Varie: Mons. Delpini a Cinisello e crisi IperDì

Ieri a Cinisello ho partecipato all’incontro dell’Arcivescovo Delpini con gli Amministratori Locali.

Di Paderno Dugnano c’erano anche il Sindaco Ezio Casati, gli assessori Anna Varisco e Paolo Mapelli, il consigliere comunale Elia Zanardi e alcuni familiari.

Sul sito della Diocesi si può leggere un resoconto: Alleanze sul territorio e passione per il bene comune moltiplicano le risorse


Dal Giorno di oggi invece un aggiornamento sul lavoro/commercio: Crisi IperDì, il punto vendita di Cesano resta fuori dall’asta

Carrefour e altri Centri Commerciali: crisi del modello iper ed esuberi

La costruzione del mega centro commerciale a Cinisello Balsamo (che certamente avrà influssi sul Carrefour padernese) può proseguire. Il TAR ha respinto la richiesta di sospensiva. Lo riferiva ieri Il Giorno: Cinisello, i lavori al centro commerciale vanno avanti: nessuna sospensiva

In generale l’andamento degli ipermercati continua a registrare difficoltà. Vedi report di GDO News di ieri (parzialmente in chiaro): Finiper: miglior margine commerciale

La situazione in Francia è agitata: Carrefour ha dichiarato 1.200 esuberi.

Anche in Italia il problema esiste. Di seguito un aggiornamento dall’anteprima del Notiziario Settimanale Web TgLab Edizione del 29 marzo 2019 di Fisascat Cisl:

Aperta la fase sindacale della procedura di licenziamento collettivo avviata dalla multinazionale francese della grande distribuzione organizzata per 580 fra lavoratrici e lavoratori attualmente impiegati presso 32 dei 50 ipermercati in Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Lazio e Sardegna. «La Fisascat Cisl – ha dichiarato il segretario nazionale della categoria cislina Vincenzo Dell’Orefice – ritiene fondamentale condividere soluzioni tese a valorizzare la risoluzione incentivata dei rapporti di lavoro ed evitare fughe in avanti da parte dell’azienda su trasferimenti unilaterali ed altre forme “poco canoniche” di gestione degli organici». «Oltre che di parlare di crisi, – ha affondato – Carrefour deve anche chiarire come intende rispondere alla sfida del mercato e se vuole ancora investire in italia». Per il sindacalista «occorrono garanzie sul futuro e piani chiari e attuabili».

Una quindicina di esuberi anche nell’iper di Paderno Dugnano.

Centri Commerciali Nord Milano: dall’Europa no agli ampliamenti dissennati

Distribuzione Moderna (25 febbraio): Centri commerciali: il Parlamento Europeo boccia Cinisello, Bollate e Arese

Il Cittadino (23 febbraio): Il Parlamento europeo boccia il maxi centro commerciale tra Cinisello e Monza

Mark Up (22 febbraio): Centri commerciali, l’Europa dice no ai megaprogetti nel nord di Milano

Milano – Lorenteggio (21 febbraio): Milano. EVI (M5S), CENTRI COMMERCIALI NEL MILANESE: ANCHE LA COMMISSIONE EUROPEA È CONTRARIA

Alla luce di questo pronunciamento della Commissione petizioni del Parlamento europeo ribadisco quanto ho scritto in relazione all’ampliamento del Carrefour di Paderno Dugnano: Se vi azzardate a portare il #Carrefour in Consiglio Comunale…

Cinisello, bomba rifiuti disinnescata dal NOE

Cinisello Balsamo è un Comune confinante con Paderno Dugnano. Questa notizia deve stimolare la riflessione di tutti noi per salvaguardare l’ambiente in cui viviamo e la nostra salute.

Ministero dell’Ambiente (12 novembre): Rifiuti, nuova operazione anti roghi del NOE a Cinisello Balsamo

Servizi su vari organi di informazione, tra cui Repubblica e Corriere della Sera.

Cinisello e il commercio di vicinato

Per iniziativa della precedente Amministrazione di centrosinistra il Comune di Cinisello ha pubblicato le graduatorie del bando per il commercio di vicinato, come riferisce oggi NordMilano24.it: Cinisello, assegnati i bandi per il commercio a 20 negozianti

Interessante anche il portale del commercio di Cinisello Balsamo, realizzato per dare visibilità al Distretto Urbano del Commercio che è stato riconosciuto nel 2017.

A Paderno Dugnano dal 2009 ad oggi… che cosa ha fatto la Giunta Alparone/Bogani per il commercio locale?

