Pietro Occhiuto (FIOM): “Applicare in tutte le aziende il protocollo firmato”

Pietro Occhiuto, segretario della FIOM-CGIL Brianza, è padernese.

Ci ricorda che il sindacato è impegnato…

a trattare con le aziende per garantire sicurezza alle lavoratrici ed ai lavoratori metalmeccanici. E dove non ci sono queste condizioni si chiuda e si ripristini la sicurezza. Vi chiedo anche di condividere questo messaggio affinché possa arrivare in quelle aziende dove non c’è una Rsu, dove il sindacato non c’è.

Pietro Occhiuto

Parco GruBria: oggi prima assemblea consortile per la nomina del cda

Dopo la costituzione presso il notaio del nuovo Parco GruBria (19 dicembre) si svolge oggi la prima assemblea consortile. All’ordine del giorno la nomina del nuovo cda e del presidente del Parco.

I Comuni che fanno parte del nuovo consorzio GRUBRIA (Grugnotorto Villoresi e Brianza Centrale) sono 10: Bovisio Masciago, Cusano Milanino, Cinisello Balsamo, Desio, Lissone, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano, Seregno e Varedo.
La superficie del nuovo parco è 2.061,79 ettari, con un bacino di utenza di oltre 350.000 abitanti dei comuni consorziati. E’ tra i PLIS più grandi della Regione Lombardia e in particolare della Provincia di Monza e della Città Metropolitana di Milano.

Scarica la mappa del nuovo Parco GruBria

FIOM, Pietro Occhiuto eletto segretario provinciale Monza e Brianza

Il padernese Pietro Occhiuto è stato eletto nuovo Segretario generale della FIOM-CGIL di Monza e Brianza in occasione dell’XI Congresso dell’organizzazione sindacale.

La FIOM-CGIL di Monza e Brianza si è congratulata con queste parole: “A lui vanno i migliori auguri di buon lavoro, insieme ai componenti della nuova segreteria provinciale, Stefano Bucchioni, Antonio Castagnoli, Adriana Geppert, Mauro Castelli e Elena Dorin. Un ringraziamento e un augurio ad Angela Mondellini che e’ stata alla guida della categoria per circa 5 anni”.

Occhiuto ha ringraziato via Facebook: “Sono stato eletto Segretario Generale. La cosa mi inorgoglisce e con questi straordinari compagni faremo tanta strada. Buon lavoro a tutti noi!”.