Ripensare la città, rigenerando il territorio e il commercio di quartiere

Alla festa di Insieme per cambiare, svoltasi lo scorso week-end al Parco Toti, si è parlato approfonditamente di aree dismesse, di rigenerazione urbana, di rilancio del commercio di vicinato, di smart city…

Lo abbiamo fatto domenica pomeriggio con l’Assessore al commercio e attività produttive Anna Maria Campi, che ha gentilmente accolto il nostro invito, e con l’Architetto Stefano Manini di ANCI.

Modera il confronto Walter Tiano capolista di Insieme per cambiare.

Scompare Sabino Malizia

Si svolge oggi alle ore 14,30 in forma laica il funerale di Sabino Malizia “da sempre militante comunista e antifascista”: Sala del Commiato della Casa Funeraria Luce (via Torricelli 1 – Nova Milanese).

Lo ricordo con le parole di chi lo ha conosciuto:

Un uomo leale verso gli altri, generoso in modo straordinario. Fedele agli ideali di solidarietà e vicinanza con chi ha bisogno. Attento e desideroso di comprendere la realtà e la vita. Sincero, ma sempre sensibile e rispettoso.

Per vincere le elezioni

La campagna elettorale ha dei costi, che copriamo con l’autofinanziamento.

Non siamo andati a battere cassa dai costruttori padernesi (come è tradizione di una certa politica nostrana). Questo perché non vogliamo avere vincoli o condizionamenti quando ci troveremo ad amministrare la città.

Serve, però, l’aiuto di tutti.

Per questo – se vuoi e se puoi – versa un contributo sul conto corrente del Mandatario Elettorale che ho indicato.

IBAN: IT33 B030 6933 5211 0000 0009 100
intestato a Cavalloni Marialetizia
presso Banca Intesa San Paolo, Filiale 2690 di Paderno Dugnano
Perché la somma venga accreditata è necessario specificare la motivazione del versamento: “Contributo per la campagna elettorale di Giovanni Giuranna”.

Grazie!

Dopo il voto la legge prevede una puntuale rendicontazione.

Legalità e antimafia: ne abbiamo parlato con Silvana Carcano

Domenica mattina nell’ambito dell’evento Insieme è festa, organizzato a Parco Toti dalla lista civica Insieme per cambiare in collaborazione con le liste Persone al centro e Sinistra per Paderno Dugnano, si è svolto un dibattito sul tema “Comandamenti e regole oggi: legalità e corruzione”.

Ne abbiamo parlato con Silvana Carcano, autrice del recente volume Tremila anni e non sentirli (Ancora Editrice), dedicato all’attualizzazione dei 10 comandamenti, e già consigliera regionale del Movimento 5 Stelle componente della Commissione Antimafia.

Dal monte Sinai siamo scesi gradualmente nella pianura padana per approfondire la situazione dell’inquinamento mafioso dell’economia e soprattutto per cercare insieme percorsi possibili di contrasto.

Con Silvana Carcano sono intervenuti anche Marco Coloretti (vicepresidente della Commissione Legalità del nostro Comune e capolista di Sinistra per Paderno Dugnano) e Attilio Rossetti (educatore impegnato da anni sui temi della legalità, fotogiornalista di Famiglia Cristiana e candidato nella lista Persone al centro).

Di seguito il video integrale del dibattito.

Bogani-Ghioni governano da 10 anni

La nostra campagna elettorale è come il palio di Siena. Le diverse contrade si affrontano in una gara adrenalinica dall’esito non scontato.

Sei candidati a Paderno Dugnano.

Occorre fare chiarezza: tre sono di area centrodestra (che si presenta diviso dopo aver dichiarato per anni di aver governato bene la città) e tre per l’opposizione (anche questa frazionata).

Bogani e Ghioni rappresentano la continuità con il passato amministrativo in quanto governano da 10 anni (anche se Ghioni attraverso strategie comunicative cerca di rifarsi una verginità e di presentarsi come nuovo).

Che cosa avete fatto in questo lungo periodo amministrativo? Se avete tante buone idee, perché non le avete realizzate dal 2009 ad oggi?

L’unica candidata donna – Simona Arosio – è persona nuova sulla scena politica, ma è sostenuta da chi ha fatto parte finora della Giunta e della maggioranza di centrodestra.

I tre candidati di opposizione (Gligora, Casati e Giuranna) rappresentano la discontinuità. Naturalmente con caratteristiche differenti.

Il mio invito è chiaro: non votate per chi governa da 10 anni questa città e ha trascurato le manutenzioni del territorio, la cura del bello, il commercio di vicinato, la vivibilità della città, la partecipazione…

E in positivo: scegliete chi dice: “La città ai cittadini“!

Il parcheggio riservato a persone con disabilità non si tocca

Non dovrebbe servire il ricorso ad una trasmissione come Striscia la notizia per far valere le ovvie ragioni del rispetto altrui, eppure così non è.

E’ successo a Paderno Dugnano.

Il Sussidiario (13 maggio): Vittorio Brumotti aggredito per un posto disabili / Video, il furbetto si scalda e…

Come candidato sindaco mi impegno a promuovere una campagna educativa per innalzare il livello di consapevolezza e civiltà (come si diceva una volta) di tutti i cittadini.

Paderno Dugnano può diventare una città migliore se tutti ci impegniamo a migliorare noi stessi.

🙂

Partecipazione, sport e cultura: ne abbiamo parlato con il Centro Schiaffino

Molto interessante la tavola rotonda di sabato pomeriggio alla festa di Insieme per cambiare. Al dibattito ha partecipato il Centro Schiaffino, che così ha scritto sulla propria pagina facebook:

Nel’ambito della 2 giorni organizzata dalla lista civica Insieme per cambiare Paderno Dugnano che presenta il candidato sindaco Giovanni Giuranna si è svolto ieri un dibattito sul tema “Più partecipazione: sport, cultura e tempo libero”

La nostra Società è stata ufficialmente invitata all’evento che si è svolto al Parco Toti di Paderno.

Il nostro Presidente Roberto Romanò e il consigliere Luciano Buschi sono intervenuti al dibattito fornendo agli organizzatori e al pubblico presente interessanti spunti e concrete proposte.

#CentroSchiaffino #PadernoDugnano #Proposte #Sport #Tempolibero #noicisiamo #Paderno

Di seguito il video del dibattito, a cui hanno preso parte, oltre a me, Roberto Romanò e Luciano Buschi del Centro Schiaffino e Anna Varisco di Insieme per cambiare.