Guarda il confronto tra i sei candidati e scegli a chi dare fiducia

Non tutti hanno potuto assistere al confronto tra candidati sindaci svoltosi martedì scorso presso il Centro Falcone e Borsellino.

Sul sito del Cittadino (con approfondimenti sull’edizione cartacea, da oggi in edicola) si può leggere una sintesi delle diverse posizioni e guardare il video integrale: Amministrative 2019: com’è andata a Paderno Dugnano, i temi del Faccia a faccia – VIDEO

Sei candidati a confronto, oggi quattro

Si è svolto ieri il primo confronto tra i candidati sindaco della nostra città. Un momento emozionante, che ha registrato ampia partecipazione. Sala del Centro Falcone e Borsellino stracolma, diretta Facebook a cura del Cittadino (puoi vedere la registrazione video sulla pagina del settimanale).

Nessun commento da parte mia sugli altri candidati.

Solo una considerazione generale. Le questioni da affrontare erano molte e complesse ed era impossibile trattarle adeguatamente nei due minuti a testa concessi a ognuno.

Del resto, si sapeva che, in occasioni come questa, ci si deve limitare a indicazioni sintetiche.

Mi è parso buffo sentire alcune proposte, presentate pomposamente come concrete, da chi governa Paderno Dugnano da 10 anni e in questo lungo periodo amministrativo non ha dimostrato di saper risolvere alcuni problemi (un esempio su tutti: Palazzo Sanità, che versa – non da oggi – in condizioni vergognose e inaccettabili).

Positivo il clima cordiale tra candidati.

Stasera si replica alle 20.30 in Aula Consiliare su iniziativa del Circolo Grugnotorto di Legambiente. Peccato che ad un confronto dedicato espressamente ai temi ambientali e del territorio due candidati (Bogani e Ghioni) non prendano parte…

La nostra coalizione a 3: tutti i candidati

Oggi e domani si concludono le procedure per la presentazione delle liste e delle candidature per le elezioni amministrative.

Di seguito, con emozione, presento i nomi dei candidati delle tre liste che mi sostengono: ringrazio tutte e tutti per la disponibilità e l’impegno.

Sono molto contento perché siamo una vera coalizione con idee chiare, pluralismo interno e persone di gran valore che si sono messe a disposizione della città!

150 giorni al voto

Oggi mancano esattamente 150 giorni alle elezioni amministrative/europee del 26 maggio. Per ora tutto tace. Il confronto tra le forze politiche resta sommerso: dal di fuori si percepisce poco o nulla. Trascorso il periodo natalizio, il clima politico si riscalderà progressivamente riservando possibili colpi di scena circa alleanze e candidature.

La lista civica Insieme per cambiare non crede alle strategie e ai vecchi meccanismi partitici (esiste oggi una evidente e diffusa disaffezione alla politica che, almeno sul piano locale, ha bisogno di trovare risposte nuove e convincenti).

La nostra proposta è semplice: puntare in modo convinto sul civismo (vedi saluto al Congresso PD del 18 novembre scorso): mettiamo in primo piano i problemi veri della città e lasciamo sullo sfondo stendardi e bandiere!

Per rendersi conto che le forme tradizionali della politica sono erose è sufficiente dare un’occhiata ai sondaggi e trend dell’ultimo periodo. Il sovranismo/populismo sono un fiume in piena che non può essere contenuto con argini e chiuse della vecchia politica!

E’ urgente percorrere vie nuove che attingano ampiamente alle energie civiche e permettano così anche alla forma partito (prevista dalla Costituzione, art. 49) di rigenerarsi e di ritrovare la forza, che oggi è venuta meno.