Quanta CO2 respiriamo indossando la mascherina?

Siamo tutti invitati a indossare la mascherina coprendo bocca e naso. Ma quanta anidride carbonica respiriamo in questo modo?

L’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente (Appa) di Bolzano ha effettuato uno studio scientifico che ci dà notizie rassicuranti. Resta importante arieggiare frequentemente i locali.

Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (23 ottobre): Mascherine e qualità dell’aria: uno studio di Appa Bolzano

Scarica il documento (pdf)

Vedi anche un altro studio su Repubblica.it di oggi: Coronavirus, perché tenere le finestre aperte è molto efficace

A #PadernoDugnano non c’è blocco circolazione

Oggi, domenica 2 febbraio, a Paderno Dugnano si può viaggiare regolarmente in auto con le sole limitazioni di 1° livello.

A causa del superamento continuativo del limite giornaliero di PM10 negli ultimi 4 giorni, scattano da martedì 28 gennaio 2020 le limitazioni temporanee alla circolazione veicolare di primo livello previste dall’aggiornamento del Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria (PRIA) recepito anche dal Comune di Paderno Dugnano. Alle limitazioni permanenti già in vigore (vedi sotto), da martedì 28 gennaio 2020 STOP ai veicoli Diesel Euro 0,1,2,3 e 4 in tutti i giorni feriali e festivi nelle fasce orarie riportate riportate in tabella

Il blocco della circolazione deciso da Milano non riguarda Paderno Dugnano.

Pessima aria a #PadernoDugnano: dipende da noi

L’aria che ci fa ammalare è il frutto delle nostre scelte quotidiane in materia energetica. Dipende da noi e dalla nostra riluttanza a cambiare.

Se accettiamo di utilizzare combustibili altamente inquinanti per muoverci e, soprattutto, per scaldare le nostre case, la conseguenza è – come ci ricorda anche quest’anno LegambienteMal’aria di città.

Scarica il report completo

Legambiente Nord Milano, assemblea open air in Comasina: lavorare insieme per l’ambiente

Ho partecipato stamattina all’assemblea pubblica all’aperto, svoltasi a Milano Comasina, sul tema “In nome del popolo inquinato”.

Hanno preso la parola i vari Circoli di Legambiente del Nord Milano, alcuni comitati ambientalisti e i Comuni di Cusano Milanino (Valeria Lesma), Novate Milanese (Daniela Maldini), Paderno Dugnano (Giovanni Giuranna), Cormano (Luigi Magistro) e Milano (Marco Granelli).

Di seguito il video del mio intervento:

Legambiente Lombardia (18 gennaio): Nord di Milano attanagliato da traffico congestionato, inquinamento, opere incompiute, scarsa sicurezza. Assemblea pubblica “in nome del popolo inquinato”

Il Notiziario (18 gennaio): Legambiente, assemblea in Comasina: “La Milano-Limbiate a rischio per Senago e Varedo”

Iskrae (18 gennaio): Legambiente scende in piazza nel quartiere Comasina…

Gazzetta di Milano (18 gennaio): Smog, l’assemblea pubblica di Legambiente

Aria, stop di secondo livello: divieto falò

Rilancio comunicato del Comune:

‼️Misure contro lo smog – scattano le limitazioni di Secondo livello⚠️

📅 Da domani, venerdì 17 gennaio 2020, a causa del superamento continuativo del limite giornaliero di PM10 negli ultimi 10 giorni, scattano le limitazioni temporanee alla circolazione veicolare 🚗 di 2° livello previste dall’aggiornamento del Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria (PRIA) recepito anche dal Comune di Paderno Dugnano.
👉 Le misure temporanee sono da considerarsi aggiuntive a quelle permanenti tutto l’anno.

ℹ🚗 Per la circolazione stradale, STOP ai veicoli:

➡️ Diesel Euro 4: tutti i giorni 8.30 – 18.30 auto private, 8.30 – 12.30 veicoli commerciali

➡️ Diesel Euro 0,1, 2 e 3: dalle 7.30 – 19.30 da lunedì a venerdì, sabato e festivi 8.30 – 18.30

➡️ Benzina Euro 0: 7.30 – 19.30 da lunedì a venerdì

ℹ In ambito civile, si ricorda che con le limitazioni di 1° e 2° livello sono in vigore:

➡️ il divieto assoluto, per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto: falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio
➡️ l’introduzione del limite a 19° C (con tolleranza di più o meno 2° C) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali
➡️ il divieto utilizzo dei generatori a legna per riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) di classe emissiva fino a 3 STELLE compresa.

‼ Rispettare i divieti e le limitazioni sia in ambito civile sia quelli per la circolazione stradale è fondamentale per far abbassare il PM10. Ma è altrettanto fondamentale uno sforzo collettivo per ridurre il più possibile la produzione di inquinamento tutti i giorni dell’anno🙏

👉 Per info e approfondimenti, qui

Tavolo Aria

Con i tecnici del Comune ho partecipato oggi pomeriggio al Tavolo Aria che si è riunito in Regione Lombardia per iniziativa dell’Assessore all’Ambiente Raffaele Cattaneo.

Domani gli organi di stampa daranno gli aggiornamenti dettagliati.

In sintesi si va verso integrazione tra progetto regionale Move-In e Area B del Comune di Milano.

Sul sito di Regione Lombardia le principali informazioni su situazione aria.

Varie: incidente in via Mazzini, gattina nel motore, fake news di Bogani, flashmob Legambiente

Milano Today (4 giugno): Paderno Dugnano, incidente in via MazzinI: schianto tra una moto e un’auto, ferito un 25enne

Il Notiziario (3 giugno): Paderno, gattina incastrata nel motore: salvata dalla Polizia Locale

Qui Paderno Dugnano (18 maggio): Le fake news di Bogani

Quinto flashmob dei circoli del nord milanese per una mobilità più sostenibile, contro lo smog e il traffico congestionato a causa di opere viabilistiche incompiute e servizio pubblico inefficiente. Questa mattina a Cusano Milanino, dove la tramvia le cui rotaie già esistono, resta un progetto irrealizzato. Serve la volontà politica di Comuni, Regione Lombardia e Città metropolitana di Milano per smuovere una situazione di stallo che ha effetti sulla salute dei cittadini e sull’ambiente. Il 5 ottobre appuntamento a Cormano per la presentazione di un manifesto sulla mobilità con proposte precise per affrontare l’inverno in arrivo e le consuete problematiche legate allo smog. Con Legambiente Cormano, Legambiente Circolo di Cusano Milanino, Legambiente Paderno Dugnano, Legambiente Bollate.