Aggiornamento #coronavirus: 106 positivi, 11 vittime

Dal Comune:

🔺️ Emergenza Coranavirus: aggiornamento dati
👉 Dall’aggiornamento dei dati sulla piattaforma ATS e dalle verifiche anagrafiche svolte, a oggi i casi di positività al Coronavirus di cittadini che vivono a Paderno Dugnano sono 106, di questi 11 sono deceduti.
➡️ “Ancora un lutto nella nostra città, ancora dolore in un nostra famiglia a cui esprimiamo la vicinanza e il cordoglio di tutta la nostra comunità – aggiunge il Sindaco Ezio Casati – Anche i nuovi casi di positività continuano a confermarci che il virus aggredisce ad ogni età. Lascio agli esperti ogni valutazione sull’andamento dei contagi, ma da Sindaco voglio ribadire a tutti che se vogliamo al più presto tornare alla normalità, adesso è fondamentale non uscire di casa. Alle Forze dell’Ordine continuerò ogni giorno a chiedere ancora più controlli, ma dipende principalmente da noi: rimaniamo a casa, facciamolo per il nostro bene, facciamolo per il bene di tutti. Tutelando noi, proteggiamo gli altri‼🙏”.

Per Flavio stasera rosario in diretta facebook, domani messa di Padre Giulio

Da ieri, come tanti, mi sento svuotato, anche fisicamente a terra.

La morte di Flavio Mariani è una cosa troppo grossa, perché inattesa e assolutamente imprevedibile. Il tempo passa al rallentatore e la mente continua a girare intorno ai ricordi di lui, che affiorano numerosi; e poi il pensiero va alla moglie Paola e alle figlie Beatrice e Claudia…

Per chi crede (e Flavio ha sempre partecipato attivamente all’eucaristia e alla vita della comunità cristiana) la preghiera è un modo concreto di ritrovare la comunione oltre lo strappo della morte.

Per questo segnalo due appuntamenti: stasera alle ore 21 il rosario via Facebook dalla parrocchia di Palazzolo, guidato da don Simone e dal parroco don Paolo; e domani alle ore 10 – sempre in diretta Facebook – la celebrazione dell’eucaristia presieduta da Padre Giulio Michelini, palazzolese e grande amico di Flavio.

#Coronavirus, superati i 100 casi

Dal Comune:

🔺️ Emeregenza Coronavirus: aggiornamento dei dati
👉 Dai casi evidenziati sulla piattaforma ATS e dalle verifiche anagrafiche, ad oggi sono 101 i nostri concittadini risultati positivi al Coronavirus e, purtroppo, 10 di loro sono deceduti.
➡️ “Esprimo il cordoglio di tutta la nostra comunità per questi nostri concittadini che ci hanno lasciati a causa delle complicanze sorte dopo il contagio – commenta il Sindaco Ezio Casati – Adesso è il momento più difficile, me ne rendo conto, ma è anche quello più importante per affronatre questa emergenza. Dobbiamo fare in modo che il contagio rallenti, i nostri ospedali faticano a prendersi cura di tutti, il rischio adesso è ancora più elevato per chi esce. Per questo dobbiamo ancor di più stare a casa, uscire solo ed esclusivamente per reali necessità. E’ il momento di unire le forze e possiamo farlo stando uniti anche se distanti fisicamente, ognuno a casa sua‼🙏

Varie: coronavirus, esercito in strada, lettera 81 sindaci, flashmob tre bande, preghiera con il Papa e don Silvio Galli

Il Notiziario (26 marzo): Coronavirus Nord Milano: 4 morti in più a Sesto San Giovanni, 1 a Cormano e Paderno

Lo Specchio di Sesto San Giovanni (26 marzo): Paderno Dugnano, operative due pattuglie dell’Esercito

DialogoNews (26 marzo): Coronavirus, 81 sindaci dell’area metropolitana scrivono una lettera appello alla Regione: “Attiviamo la sorveglianza attiva”

Notiziario (25 marzo): Coronavirus, i sindaci alla Regione: più tamponi, come in Veneto

Il Gazzettino del Nord Milano (26 marzo): Nordmilano, tre bande propongono il flash mob sonoro dai balconi

Comunità San Paolo VI: Venerdì 27 marzo ore 18 – Adorazione Eucaristica con Papa Francesco

Verso la beatificazione di un sacerdote salesiano palazzolese:

#Coronavirus #PadernoDugnano oggi

Dal Comune:

