Oggi tutti a teatro contro le palazzine nel parco

Ti aspetto, se puoi, oggi pomeriggio presso l’ex cinema Splendor.

Il Coordinamento RE3 che si batte contro la costruzione di tre palazzine nel parco di via Gorizia / via Dalla Chiesa organizza un evento di autofinanziamento per sostenere il ricorso al TAR.

La cattiva politica permette di costruire in un’area verde pubblica. I cittadini che amano Paderno Dugnano si oppongono allo scempio.

Salviamo i parchi: partecipiamo alle spese del ricorso al TAR

Scusate se insisto, ma è necessario.

L’azione politica contro l’Amministrazione Alparone-Bogani che vuole costruire palazzine nell’area verde di via Dalla Chiesa-Gorizia è fallita (e non per colpa nostra). Avevamo raccolto oltre 3.000 firme per dire di NO, ma non siamo stati ascoltati.

Per difendere il verde della nostra città dagli interessi economici di chi vuole costruire è stato necessario rivolgersi al Tribunale Amministrativo Regionale. Questa azione ha dei costi che richiedono l’aiuto di tutte le persone sensibili.

Versa il tuo contributo tramite bonifico o PayPal: 3 euro, 30 euro o 300 euro… 🙂

RE3, ricorso al TAR: stasera assemblea contro i palazzinari travestiti da pubblici benefattori

Stasera non venite in Consiglio Comunale: i curiosi possono sempre vedere il video in differita! 🙂

Accorrete invece all’assemblea che si terrà nel salone del ristorante “Da Sergione” (via Gorizia 17): avrete tutti gli aggiornamenti sulla vicenda RE3 (costruzione di oltre cinquanta appartamenti nel parco di via Dalla Chiesa/Gorizia… operazione spacciata dalla Giunta come vantaggiosa per la città e invece conveniente solo per il privato e per chi costruisce).

A che punto è il ricorso al TAR? Quali sono gli aspetti contestati? Quali i punti deboli del progetto? Qual è la linea di difesa del Comune? Che cosa succede ora?

Sono assicurate novità importanti: la questione verrà spiegata dettagliatamente dal Coordinamento RE3 – Salviamo i parchi, che la studia da mesi e che ha rilevato diverse incongruenze.

Serve il tuo aiuto: non lasciare campo libero ai palazzinari!

Stasera vieni a scoprire cosa fare per fermare la cementificazione a #PadernoDugnano

Mentre a Portici è in corso la presentazione di LANDSUPPORT, uno strumento innovativo per il monitoraggio dei suoli, stasera a Cassina Amata si terrà una serata di studio sulla questione (che ci riguarda da vicino) del consumo di suolo.

Paderno Dugnano occupa una posizione per nulla invidiabile nella classifica nazionale del consumo di suolo (26° posto su 7.998 Comuni italiani con un consumo di 80.100 mq negli ultimi 4 anni, equivalenti a circa 12 campi di calcio: vedi “Cartografia Nazionale consumo di suolo”, a cura di ISPRA).

Per cambiare le cose è necessario conoscere a fondo i problemi.

Ti aspettiamo stasera ore 21 a Cassina Amata.

 

31 maggio Finiguerra a Paderno: come fermare il consumo di suolo

Vi siete resi conto anche voi che sul consumo di suolo ci sono equivoci, malintesi e fraintendimenti che rendono impossibile il dialogo?

Tutti dicono di essere contro il consumo di suolo, ma ognuno lo intende a modo suo. Il caso più noto è la Legge regionale n.31 della Lombardia in base alla quale costruire oltre 50 appartamenti nel parco di Via Gorizia a Paderno non può essere considerato consumo di suolo… Tutto è perfetto sulla carta, ma nella realtà arrivano nuove colate di cemento.

La lista civica Insieme per cambiare invita a partecipare giovedì 31 maggio ad una serata di studio e approfondimento con Domenico Finiguerra, che è tra gli estensori della proposta di legge più avanzata in tema di consumo di suolo.

IXC: STOP CONSUMO DI SUOLO: incontro pubblico con Domenico Finiguerra