Virtus e F.C. Palazzolo per i commercianti locali

Segnalo con piacere una bella iniziativa che lega sport e commercio locale. Le due società palazzolesi scrivono così sui propri profili Facebook:

#facciamosquadra 🙌 CON CHI CI HA SEMPRE SOSTENUTO .
@fc_palazzolo e @virtus_opm mettono a disposizione gratuitamente i loro canali social per promuovere e sponsorizzare le iniziative dei commercianti e degli artigiani del nostro territorio.
Come fare? È semplicissimo, manda un messaggio QUI 👇 delle due società indicandoci cosa vorresti fare…ti ricontatteremo e penseremo noi a sponsorizzarlo tra i nostri followers…

F.C. Palazzolo: giocare a calcio in tempo di coronavirus

In questo tempo di lockdown e reclusione forzata a Paderno Dugnano sono successe anche tante cose belle, che è opportuno conoscere e far sapere. Una di queste è l’iniziativa messa in campo con fantasia dalla società sportiva F.C. Palazzolo che ha seguito e coinvolto i ragazzi e le famiglie in momenti di confronto e di gioco.

FC Palazzolo: videocall con Presidente,
Direttore Sportivo e Direttore Tecnico

Di seguito il racconto di questo tempo speciale…

Ormai è diventata lunga. Cosa facciamo? Ci sediamo e ci lamentiamo o proviamo a fare qualcosa di divertente? Più o meno deve essere stata questa la domanda che si sono posti all’Fc Palazzolo, società sportiva di calcio dell’omonima frazione. La risposta non si è fatta attendere, nel giro di qualche giorno sono comparsi video su YouTube per allenarsi in casa con tanto di tutorial su come realizzare il materiale necessario, e si sono organizzati allenamenti per tutti i ragazzi delle giovanili facendo due se non tre incontri settimanali. Ma non bastava, mancavano i genitori dei ragazzi, i giocatori della prima squadra (prima categoria) e della juniores (secondi nel loro girone). “Ma vi ricordate quando da ragazzini si giocava a Pasqua il torneo PRO LUDIS di Paderno Dugnano?” detto fatto e nel giro di 24 ore hanno organizzato un torneo di un famosissimo videogame di calcio on line con 40 partecipanti, che vanno dagli esordienti, alla prima squadra, ai genitori dei ragazzi e ai tifosi. Durante il torneo hanno organizzato spassosissime dirette Instagram per il sorteggio, pubblicato e realizzato interviste a distanza con tutti i semifinalisti dei due livelli e, soprattutto, si sono divertiti come dei matti. Certo gli organizzatori dicono di aver passato il sabato, la domenica e il lunedì di Pasqua davanti ad un computer o in videochiamata per organizzare tutto, ma la quarantena a volte può dare anche un vantaggio…avere molto tempo libero. Come ci dice il Team Manager, Andrea Franceschi: “Penso che sia passato meno di un quarto d’ora da quando è stata lanciata l’idea a quando ci si era già divisi i compiti. Non c’è cosa più bella che vedere giocatori, genitori e allenatori giocare insieme, ovviamente tutti da casa propria. Incredibile – dice ridendo – le federazioni (LND e CSI n.d.r.) hanno organizzato i tornei online dopo di noi…sarà mica che ci hanno copiato?”.
Il Direttore sportivo Cristian Cottarelli, che tiene a ringraziare tutti i collaboratori e portare un saluto ai giocatori e alle loro famiglie, vuole anche sottolineare il fatto che una società attenta all’aspetto ludico e sociale, non si ferma a questi temi e che dal 12 marzo tutti gli allenatori e i collaboratori di tutte le categorie si ritrovano in videochat per incontri settimanali per seguire degli approfondimenti su come migliorare la proposta formativa : “Ogni giovedì dalle 21, finanche alle 2 di notte, nonostante il giorno dopo si lavori, i nostri allenatori si trovano a discutere di temi formativi sia in interazione fra di loro sia invitando professionisti di altissimo profilo a parlare delle loro esperienze o a tenere degli approfondimenti su temi specifici: sia tecnici che tattici, sia psicologici che atletici”.
Infine, il capitano della prima squadra Stefano Artioli ha organizzato una serie di dirette Instagram che sono andate in onda tutte le sere sul canale fc_palazzolo in cui a turno si è chiacchierato di sport e musica con tanti atleti che militano o che hanno militato nella società padernese, a partire dallo stesso Aiman Napoli che ha calcato negli ultimi anni i campi dei tornei professionistici e semi-professionistici, militando in squadre come Inter, Crotone, Modena e Reggiana. I tanti aneddoti raccontati da tutti gli intervistati hanno trasmesso il senso profondo di cosa significhi vivere lo sport con passione e amicizia, sentimenti che non vediamo l’ora di rivivere quando potranno riprendere gli allenamenti.
Per inciso il torneo “pro” se lo è aggiudicato Alessandro Pasilino, giocatore della juniores…qualcuno insinua che sia più bravo ai videogames che in campo!!!!

