelle.

In poche ore un sondaggio ha registrato il calo di consensi per il PD ed il sorpasso da parte del M5S.

Enrico Letta, invocato da molti come ancora di salvezza, ha chiesto un paio di giorni per sciogliere le riserve.

Cottarelli si è messo al lavoro per ridare energia all’area liberale.

In Parlamento sono ricomparsi i Verdi, che ieri hanno fatto una conferenza stampa di presentazione.

Intanto il centrodestra vola nei consensi


Ieri il Presidente della Repubblica Mattarella ha dato una lezione a tutti mettendosi in fila come un cittadino qualsiasi