🔺️ Emergenza Coranovirus
👉 I nostri concittadini risultati positivi al Covid−19 sono ad oggi 82. Tra questi annoveriamo anche i 7 deceduti negli ultimi giorni.
➡️ “Purtroppo anche oggi un nostro concittadino è morto per le complicazioni causate dal virus − aggiunge il Sindaco Ezio Casati − Ai casi accertati dobbiamo anche aggiungere quelli dei cittadini in quarantena per osservazione sanitaria e contatti con altri contagiati. I numeri che diamo giornalmente sono suscettibili a evoluzioni di ora in ora e per questo insistiamo nel ribadire che quello che dobbiamo fare noi comuni cittadini è non uscire‼ Non vanificare quello che stanno facendo tante donne e uomini nei nostri ospedali, i volontari, le Forze dell’Ordine e tutte quelle persone che vanno a lavoro, rischiano di ammalarsi, per garantirci di poter fare la spesa nei supermercati, curarci comprando le medicine, continuare a ricevere servizi di assistenza. A tutti loro possiamo esprimere in un solo modo la nostra gratitudine: restando a casa‼🙏”.
ℹ Per aggiornamenti e info utili, qui http://www.comune.paderno-dugnano.mi.it/primo_piano/pagina211.html

Imparare a pregare al tempo del coronavirus

Questa preghiera proposta da padre Giuseppe Bettoni su Avvenire del 19 marzo scorso mi piace. Per questo mi permetto di condividerla con voi, pensando che sia sempre utile scoprirsi vicini a chi soffre.

PREGHIERA PER COLORO CHE MUOIONO IN QUESTE ORE
Signore, mi rivolgo a te,
con il cuore gonfio di dolore per la morte di Nome.
Non mi è dato di rivolgere al suo corpo un ultimo saluto,
né posso dargli un ultimo sguardo per salutarlo.
Ti prego per lui/lei:
non sappiamo come gli/le hai parlato
nel profondo della sua coscienza,
ma certi del tuo amore
ti ringraziamo per tutto quello che hai fatto per lui/lei.
Ora ti prego di accoglierlo/la presso di te,
donagli quella pace che qui con noi ha appena assaporato,
riempilo di quell’amore che con noi ha condiviso,
avvolgilo della tenerezza con cui lui/lei ha sostenuto noi.
Dona anche a me e a noi tutti
di continuare a fidarci di te giorno dopo giorno,
nonostante la tristezza della separazione
dagli affetti che costruiamo a fatica nella nostra vita.
Li affidiamo a te, amante della vita,
Signore del tempo che vivi per sempre.
Amen.

p. Giuseppe Bettoni,
presidente e fondatore della Fondazione Arché

#Coronavirus: sale a 80 contagiati e 6 decessi

Dal Comune:

🔺️ Emergenza Coronavirus 👉 Anche oggi, purtroppo, abbiamo dovuto registrare il decesso di un altro nostro concittadino risultato positivo al Coronavirus. I casi accertati nella nostra città, dall’incrocio dei dati estrapolati dalla piattaforma ATS con le verifiche anagrafiche svolte, sono arrivati a 80, comprensivi dei 6 decessi registrati.
➡️ “E’ doloroso dover constatare quotidianamente la scomparsa di un nostro concittadino, ai familiari esprimo a nome di tutta la comunità la nostra vicinanza − commenta il Sindaco Ezio Casati – I dati coninuano a confermare che il pericolo di contagio riguarda tutti e non dipende dall’età‼ Restiamo a casa, facciamo in modo che nei prossimi giorni possa arrestarsi il numero dei positivi al Coronavirus. Facciamolo per il bene di tutti noi: non usciamo se non per vere necessità. Tutelando noi proteggiamo gli altri‼🙏”
ℹ Per informazioni e aggiornamenti, qui http://www.comune.paderno-dugnano.mi.it/primo_piano/pagina211.html

Aggiornamento #coronavirus a #PadernoDugnano: 63 casi, 5 morti

Dal Comune:

🔺️ Un altro nostro concittadino risultato positivo al Coronavirus è deceduto nella giornata di oggi.
👉 Dall’incrocio dei casi segnalati sulla piattaforma ATS e dalle verifiche anagrafiche svolte, abbiamo accertato 63 casi di contagio di cittadini che vivono a Paderno Dugnano. Tra questi i 5 decessi registrati negli ultimi giorni.
➡️ “Purtroppo anche oggi un nostro concittadino non ce l’ha fatta a sopravvivere alle conseguenze provocate dal virus. Giunga la nostra vicinanza ai suoi familiari in un momento di sconforto che condividiamo come comunità − commenta il Sindaco Ezio Casati – Il pericolo di contagio riguarda tutti e non dipende dall’età. Nella nostra città, fino a oggi, ben 2️⃣5️⃣ casi riguardano gli under 60 tra cui un decesso, con 6️⃣ casi di positività sotto i 40 anni, 1️⃣3️⃣ tra i 50 e i 60 anni e 1️⃣8️⃣ casi tra i 61 e i 70 anni. Non sono solo gli anziani a rischiare‼Tutti dobbiamo rispettare le regole, anche se stiamo bene, anche se non abbiamo sintomi: oggi sono proprio gli asintomatici i soggetti che favoriscono il proliferare del contagio. Siamo in emergenza, restare a casa ‘ un dovere‼🙏”. #iorestoacasa
ℹ Per informazioni e aggiornamenti qui http://www.comune.paderno-dugnano.mi.it/primo_piano/pagina211.html