Ambiente e Lavori Pubblici: cantiere amianto e riscaldamento Scuola De Marchi

Leggi la news sul sito del Comune: Scuola primaria De Marchi, via IV Novembre: lavori all’impianto di riscaldamento e bonifica amianto

Prima dell’inizio delle lezioni sarà avviato il cantiere per la realizzazione di un nuovo impianto idraulico per il riscaldamento della scuola primaria di via IV Novembre e l’eliminazione con relativa bonifica di quello esistente.
“Nonostante le difficoltà del momento abbiamo individuato due aziende qualificate e disponibili ad intervenire subito – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Giuranna – alle quali è già stato affidato il lavoro. Per l’Amministrazione Comunale questo intervento rappresenta una priorità, perché gli alunni e il personale scolastico possano affrontare l’inverno con un riscaldamento funzionante e soprattutto per eliminare i vecchi tubi, posti nel seminterrato, coibentati con materiale contenente amianto”.
I primi lavori si concentreranno sulla posa delle nuove tubazioni nelle aule in modo che il riscaldamento possa essere regolarmente acceso il 15 ottobre, data di avvio della nuova stagione termica. Successivamente, ad anno scolastico iniziato e senza interferire con le attività didattiche, si interverrà nel seminterrato – con accesso riservato agli addetti ai lavori – per rimuovere e bonificare, secondo i protocolli di sicurezza, i manufatti in amianto.
“Dopo i disagi dell’inverno scorso ci eravamo presi un impegno che stiamo portando a termine nonostante l’emergenza in corso che non ha certamente agevolato la programmazione e l’avvio dei lavori – aggiunge il Sindaco Ezio Casati – Gli Uffici Comunali seguiranno il cantiere nelle sue varie fasi per rispettare al massimo tempi e modalità previsti”.

Vasche di laminazione: facciamo il punto

Per uno sguardo d’insieme sulle vasche di laminazione vi invito a guardare il videoservizio pubblicato da Milano Today: Seveso: ecco come si potrebbero evitare le esondazioni nei quartieri a nord di Milano (VIDEO)

Ricordo che il Comune di Paderno Dugnano è coinvolto con la vasca in area ex Snia, a Palazzolo/Varedo.

Viale Bagatti era una discarica, è diventata un luogo meraviglioso!

Guardate questa foto scattata qualche anno fa 🙂 in Viale Bagatti.

E’ significativa.

Si riconoscono il Sindaco di allora Ezio Casati e gli esponenti dei Verdi Damiano Ricci e Michele Crapuzzo.

All’epoca l’area di Viale Bagatti era una discarica a cielo aperto… Grazie all’impegno dell’Amministrazione di allora la zona è stata recuperata e oggi è uno dei luoghi più belli di Paderno Dugnano.

Leggi l’articolo sul blog di Insieme per cambiare: Domenica 9 giugno c’è la festa del Viale Bagatti!

Ultimo Consiglio Comunale

Ieri sera la Commissione Capigruppo ha fissato la data dell’ultimo Consiglio Comunale per martedì 23 aprile.

Per quanto mi riguarda l’ordine del giorno prevede due interrogazioni: una sulla Bonifica dell’area RE11 ex-Scaltrini e l’altra sulla compartecipazione alle spese sociali, sociosanitarie ed educative.

La consigliera Caputo (PD) presenta un’interrogazione sull’incuria e mancata manutenzione del Parco Lago Nord, tante volte sottolineata anche dalla lista civica Insieme per cambiare (vedi post: CHE FINE STA FACENDO L’ARENA DEL PARCO LAGO NORD?).

Segue il Rendiconto 2018 e, curiosamente, una variazione al bilancio che non potendo essere approvata dapo il giorno 10 aprile viene presentata con motivi di urgenza sotto forma di ratifica di una delibera di giunta.

Territorio, questione bonifiche

Il territorio pesantemente urbanizzato del nord Milano presenta frequentemente la necessità di bonifiche.

A Paderno Dugnano sono varie le aree che necessitano di attenzione e intervento. Tra quelle interessate da progetti in corso di elaborazione vi è il comparto ex Scaltrini (RE11), ma anche terreni più piccoli. Tra questi l’ultimo caso è quello di via Toti (proprietà Santino Galbiati), di cui si può leggere all’Albo Pretorio la Determinazione n. 46.

Non sottovalutiamo il problema bonifiche perché ad esse è legata la qualità della vita e della salute di noi padernesi!