PD verso il congresso nazionale, LEU gazebo

Il Partito Democratico di Paderno Dugnano ha pubblicato oggi i risultati della Convenzione di Circolo, cioè dell’appuntamento locale verso il Congresso nazionale. Tra i padernesi risulta vincente la mozione Giachetti, seguita a distanza da Zingaretti. Un voto per Martina, zero per gli altri candidati. Hanno partecipato al voto 43 iscritti su 59.

Liberi e Uguali è impegnato in un fitto calendario di presenze sul territorio: ieri a Paderno sul commercio di vicinato, domenica 27 gennaio a Palazzolo, sabato 2 febbraio a Calderara, domenica 3 febbraio a Cassina Amata, sabato 9 febbraio a Incirano, domenica 10 febbraio al Villaggio Ambrosiano.

#PD, i buoni propositi di Zingaretti

Ho seguito ieri sera l’intervento di Nicola Zingaretti (Governatore della Regione Lazio e candidato alle Primarie PD del 3 marzo) durante il programma Punto di vista del TG2, condotto da Maurizio Martinelli.

Zingaretti ha parlato di un Partito Democratico “ferito” che ha bisogno di riconoscere i propri errori e di recuperare gli elettori che gli hanno voltato le spalle:

“Siamo chiamati ad essere una forza più unita, ma anche più unitaria… Mi sono candidato per voltare pagina, perché credo che c’è un dovere etico e morale di capire che cosa abbiamo sbagliato… Se è necessario, dobbiamo anche chiedere scusa dei tanti errori commessi…

Sbrighiamoci, voltiamo pagina insieme, costruiamo un’alternativa credibile… Perché poi è vero che (pensiamo a Milano, al Lazio…) ci sono delle alleanze larghe e delle candidature che vincono anche in momenti drammatici…

Mentre a livello locale in tante città e in molte regioni ci sono alleanze che coinvolgono forze civiche, movimenti, associazionismo e altre forze politiche, noi abbiamo commesso un errore grave negli anni passati nel distruggere qualsiasi idea credibile di alleanza, litigando un po’ con tutti e anche tra di noi…”.

Nicola Zingaretti (28.12.2018)

Comprendo e condivido il desiderio di “voltare pagina” espresso da Zingaretti, ma non so dire se il Partito Democratico avrà la forza di realizzarlo in modo credibile, anche perché è troppo poco il tempo che ci separa dalle Elezioni Europee e dalla tornata delle Amministrative.

Un rinnovamento serio presuppone alcune condizioni: riconoscere i passi falsi, uscire dalle rivendicazioni incrociate e dai personalismi, non chiudersi nell’autosufficienza e non riproporre vecchie ricette ma promuovere un atteggiamento collaborativo verso l’esterno, aprirsi alla società civile cercando di fare spazio a nuovi input e nuove sensibilità, rinnovare di conseguenza la classe dirigente (ma questo richiede tempo e una buona dose di saggezza per non ripetere il cortocircuito della rottamazione…).

Congresso PD Paderno: Antonella Caniato eletta Segretaria di Circolo

Il Circolo Gramsci del PD di Paderno Dugnano ha reso noto attraverso la propria pagina facebook il risultato delle votazioni del Congresso:

Questa mattina Domenica 18 Novembre si è tenuta l’assemblea degli iscritti al PD di Paderno per l’elezione del segretario e del coordinamento di circolo, oltre che il congresso per l’elezione del Segretario Metropolitano e infine del Segretario Regionale.

L’assemblea ha votato, tramite voto palese, Antonella Caniato come segretaria di circolo e il relativo coordinamento, composto da Marco Sette, Morena Artusa, Giorgio Grassi, Silvia Zesi, Milo Genovese, Daniela Caputo, Federico Cattaneo, Michela Scorta, Salvatore Monachino, Erica Boiano, Lucio Romani ed Elena Cozzi.
I migliori auguri di buon lavoro ad Antonella e al coordinamento per le prossime sfide che il circolo avrà davanti da ora e per i prossimi mesi.

Comunichiamo infine i risultati del seggio di Paderno Dugnano per l’elezione dei segretari metropolitano e regionale in attesa della fine di tutti gli scrutini e comunicazione degli eletti:

Regionale PADERNO DUGNANO votanti 62, Peluffo 48, Comincini 13, bianche 1, nulle 0

Metropolitano PADERNO DUGNANO votanti 47, Roggiani 33, Vecchiarelli 7, Skenderi 7, bianche 0, nulle 0