Ripensare la città, rigenerando il territorio e il commercio di quartiere

Alla festa di Insieme per cambiare, svoltasi lo scorso week-end al Parco Toti, si è parlato approfonditamente di aree dismesse, di rigenerazione urbana, di rilancio del commercio di vicinato, di smart city…

Lo abbiamo fatto domenica pomeriggio con l’Assessore al commercio e attività produttive Anna Maria Campi, che ha gentilmente accolto il nostro invito, e con l’Architetto Stefano Manini di ANCI.

Modera il confronto Walter Tiano capolista di Insieme per cambiare.

Insieme è festa, secondo giorno

Si è conclusa positivamente la prima giornata dell’evento Insieme è festa, organizzata da Insieme per cambiare in collaborazione con Persone al centro e Sinistra per Paderno Dugnano.

Il focus su partecipazione, sport e tempo libero ha visto la presenza del Centro Schiaffino (presidente Roberto Romanò e consigliere Luciano Buschi). A dialogare con loro, oltre a me, Anna Varisco di Insieme per cambiare.

Dopo il confronto abbiamo riso con il 18enne Davide Calgaro di Colorado.

Aperitivo gratuito per tutti, seguito da cena di autofinanziamento. Faccio notare che alcune forze politiche pagano cene per ottenere voti, mentre noi invitiamo amici e sostenitori chiedendo loro di sostenere il nostro impegno…

Nonostante la pioggia intensa e la corrente elettrica che è saltata, la festa è felicemente proseguita a lume di candela.

Oggi la giornata prevede due appuntamenti di confronto e riflessione. Ospiti d’eccezione Silvana Carcano al mattino e nel pomeriggio l’assessore al commercio e attività produttive Anna Maria Campi e l’arch. Stefano Manini, esperto di Sistemi Informativi Territoriali.

Alle ore 18 è previsto il mio intervento conclusivo. Ti aspetto!

Guarda il programma completo.

11-12 maggio al Parco Toti: una festa così è contagiosa

Questo è un fine settimana speciale per la lista civica Insieme per cambiare e le liste alleate Persone al centro e Sinistra per Paderno Dugnano: presso il Centro sportivo di via Serra si svolgerà l’evento Insieme è festa.

Di seguito il programma completo:

Ti invito a partecipare ai dibattiti su alcuni temi centrali per la vita della città (partecipazione, sport, legalità, rigenerazione urbana e commercio di vicinato…).

Alle ore 19 venite a ridere con Davide Calgaro , giovanissimo comico di Colorado (Italia 1).

Il gigante Amazon cresce, come può resistere il commercio di vicinato?

Il commercio tradizionale, compreso il settore della grande distribuzione, è sottoposto all’attacco vertiginoso dell’e-commerce. Tutto ciò ha conseguenze concrete che dobbiamo guardare in faccia se siamo interessati alla tutela dei negozi di vicinato.

Su Repubblica di oggi si possono leggere gli ultimi dati della galoppata del colosso della distribuzione online: Amazon non si ferma più: Apple nel mirino, vicina la soglia dei mille miliardi di valore

La riapertura del Palazzo della politica padernese dopo la pausa agostana dovrà prendere sul serio la questione. Invece di trastullarsi sull’ipotesi di ampliamento del Carrefour, che strategicamente non ha alcun valore di prospettiva ma si configura come una mera operazione immobiliare, occorrerà avviare una riflessione seria e fattiva su come rilanciare il tessuto commerciale cittadino nell’orizzonte delle trasformazioni della società.

Attendo di sentire la voce del neo Assessore al Commercio Anna Maria Campi su questo argomento. Non abbia riguardi reverenziali nei confronti del Vicesindaco Bogani (del suo stesso partito) e dell’Assessore Tonello (a cui è stata affidata la partita dell’ampliamento Carrefour lasciando incredibilmente fuori dai giochi l’assessorato al commercio, le cui valutazioni sono di fondamentale importanza).

Che cosa vogliamo fare di questa città?

Polemica con la Lega: il rammarico di Paderno Cresce

La lista civica Paderno Dugnano Cresce ha pubblicato sui profili facebook e twitter la seguente dichiarazione relativa allo scontro con la Lega:

Siamo rammaricati per quello che abbiamo letto nella comunicazione a firma del segretario cittadino della Lega.
Il messaggio del nostro consigliere Camagni, infatti, non aveva certo l’obiettivo di accusare qualcuno, tantomeno l’assessore al commercio del comune di Paderno Dugnano, in quanto il nostro intento, come lista civica Paderno Dugnano Cresce, è sempre stato – sempre sarà – quello di ricercare il bene della nostra città.
Rinnoviamo quindi la nostra stima nei confronti dell’assessore Campi riconoscendole l’impegno profuso in questi mesi per portare a compimento il percorso sul commercio, partita importante che ci vede partecipi uniti come maggioranza senza distinzione di sorta.
Così come ci hanno visto uniti, e lo saranno per tutto il tempo rimanente di questo mandato elettorale, le battaglie per una migliore qualità della vita cittadina che passano da una maggiore sicurezza per le nostre strade – anche con la possibilità della creazione di un’unità cinofila dedita al contrasto dello spaccio di droga; o di un supporto concreto a chi ha dovuto affrontare il gravoso problema della gestione dei figli dopo la separazione; o lo sviluppo del progetto Carrefour che il Vicesindaco Bogani ha costantemente e proficuamente portato avanti in questi anni.
Certi che la ripresa delle attività a settembre riporterà il consueto spirito collaborativo di questa amministrazione, rinnoviamo all’assessore Campi e al Vicesindaco Bogani piena fiducia e sostegno.

Commercio, polemica rovente tra Lega e Paderno Cresce

Deflagrazione in corso nel centrodestra padernese.

Un post del neoconsigliere comunale Alessandro Camagni della lista civica Paderno Dugnano Cresce (eletto però con Forza Italia) è la scintilla che provoca la reazione dura della Lega.

Leggi il comunicato del segretario cittadino Rodolfo Tagliabue, diffuso ieri: Condanniamo l’attacco all’Assessore Campi

Vedi anche il commento di Gianfranco Massetti (ex sindaco PD, attualmente esponente di Liberi e Uguali): Lega e “Paderno cresce” ai ferri corti? Un attacco sproporzionato

Bogani parte male

Gianluca Bogani, nominato vice da un sindaco che non c’è più, ha reso nota la nuova Giunta attraverso un comunicato stampa.

Fuori Alparone, dentro Simone Tagliabue (Bilancio) e Anna Maria Campi (Commercio, senza però Carrefour).

Segnale decisamente negativo la “delega zoppa” al Commercio che mostra chiaramente l’intento di chiudere velocemente la partita immobiliare dell’ampliamento del Centro Commerciale Brianza, che darà la mazzata finale al commercio di vicinato.

Vedi anche:

Qui Paderno Dugnano (22 maggio): La nuova Giunta Comunale. All’insegna del Carrefour

NordMilano24.it (23 maggio): Paderno Dugnano, ecco la nuova Giunta di Gianluca Bogani