Parco dell’acqua, il punto sulla progettazione partecipata

Si è parlato del Parco dell’acqua ieri in Commissione Territorio e nell’incontro pubblico di restituzione ai cittadini a conclusione del percorso di co-progettazione.

Scarica il documento di sintesi con descrizione del percorso e orientamenti per la progettazione (pdf)

Di seguito le videoregistrazioni dei due appuntamenti:

Parco dell’acqua, conclusione del percorso partecipativo

La fase di ascolto e partecipazione sull’idea progettuale del Parco dell’Acqua a Calderara sta per concludersi.

Lunedì prossimo 19 aprile alle 18,30 l’argomento sarà all’ordine del giorno della Commissione Territorio e alle ore 21 si terrà una videoconferenza rivolta ai cittadini durante la quale saranno presentati gli elementi emersi e le valutazioni dell’ufficio tecnico e dell’Amministrazione Comunale.

Nel mese di maggio, come prevede la Convenzione, il tema sarà esaminato dal Consiglio Comunale.

Parco dell’acqua: si è conclusa positivamente la prima fase di confronto

Con la riunione di oggi si è chiusa la prima fase di ascolto per la co-progettazione del Parco dell’acqua di Calderara.

Dopo gli incontri, molto partecipati, che si sono svolti in videoconferenza per tre giovedì di seguito, stamattina si è tenuto l’incontro con vari enti territoriali (Regione, Città Metropolitana, Consorzio Ticino Villoresi, Parco GruBria, CAP…).

L’appuntamento non aveva carattere decisorio, ma mirava all’approfondimento delle varie questioni legate alla progettazione condivisa del Parco dell’acqua. In particolare, è stato affrontato il tema della metrotranvia Milano-Desio-Seregno (il progetto esecutivo è in fase di validazione) in relazione ai collegamenti/attraversamenti ciclopedonali.

Prosegue ora il lavoro dei progettisti chiamati a recepire gli spunti emersi.

Dopo Pasqua è previsto un appuntamento pubblico di restituzione per fare il punto sulle attività di progettazione e avviarsi alla fase finale del percorso.

Parco dell’acqua: stasera secondo appuntamento

Si parlerà di “servizi” stasera durante la seconda serata di co-progettazione del Parco dell’acqua di Calderara.

Che tipo di parco possiamo immaginare insieme? Quali funzioni, opportunità, modi di fruizione?

Se vuoi partecipare, manda un e-mail a a parcocalderara@comune.paderno-dugnano.mi.it per accreditarti e ricevere il link alla piattaforma.

Martedì 9 febbraio Consiglio Comunale, giovedì 11 Parco dell’acqua

Il Consiglio Comunale si riunirà martedì 9 febbraio per affrontare due temi (interrogazione su ripristini stradali post attività Open Fiber e regolamento canone patrimoniale di concessione). Ordine del giorno della seduta e documentazione disponibili sul sito del Comune.

Giovedì 11 febbraio, invece, primo appuntamento della fase di co-progettazione del Parco dell’acqua. Per partecipare vedi sito istituzionale: Parco dell’acqua a Calderara. Informazione e condivisione

Il Gazzettino Metropolitano (4 febbraio): Paderno, prende il via il percorso partecipativo per il Parco dell’Acqua

Sull’argomento invito a visionare il video dell’incontro informativo del 21 ottobre scorso.

Parco dell’acqua a Calderara: fase di ascolto e co-progettazione

Riprendo il comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale che illustra il percorso di condivisione e co-progettazione del Parco dell’Acqua a Calderara:

Parco dell’Acqua a Calderara, al via il percorso di partecipazione e co-progettazione

Paderno Dugnano (23 dicembre 2020). Da oggi prende il via il percorso di partecipazione e co-progettazione dell’Amministrazione Comunale sull’ipotesi di realizzare un Parco dell’Acqua a Calderara. Un percorso pensato e strutturato per dare ai cittadini la possibilità di potersi esprimere e dare il proprio contributo anche facendo fronte all’emergenza Covid-19 che non consente di organizzare (almeno in questi mesi) incontri e momenti di confronto in presenza.

Sul sito comunale è stata creata una sezione dedicata dove sono riportate le informazioni di sintesi, i link alla videoconferenza dello scorso 21 ottobre con i contributi dei relatori che hanno illustrato l’idea progettuale per Calderara, portando esempi di parchi già realizzati con le stesse finalità paesaggistiche e ambientali e dato specifiche informazioni sul processo di fitodepurazione.

Dopo aver consultato i documenti e il video, ogni cittadino potrà esprimere la propria opinione, dare suggerimenti o porre quesiti inviando una mail all’account dedicato parcocalderara@comune.paderno-dugnano.mi.it oppure un audiomessaggio o un videomessaggio su whtasapp al numero dedicato 3384711809.

Per partecipare alla co-progettazione, è stato anche strutturato un questionario (sempre scaricabile dalla sezione dedicata sul sito) per esprimere le preferenze sugli aspetti paesaggistici. E chi lo vorrà, attraverso lo stesso questionario, potrà anche comunicare la propria disponibilità a partecipare alla fase ai Gruppi di Opinione che sono stati pensati su target ben identificati. Il questionario, una volta compilato, potrà essere restituito via mail all’indirizzo parcocalderara@comune.padernodugnano.mi.it oppure imbucato nell’apposito contenitore disponibile nelle farmacie comunali, all’ingresso del Municipio e nei negozi e altri luoghi che aderiranno all’iniziativa esponendo in vetrina una locandina dedicata. La raccolta dei questionari si concluderà il 31/01/2021.

Dai primi giorni di febbraio 2021, i Gruppi di Opinione saranno convocati (anche a distanza) per confrontarsi sulla qualità del verde, i servizi per la fruibilità del parco e la mobilità.

Tutti i contributi saranno oggetto di studio e valutazione da parte dei tecnici che saranno chiamati a definire il progetto e presentarlo in un’assemblea pubblica.

L’Amministrazione Comunale

Calderara, Parco dell’acqua: la Commissione Territorio approfondisce iter del progetto

Dopo la serata informativa rivolta alla cittadinanza si è svolta ieri sera la Commissione Territorio durante la quale è stato ripreso e approfondito il tema del Parco dell’acqua di Calderara.

Alla seduta hanno preso parte il dr. Roberto Cerretti (Dirigente di Regione Lombardia per la Struttura Risorse Idriche – Direzione Generale Territorio e Protezione Civile), l’ing. Mila Campanini (Regione Lombardia, team dei Contratti di Fiume) e l’ing. Marco Callerio (progettista CAP Holding).

Di seguito la videoregistrazione della riunione.