‘Ndrangheta tra noi: il ritrovamento di Cinisello dovrebbe farci riflettere

Questo video silenzioso è agghiacciante: mostra la palazzina di Cinisello, in via Lanfranco della Pila 12, dove è stato ritrovato il corpo di Antonio Deiana, 36 anni, scomparso a Como 6 anni fa.

Repubblica (20 luglio): ‘Ndrangheta, ucciso 6 anni fa: il cadavere trovato sotto una colata di cemento

Questa notizia di cronaca deve farci riflettere sul fatto che la ‘Ndrangheta è vicinissima alle nostre vite… Non si può far finta di niente. E’ necessaria una presa di coscienza e una reazione forte!

Il tiro alla fune intorno a CiniselloHub e l’ampliamento Carrefour di #PadernoDugnano

Il sito del Cittadino racconta oggi la contesa tra Cinisello e Monza per la realizzazione del megacentro commerciale CiniselloHub: Linea dura Allevi: Monza presenta il conto a Cinisello per il maxi piano Auchan

Intanto, a Paderno Dugnano l’ampliamento del Carrefour ha fatto martedì sera un passaggio in Commissione Territorio. I consiglieri sono stati informati della proposta unilaterale fatta da Carrefour (in sinergia con il Comune, visto l’uso dello stemma della nostra città) per la realizzazione di opere a scomputo nei sette quartieri. I dettagli sono presentati questa settimana sulla stampa locale (Notiziario e Cittadino).

Per ora si tratta solo di materiale da prendere in visione (un CD che – è stato detto in Commissione – sarà presto pubblicato online).

Il tema sarà oggetto di discussione a fine estate. Sempre che in maggioranza siano tutti d’accordo con questa Variante che regala qualche risorsa alla città ma presenta molti punti critici.

Cinisello, vince con largo vantaggio la Lega di Salvini

Tra i nostri vicini di casa dopo Sesto San Giovanni e Bresso anche Cinisello Balsamo passa al centrodestra salviniano.

Sul sito del Comune i risultati del ballottaggio.

Verso mezzanotte e mezza, a scrutinio ancora in corso, la Lega ha annunciato sul proprio profilo facebook:

Cade dopo 70 anni di sinistra Cinisello Balsamo, trionfa il sindaco della Lega Giacomo Ghilardi, complimenti!

L’esito del voto nel Nord Milano deve suscitare una riflessione onesta e approfondita anche a Paderno Dugnano, perché le elezioni che ci riguardano sono vicinissime. Se infatti, come è probabile, le Amministrative saranno abbinate alle Europee la data a cui dobbiamo guardare è domenica 26 maggio 2019.

Che cosa non va nel centrosinistra?

Da dove si ricomincia?

La lezione del voto amministrativo

Che cosa possiamo ricavare dalle elezioni che si sono svolte domenica in vari Comuni d’Italia, tra cui alcuni nostri vicini (Bresso, Cinisello Balsamo, Nova Milanese… ma anche Arese, Seregno, Seveso…)?

Comincio con l’affluenza: poco più di un elettore su due si è recato alle urne (non è un buon segnale).

Vince sicuramente la Lega che traina il centrodestra, i Cinque Stelle appaiono fiacchi, il PD insieme all’area di centrosinistra resiste con fatica. La sconfitta al primo turno di Bresso e la situazione molto incerta di Cinisello Balsamo suscitano preocupazione.

Un’indicazione importante, a mio parere, è la forza del civismo, sulla quale bisognerà riflettere l’anno prossimo anche a Paderno Dugnano (soprattutto in un momento così delicato per i partiti, ad eccezione del Carroccio).

Prendo in esame il caso di Sondrio, dove il 24 giugno si terrà il ballottaggio tra centrodestra (vicinissimo al successo con il 46,81% dei consensi) e il centrosinistra (36,08%). Colpisce il risultato ad una cifra di M5S (2,96%), Forza Italia (3,03%), PD (8,2%)… Nel centrodestra la Lega ha ottenuto il 15,04%, a causa della vicenda dell’ex leghista Provera. Il peso delle formazioni civiche è comunque significativo.

Forza Italia intanto promette di rinnovarsi sensibilmente: lo annuncia Silvio Berlusconi attraverso una lettera al Corriere della Sera. Mi chiedo che cosa vorrà dire ciò per gli azzurri padernesi, capitanati da anni da un coordinatore cittadino che non è stato eletto e che non risulta gradito ad alcune componenti del partito. Tutto ciò mentre è in corso una migrazione verso la Lega

Quale rinnovamento? Silvio, pensaci tu