Consiglio, emergenza climatica a Paderno Dugnano

Seduta lunga e pesante del primo Consiglio Comunale dopo la pausa estiva, che ha fatto dire al Sindaco – dopo cinque ore di pazienza – parole di richiamo nei confronti della Lega.

Se in futuro continuerà l’approccio superficiale e ostruzionistico che si è visto finora, vorrà dire che non c’è possibilità di vero confronto sui temi posti all’ordine del giorno. La ferita della sconfitta elettorale prevale su tutto il resto.

Di seguito il filmato:

In positivo si registra la volontà della maggioranza di porre il tema ambientale al centro delle politiche del Comune, attraverso la dichiarazione di emergenza climatica e la rinnovata adesione da parte del Comune di Paderno Dugnano al Patto dei Sindaci che impegna l’Amministrazione all’elaborazione del PAESC (Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima).

Con questo atto abbiamo ripreso il cammino avviato nel 2009 dal Sindaco Massetti, successivamente interrotto per l’inerzia delle Amministrazioni seguenti.

Approvati inoltre il Piano del Diritto allo Studio, che rafforzerà l’impegno dell’Amministrazione nel mondo della scuola, e due atti di bilancio.

Paderno in Folk: flashmob e mio saluto

Ieri sera sono intervenuto, come Assessore all’Ambiente, all’evento “Paderno in Folk”, organizzato al Parco Toti dal Circolo Eco-Culturale La Meridiana. Nei giorni precedenti lo hanno fatto anche il Sindaco Ezio Casati e l’Assessore Anna Varisco.

Dopo anni di disattenzione da parte dell’Amministrazione Comunale, quest’anno la manifestazione di danze popolari ha ricevuto il riconoscimento dovuto… con gli arretrati 🙂

Di seguito il breve flashmob sui cambiamenti climatici e il mio saluto.

Varie: moria di pesci nel Seveso e commenti al primo Consiglio Comunale

Giorno (3 luglio): Caldo o inquinamento? Moria di pesci nel fiume Seveso. Continua la moria di pesci nel fiume Seveso. E fioccano le segnalazioni da parte dei cittadini

Insieme per cambiare (2 luglio): Il primo Consiglio Comunale dai banchi della maggioranza

ADM (2 luglio): Il commento del Sindaco Ezio Casati dopo il primo Consiglio Comunale

Qui Paderno Dugnano (2 luglio): La prova del budino. Commento politico di Gianfranco Massetti

Paderno 7 (2 luglio): Primo Consiglio Comunale del Casati III. Il punto di vista della Lega all’opposizione

La Giunta

Sto tornando a casa dopo una giornata intensa tra impegni scolastici (esami di terza media), corsa alle 14 a Paderno Dugnano per firmare l’accettazione delle deleghe con gli altri assessori, poi di nuovo esami e ora in gran fretta dall’arcivescovo a Cinisello

Sul Notiziario si può leggere il quadro degli assessorati: Paderno, i nuovi assessori e la giunta nominati dal sindaco Ezio Casati

Vedi anche sul sito del Comune.

Comincia un nuovo percorso e avrò bisogno dell’impegno di tutti. Grazie!

Don Giampiero, cordoglio dell’Amministrazione Comunale

Ricevo dalla segreteria del Sindaco il seguente comunicato stampa:

Cordoglio per la scomparsa di don Giampiero Borsani

Paderno Dugnano (21 giugno 2019). L’Amministrazione Comunale esprime profondo cordoglio per la scomparsa di don Giampiero Borsani, deceduto nella tarda serata di ieri all’età di 81 anni. La Città di Paderno Dugnano parteciperà in forma istituzionale ai funerali che saranno celebrati domani nel primo pomeriggio nella Chiesa di Maria Immacolata della ‘sua’ Calderara.
“La sua missione pastorale è e rimarrà patrimonio della storia della nostra comunità, a cui don Giampiero ha dedicato interamente il suo sacerdozio, iniziato nel 1961 quando venne ordinato dall’allora Cardinal Montini, futuro Pontefice e ora San Paolo VI – ricorda il Sindaco Ezio Casati – Don Giampiero fu infatti inviato a Paderno per coadiuvare il parroco don Carlo e gli fu chiesto di seguire la comunità di Calderara dove decise sin da subito di andare a vivere per essere pastore tra la gente, per abbracciare le famiglie, per costruire con le donne e gli uomini del quartiere la Parrocchia che il Cardinal Colombo ufficializzò nel 1972 e la Chiesa che venne consacrata nel 1978. E’ stato interprete di una fede che ha trasferito a generazioni di nostri concittadini con la sua parola, con un’attenzione che sapeva tradurre con gesti semplici e umili. Ha avuto cura delle nostre famiglie, è stato un riferimento per i nostri giovani e ha portato conforto a chi aveva più bisogno. Una missione che è stata aiuto quotidiano e sostegno concreto per tutti noi che oggi esprimiamo un sentimento di gratitudine che ne accompagnerà per sempre il ricordo nella nostra memoria e nei nostri cuori”.

L’Amministrazione Comunale

Giunta, a che punto siamo

C’è attesa da parte dei cittadini nei confronti della squadra di governo del Sindaco Casati.

Ieri sera, come ho scritto sul blog, si è svolta la riunione di maggioranza nella quale sono state esaminate le varie deleghe che saranno assegnate agli assessori.

Nessun riferimento ultimativo, per ora, alle persone per i diversi ruoli.

Il Sindaco ha raccolto proposte e istanze delle forze politiche e nei prossimi giorni metterà a punto la nuova Giunta.

Gestazione Giunta

Passata l’euforia per la vittoria della coalizione Casati, molti mi fanno domande sulla formazione della Giunta. Naturalmente non posso rispondere, se non richiamando la tempistica: il primo Consiglio Comunale deve essere convocato entro 10 giorni dal voto e riunirsi nel limite dei 10 giorni successivi alla convocazione. Per fine mese, dunque, sarà nota la composizione della Giunta guidata dal Sindaco Casati.

Intanto, lunedì sera si è svolta in via Rotondi una riunione della lista Insieme per cambiare e ieri, a Cassina Amata, l’assemblea della coalizione a tre che ha sostenuto la mia candidatura (Insieme per cambiare, Persone al centro e Sinistra per Paderno Dugnano).