Blitz Carabinieri e complanare Rho-Monza

Notiziario (14 luglio): Paderno, blitz all’alba, sgominata la banda dei furti nelle case: 15 arresti

Aggiornamento Rho-Monza:

⚠️Nuove modifiche alla viabilità sulla Rho-Monza per l’avanzamento dei lavori di riqualificazione dell’arteria stradale.

❗️Da ‪domani [14 luglio], a partire dalle 14‬, e fino al ‪28 febbraio 2021‬, sarà chiuso il ramo di interconnessione tra la Milano-Meda e la Rho-Monza provenendo da Milano direzione Rho: come percorso alternativo i veicoli saranno indirizzati sulla Tangenziale Nord e allo svincolo Vecchia Valassina/via Erba ci si potrà immettere in direzione Rho.

❗️Sempre nella serata di domani sarà aperta al traffico la complanare D della Rho-Monza che consentirà di immettersi in direzione Rho accedendo da via Salvo d’Acquisto con un percorso dedicato, attraverso le vie Fratelli di Dio e Puecher, per il collegamento con la Comasina.

❗️Da ‪mercoledì 15 luglio‬ sarà inoltre chiusa l’entrata in Rho-Monza (direzione Monza) da via Beccaria.

Consiglio Comunale: bene la maggioranza, opposizione sbiadita

Avrebbe dovuto essere il Consiglio Comunale della ritrovata unità d’intenti tra le forze politiche di opposizione (Lega, Forza Italia e liste civiche di centrodestra), invece alla fine – dopo un intervento chiarificatore e determinato del Segretario Generale del Comune, dott.ssa Bonanata – la Lega è rimasta da sola a sostenere una posizione ostinatamente e incomprensibilmente contraria alla delibera. I consiglieri delle due liste di Alberto Ghioni e il capogruppo di Forza Italia Torraca si sono astenuti, prendendo così le distanze dall’oltranzismo leghista.

Il Consiglio Comunale, iniziato alle 19,30 con la cerimonia di consegna della Calderina d’Oro al Capitano dei Carabinieri Salvatore Marletta, si è concluso all’una e mezza di notte senza peraltro aver esaurito l’ordine del giorno.

All’inizio il Sindaco ha dato la buona notizia che Ferrovie Nord ha interrotto il conto alla rovescia per la chiusura del passaggio a livello di Palazzolo ed ha accettato formalmente l’apertura di un tavolo di confronto.

Dopo alcune interrogazioni, che hanno coinvolto me e l’assessore Mapelli oltre al Sindaco, il dibattito sui punti all’ordine del giorno si è protratto fino a notte fonda.

Quante parole (troppe) di cui si sarebbe fatto volentieri a meno! Quanto tempo che avrebbe potuto essere impiegato meglio!

La maggioranza (PD – Paderno Dugnano Futura – Insieme per cambiare – Persone al centro – 7 Frazioni – Vivere Paderno) si è dimostrata tonica e decisa con vari interventi di rilievo, mentre l’opposizione – soprattutto leghista – ha scelto di alzare la voce per coprire la debolezza delle proprie ragioni.

Non credo che questo modo di fare sia utile.

Efficacissimi gli interventi del Sindaco Ezio Casati, che ha difeso le scelte dell’Amministrazione Comunale in questo tempo difficile, che ha sovvertito ogni certezza procedurale.

Chiamato personalmente in causa dal capogruppo Bogani sul tema rifiuti, ho dovuto respingere le sue tesi in quanto non aderenti alla realtà: “In quest’ultimo periodo – ho detto – è stato ripristinato il controllo del peso e degli accessi in entrata/uscita dalla piattaforma ecologica di via Parma, che era di fatto saltato con il passaggio dal vecchio al nuovo appalto (anno 2018). Azione fondamentale per monitorare i volumi dei rifiuti e i conferimenti… Inoltre, dai dati parziali dei primi cinque mesi del 2020, raffrontati con l’anno precedente, risulta una diminuzione del volume dei rifiuti in generale e anche della quota di ingombranti. E’ un trend tutto sommato positivo, anche se dobbiamo migliorare ancora. Speriamo che questo andamento possa confermarsi per il futuro. Infine, la percentuale della raccolta differenziata non è affatto scesa – come ha sostenuto Bogani – al 71,4%, ma in questi primi cinque mesi si attesta al 72,47% (a dicembre 2019 era 72,41%)”.

Da questo Consiglio Comunale (il primo svoltosi di nuovo in aula consiliare dopo il lockdown) ricavo una considerazione: continuiamo a lavorare sodo per amministrare la città, consapevoli che la gestione padernese della crisi sanitaria/economica non ha nulla da invidiare all’operato di altri Comuni. Anzi, per molti aspetti il Comune di Paderno Dugnano ha fatto di più per i propri cittadini.

