Tensioni nella Lega: il consigliere Biraghi si dimette

Nuovo sviluppo nello scontro interno alla Lega padernese.

Prima ci sono state le infiltrazioni di esponenti di area Forza Italia.

Ultimamente abbiamo assistito ad una sorta di hackeraggio (la sezione locale della Lega è stata “svuotata” ed è passata sotto il controllo di altri, che si preparano a usarla per i propri obiettivi)…

Stamattina un nuovo episodio: il consigliere Gianantonio Biraghi ha presentato le dimissioni.

Lunedì 21 maggio Consiglio Comunale per licenziare Alparone

Marco Alparone è entrato in Consiglio Regionale subentrando (come primo dei non eletti) a Gallera, che ha lasciato il posto libero per fare l’Assessore. Peraltro… se Gallera perdesse il posto in Giunta Regionale, tornerebbe a fare il Consigliere e Alparone dovrebbe rinunciare alla poltrona…

Lunedì 21 maggio il Consiglio Comunale dichiarerà decaduto il primo cittadino in quanto le cariche di Sindaco e di Consigliere Regionale sono incompatibili. Vedi ordine del giorno e testo delibera che sarà votata.

In realtà, l’opposizione chiede le dimissioni del Sindaco, che comporterebbero la fine del Consiglio Comunale e l’arrivo di un Commissario Prefettizio fino alle nuove elezioni.

Alparone, invece, con la sua maggioranza ha scelto di tenere in vita una Giunta decapitata che continuerebbe a operare con pieni poteri, guidata dal Vicesindaco Bogani.

Non mi pare una scelta seria.

Ancora meno seria sarebbe la decisione (di cui si vocifera) di aumentare il numero degli Assessori con nuove nomine a dodici mesi dalle elezioni.

Questa cosa non si può sentire!!!