F.C. Palazzolo
Intervista online con Laura Giuliani,
portiere della nazionale femminile di calcio,
head coach della squadra virtuale Colombia

Varie: famiglia aggredita in casa, funerale di Marco Campi

Corriere della Sera (4 agosto): Paderno Dugnano, famiglia aggredita in casa: la figlia 11enne sventa il blitz

Il Giorno (4 agosto): Paderno Dugnano, rapina in villa: ferita una bambina

Il Notiziario (3 agosto): Paderno, rapina in villa con machete: bimba ferita. Un arrestato e un ricercato


Ieri mattina a Palazzolo ho partecipato al funerale di Marco Campi, scomparso improvvisamente. Tanto l’affetto nei suoi confronti e per i familiari.

Il Notiziario (3 agosto): Paderno: lacrime al funerale di Marco Campi, ex mister dell’Ardor Lazzate

Varie: Presepe Vivente, Qui #PadernoDugnano, M5S e M3, Lecco calcio

ODB: Domenica 16 dicembre Presepe Vivente

Il blog Qui Paderno Dugnano ha ripreso le pubblicazioni dopo una lunga sosta forzata. Good luck!

Askanews (14 dicembre): Lombardia, M5s: bilancio regionale, sì alle infrastrutture

NordMilano24.it (14 dicembre): Prolungamento M3 verso Cormano e Paderno: M5S chiede fondi e impegni alla Regione

Repubblica (14 dicembre): Monza, ladri d’appartamento su auto rubata cercano di investire un carabiniere: arrestati

Notiziario del calcio (14 dicembre): Lecco, che colpo! Firma Aiman Napoli

NordMilano24.it (10 dicembre): Paderno, tutti gli appuntamenti di Natale

#PadernoDugnano, la Coppa del Mondo e il nostro futuro

[Foto Repubblica]
Paderno Dugnano custodisce i sogni del mondo, o almeno – attraverso la ditta Bertoni – quelli relativi alla Coppa del Mondo di calcio.

Forse è venuto il momento di credere davvero nelle  potenzialità inespresse della nostra città, che purtroppo mostra di sé un profilo ancora troppo provinciale e dimesso.

Sette quartieri scollegati tra loro e spesso disarticolati al loro interno sono chiamati a diventare una città consapevole e orgogliosa di sé.

Come fare?

Primo: abbandonare la politica di galleggiamento o di piccolo cabotaggio, messa in atto dal 2009 dalle due Giunte Alparone e ora portata avanti dai diadochi (Bogani & C.).

Voglio dire che il Sindaco e i suoi collaboratori non possono limitarsi a tenere i conti in ordine e a gestire l’ordinaria amministrazione (approvando Varianti al PGT che non sembrano proprio vantaggiose per la collettività)…

Serve un progetto di città che aiuti i cittadini a riconoscersi parte di una storia comune, che prende forma giorno dopo giorno.

Per che cosa saranno ricordate le due Giunte di centrodestra che hanno amministrato Paderno Dugnano dal 2009 ad oggi?

La nazionale di Ventura desolante immagine di una politica sciagura

La partita della nazionale di calcio contro la Svezia si è da poco conclusa 1-0. Gli azzurri non sono riusciti a farsi valere e ora l’Italia rischia di restare fuori dai Mondiali. Pare incredibile, ma è proprio così.

Stesso tristissimo spettacolo è offerto dalla politica nazionale, che è giunta a livelli sconfortanti. Sono stanco di assistere all’autodistruzione dell’area di centrosinistra che ogni giorno ci riserva una sorpresa agra senza mai riuscire a darci prospettive credibili. Non mi piace Grillo, Casaleggio, né tanto meno Di Maio. Mi colpisce non poco il ritorno di Berlusconi in un centrodestra che al momento è molto forte dal punto di vista elettorale, ma è tuttavia privo di una visione in grado di dare al Paese un futuro di qualità.

I calciatori di Ventura incapaci di vincere e di convincere e i figuranti della politica nazionale si richiamano a vicenda in un quadro che induce molti a distogliere lo sguardo.

Avverto il desiderio di buon gioco, di campioni veri, di leader che siano capaci di fare squadra e di far crescere i loro partiti e la nostra Italia.

Forse, però, il tempo che viviamo richiede di non guardare troppo al livello nazionale e di lavorare piuttosto con generosità e dedizione nel campo locale.

Mi auguro che la nostra città diventi laboratorio e incubatore civico di novità. Che nuovi cittadini trovino il coraggio di coinvolgersi attivamente nella politica locale per dare più forza alla voglia di cambiamento e di bellezza!

Possiamo fare meglio di Ventura; meglio di Renzi, di Grillo e di CasaPound…

Varie: video biciclettata, donna trovata morta in casa, ODB Volley, cani e cartelli, calcio

Il Circolo Eco-Culturale La Meridiana ha pubblicato un post ed un bel video sulla biciclettata di domenica scorsa a Milano.

Il Notiziario (2 ottobre): Trovata senza vita in casa, giallo a Paderno Dugnano

Volley News (30 settembre): L’ODB di Paderno Dugnano festeggia 35 anni di storia

YouReporter (28 settembre): Paderno Dugnano: padroni cani abbattono cartelli divieto

NordMilano24.it (2 ottobre): Calcio: Cinisello e Bresso pareggiano, vince il Paderno, male Cgb e punto per il Football Sesto