Se volete sapere in dettaglio, rinvio al video del Consiglio Comunale o a successivi resoconti.

Via Battisti si mobilita contro sospetto di furti e truffe negli appartamenti

Oggi ore 18: un cittadino mi telefona per segnalarmi una situazione sospetta nei condomini di via Cesare Battisti. Due giovani, senza tesserini identificativi, suonano ai campanelli degli appartamenti per procacciare un cambio contratto luce/gas. I modi di fare sono spicci, poco educati, insistenti… Usciti dall’appartamento dell’anziana madre della persona che mi ha contattato si dirigono verso altri condomini. Un terzo li aspetta giù. Si girano spesso, sentendosi osservati.

Esco di casa e raggiungo in fretta via Battisti.

Avviso la Polizia Locale.

Intanto, i due – giovanissimi – escono da un condominio. Li vedo e mi avvicino. Chiedo se abbiano autorizzazioni per girare di casa in casa. Mi dicono di aver spedito stamattina un messaggio e-mail alle forze dell’ordine per avvisare del loro lavoro. Intanto, si raccoglie intorno a noi un capannello di residenti, alcuni dei quali lamentano i modi strafottenti avuti dai ragazzi nella scala condominiale. Ci sono varie persone affacciate al balcone, che osservano dall’alto.

Di fronte alle reazioni piuttosto nervose dei due chiedo di mostrarmi un’attestazione che spieghi ciò che stanno facendo. Mentre parliamo, uno si allontana in modo sfuggente dirigendosi verso via Roma e dicendo che va a chiamare il capo…

In quel momento arrivano i Carabinieri, chiamati da una signora lì presente, che ha avuto uno scontro verbale con i due all’interno dell’androne del condominio. Il secondo ragazzo torna, mentre “il capo” non si fa vedere.

A causa di continui raggiri, furti e imbrogli (spesso ai danni di anziani e persone fragili) i residenti sono giustamente sospettosi. Si parla di ladri che girano… Vengono ricordati episodi recenti avvenuti in zona.

Arriva anche la pattuglia della Polizia Locale, che si raccorda con i Carabinieri per prendere le generalità e fare i controlli del caso.

Grazie ai vicini di casa, che si sono mossi in modo spontaneo e in collegamento con le forze dell’ordine i due sono stati identificati e allontanati perché operavano in modi non conformi.

Ringrazio i cittadini che hanno preteso verifiche e i Carabinieri e la Polizia Locale che sono intervenuti prontamente.

Questo episodio conferma la necessità di estendere ulteriormente i gruppi di Controllo del Vicinato.

Stasera abbiamo dato un segnale importante: a Paderno Dugnano esiste un tessuto vivo fatto di relazioni e partecipazione, per cui il controllo sociale è forte. Antidoto prezioso contro furti e truffe.

Varie: sgominata banda a Paderno Dugnano, indagine sierologica, nuovi treni

Il Cittadino (30 maggio): Paderno Dugnano, dieci nei guai per furto e ricettazione: individuata la banda. Ecco il video dell’operazione

Sesto Notizie (31 maggio): Ricettazione, furto nelle abitazioni e riciclaggio: i Carabinieri di Sesto bloccano banda di albanesi

Il Giorno (30 maggio): Paderno, furti in abitazione: sgominata banda albanese / VIDEO. La famiglia aveva accumulato un bottino di 600mila euro di valore che doveva servire per speculazioni immobiliari 

Legnano News (30 maggio): Indagine sierologica nel Rhodense: saranno contattati 1.245 cittadini. Il prelievo, su appuntamento, avverrà in una delle 4 sedi autorizzate: Arese, Paderno Dugnano, Pero e Garbagnate Milanese

Aggiornamento sui nuovi treni in arrivo per la flotta Trenord (23 maggio):

Varie: operazione antidroga con elicottero, mercato Dugnano, incidente in moto, Ottone il pigrone

Notiziario (29 maggio): Paderno Dugnano, elicottero dei carabinieri in cielo: controlli con cani antidroga | VIDEO

Comune: In occasione della ricorrenza civile “Festa della Repubblica”, martedì 2 giugno, il mercato settimanale di Dugnano si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 13.30

Notiziario (27 maggio): Paderno, incidente in moto: 21enne tamponato, è in gravi condizioni | FOTO

Una segnalazione per i più piccoli dalla cooperativa sociale Koiné:

