Calderara chiama

Nei giorni scorsi ho incontrato una decina di residenti a Calderara. Mi hanno presentato alcune questioni: serve un collegamento ciclopedonale in sicurezza che unisca il quartiere est della città, come pure una connessione di mobilità lenta con Cusano, lungo la via Erba.

Del progetto metrotranvia Milano-Desio-Seregno gl abitanti di Calderara non sanno nulla, per cui serve un momento informativo che presenti la situazione aggiornata ad oggi. Verso questo progetto c’è ampia disillusione : “Se ne parla da 40 anni e non c’è ancora niente…”, mi dice uno di loro. “Prima avevamo un vecchio tram che funzionava, poi ci hanno tolto anche quello!”.

Mi hanno parlato poi del Carcatrà che deve essere recuperato, aprendolo non solo ai bambini/ ragazzi ma anche ad altre fasce d’età per favorire una rinascita del parco da un punto di vista sociale, soprattutto in primavera – estate.

E hanno aggiunto varie altre cose che non vanno…

È emerso un diffuso senso di abbandono: “Verso Calderara c’è stato poco interesse da parte dell’Amministrazione Comunale. Speriamo che adesso cambi qualcosa…”.

Ho apprezzato molto questo incontro, che evidenzia un grande bisogno di partecipazione.

Al riguardo, occorre riaprire al più presto la sala di quartiere di via Armstrong che la precedente Giunta ha lasciato andare in malora. Non è un bene da dismettere, ma da restituire alla città!

Coworking a #PadernoDugnano: il Comune potrebbe fare qualcosa…

Due iniziative private di coworking nella nostra città.

Primo esempio ripreso da Twitter:

Ha da poco festeggiato 1 mese di il #coworking di #PadernoDugnano, comodo e facilmente raggiungibile per #freelance e #nomadworkers della zona nord di #Milano.

Il secondo caso è una prossima apertura a Palazzolo (via Cavour). Si tratta di uno studio medico in affitto condiviso a cura di Itama Care.

Segnalo queste due realtà in attesa che il Comune faccia qualcosa, utilizzando per il coworking le strutture vuote e in disuso.

Il 23 febbraio 2015 la lista civica Insieme per cambiare aveva proposto un emendamento al Bilancio di previsione per la messa a disposizione dell’ex Carcatrà. Proposta caduta nel vuoto nonostante le velleità sull’argomento della lista civica di maggioranza Paderno Dugnano Cresce (sito web vistosamente non aggiornato).

Il sottoscritto Giovanni Giuranna, capogruppo della lista civica “Insieme per cambiare”, ritenendo importante che il Comune di Paderno Dugnano metta a disposizione spazi pubblici (al momento non utilizzati) per il coworking ed il sostegno/sviluppo di nuove forme di imprenditorialità locale presenta il seguente emendamento al Bilancio di previsione per l’esercizio 2015.

Si propone di istituire specifica voce di bilancio denominata “Arredi e attrezzature spazio in coworking presso struttura via Baraggiole 60 (ex Carcatrà)” all’interno del Titolo 2…