Chiese vuote, nuovi usi

Dall’agenzia stampa SIR di oggi riprendo questo “lancio” che mi incuriosisce: Germania: Gothe (architetto), “il numero di chiese vuote o sottoutilizzate in Europa è maggiore di quanto si sappia”

Sul tema anche un articolo della testata digitale in-bo di qualche anno fa: Grabeskirche – La chiesa dei sepolcri: un nuovo modello per “cimiteri di quartiere”?

Vedi anche, sempre su in-bo: Chiese dismesse

Segnalo anche un convegno del 2019 al Monastero di Siloe (Grosseto): GLI ANTICHI EDIFICI DI CULTO, ESEMPI DI SOSTENIBILITÀ