Routine quotidiane e sviluppo emotivo nei bambini 24 – 36 mesi è il tema del gioco-libro di neuropsicomotricità *Ottone il ghiro pigrone* ideato da Sonia Pallocca -Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva del Consorzio SIR, partner del progetto Passi Piccoli, ultimo della serie. Si tratta di un libretto da stampare e leggere con il proprio bambino, pensato per la fascia 2-3 anni, come ci racconta nel video l’autrice. Si vogliono proporre attività divertenti, coinvolgenti e costruttive, per attivare competenze neuro-psico-motorie in pochi minuti, attraverso una storia, con un linguaggio semplice. Il materiale è stato realizzato da Consorzio SIR per il progetto “PASSI PICCOLI COMUNITA’ CHE CRESCE: pensieri e azioni per contrastare la povertà educativa” che vuole creare occasioni, spazi e incontri capaci di promuovere la crescita, l’apprendimento e la socializzazione dei bambini 0/3 anni e dei loro genitori, grazie al Fondo per il contrasto alla povertà educativa dell’impresa sociale Con i Bambini. #apprendimentoadistanza Tutti i servizi sono gratuiti e aperti a chi abita a Bollate, Baranzate, Cesate, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Senago, Garbagnate Milanese, Solaro, dal 2018 al 2021

Tutti contro l’abbandono dei rifiuti

La nuova Giunta Casati, della quale faccio parte come Assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici, si è insediata a fine giugno e ha iniziato a lavorare in varie direzioni.

Una di queste, di grande importanza, è l’azione di contrasto all’abbandono di rifiuti.

Siamo chiamati a salvaguardare il nostro territorio.

Ciò significa che dobbiamo agire con decisione contro abusi e illeciti messi in atto da chi non rispetta l’ambiente, la salute e la vita della comunità.

Per raggiungere questo obiettivo serve però l’impegno di tutti.

L’Amministrazione Comunale fa la sua parte fino in fondo, dando grande attenzione alle aree periferiche della città che in passato sono state trascurate.

Chiedo ai cittadini onesti e rispettosi la massima collaborazione per migliorare il decoro urbano e la qualità della vita. Di fronte alle cose che non vanno non lasciamoci prendere dal nervosismo, ma diamoci da fare con pazienza e determinazione per raggiungere insieme l’obiettivo!

Nei prossimi giorni vi dirò di più…


Leggi sul sito dei Carabinieri la scheda L’ABBANDONO DI RIFIUTI

Furti in abitazione e altri reati: 17 arresti oggi a #PadernoDugnano

Riprendo di seguito la comunicazione diffusa dall’Amministrazione Comunale, esprimendo il mio personale ringraziamento alle forze dell’ordine per questo importante risultato:

🔴 Grazie alle indagini sviluppate dalla Tenenza di Paderno Dugnano, sono state arrestate questa mattina 17 persone, ritenute (a vario titolo) responsabili di furti in abitazione, tentato omicidio, ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni.

👉 Il commento del Sindaco Ezio Casati
“Sono grato ai nostri Carabinieri che questa mattina hanno portato a termine un’operazione importante e significativa per la nostra comunità. Il timore di subire furti, o peggio rapine, in casa è sempre molto alto soprattutto in questo periodo estivo in cui le città tendono ad essere meno popolate. E i militari dell’Arma hanno risposto con un’indagine che è partita dalla loro capacità di osservazione delle dinamiche sul territorio e della loro presenza costante a tutela delle nostre abitazioni e del nostro vivere insieme. Al mio grazie, a quello dell’Amministrazione Comunale, unisco anche un appello rivolto a tutti i cittadini affinché si sentano sempre in dovere di dare ai Carabinieri e a tutte le Forze dell’Ordine un contributo in termini di segnalazione e collaborazione per rendere la nostra città sempre più sicura”.


Il Cittadino (27 luglio): Furti in abitazione in tutta la Lombardia e in Brianza: i carabinieri arrestano 17 persone

Repubblica – cronaca di Milano (27 luglio): Presa la banda dei ladri d’appartamento in Lombardia: 17 arresti per 57 furti e per tentato omicidio di due carabinieri

Il Notiziario (27 luglio): Paderno, 57 furti in appartamento: 4 bande di albanesi avevano base tra noi – VIDEO

Video dei Carabinieri dal canale YouTube del Notiziario:

Cinisello, bomba rifiuti disinnescata dal NOE

Cinisello Balsamo è un Comune confinante con Paderno Dugnano. Questa notizia deve stimolare la riflessione di tutti noi per salvaguardare l’ambiente in cui viviamo e la nostra salute.

Ministero dell’Ambiente (12 novembre): Rifiuti, nuova operazione anti roghi del NOE a Cinisello Balsamo

Servizi su vari organi di informazione, tra cui Repubblica e Corriere della Sera.