Qualità aria, centralina Ecobat al Villaggio Ambrosiano

Conoscete questa centralina posta nel giardino della scuola primaria Curiel? E’ di proprietà della ECOBAT (azienda RIR – rischio incidente rilevante).

Da tempo abbiamo chiesto, scrivendo alla direzione dell’azienda, di conoscere i dati rilevati.

Nessuna risposta.

PS: Con un’Amministrazione Comunale più trasparente e dalla parte dei cittadini queste informazioni sarebbero certamente a disposizione di tutti.

Varie: Salvatore Borsellino, Carrefour, inquinamento aria, Scarpetta

19 luglio 1992 (18 febbraio): Baranzate accoglie Salvatore Borsellino [che parla di Paderno Dugnano]

GDO News (18 febbraio): Carrefour Italia annuncia la trasformazione 2019-2022

Regione Lombardia (19 febbraio): Misure di limitazione temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria

Circolo La Meridiana (18 febbraio): Scarpetta: Associarsi con gusto 2019 – mercoledì 20 febbraio

Varie: sta bene il cane ferito per i botti, PM10, Cross per tutti, medaglie, fondi per ricorso al TAR

Il Notiziario (4 gennaio): Paderno, cane ferito dal terrore per i botti di Capodanno: Venere sta bene

Giornale dei Navigli (4 gennaio): Pm10 scende, revocato il blocco dei diesel Euro4. Il provvedimento era valido per i comuni che superano i 30mila abitanti

Qui Paderno Dugnano (4 gennaio): Cross per tutti

Sul Giorno di ieri (edizione in vendita in edicola o online) c’era un articolo sul medagliere di Rubagotti.

Va avanti la raccolta fondi a sostegno del ricorso al TAR contro le palazzine che Alparone-Bogani e la lista Paderno Dugnano Cresce vogliono costruire nel parco di via Gorizia (nome tecnico: Variante RE3): AMMONTARE RACCOLTA  FONDI AL 04.01.2019 € 7800. PER IL RAGGIUNGIMENTO DELL’OBIETTIVO MANCANO € 2200 Partecipa anche tu con un contributo (tutte le info sul sito di Legambiente Paderno Dugnano)

Manifesto per l’#aria pulita in Lombardia

Cittadini per l’aria e ClientEarth presentano un manifesto per far tornare pulita l’aria di una delle regioni più inquinate d’Italia. “Chiediamo ai candidati di impegnarsi, dichiarando se sosterranno oppure no queste proposte. Le misure adottate fino ad ora sono insufficienti e la Regione è in ritardo sul nuovo Piano per la qualità dell’Aria. Serve un cambio di rotta”.

Leggi il MANIFESTO PER L’ARIA PULITA IN LOMBARDIA