GADAMES. NON ABBANDONIAMO LA SPERANZA

Il Circolo Grugnotorto di Legambiente ha pubblicato questo aggiornamento sul Parco Gadames del Villaggio Ambrosiano.

Legambiente Circolo Grugnotorto - Paderno Dugnano

Siamo tornati, come preannunciato, al parco Gadames.

Possiamo confermare l’impressione, avuta recentemente, che la situazione generale è molto migliorata rispetto allo scorso settembre.

Che ci siano le condizioni per poter aspirare ad un mantenimento decoroso del parco , lo sembra confermare  anche l’atteggiamento positivo, collaborativo e responsabile di numerosi  residenti locali, extracomunitari e non, con i quali abbiamo parlato nel corso dell’ulteriore intervento di pulizia, effettuato nel pomeriggio di sabato 17/11.

C’è ancora molta strada da fare, non ci facciamo illusioni, ma se il contesto generale comincia a cambiare e l’approccio al tema ambientale diventa più sentito, la speranza in un cambiamento diventa legittima.

Restano casi gravi di comportamenti inaccettabili che appaiono isolati e circoscritti e per i quali, molto probabilmente, l’esempio di comportamenti virtuosi non è sufficiente.

Il fatto che l’accesso al parco sia consentito anche di notte e che la recinzione sia stata in alcuni tratti distrutta, consente…

View original post 38 altre parole

TORNIAMO !

Il Circolo Grugnotorto di Legambiente sta effettuando il monitoraggio del Parco Gadames. Ecco la situazione.

Legambiente Circolo Grugnotorto - Paderno Dugnano

Domani pomeriggio, sabato 10 novembre, tempo permettendo, torniamo a pulire nuovamente il parco Gadames. Abbiamo deciso di insistere.  Come abbiamo già detto circa un mese fa, la situazione complessiva è abbastanza migliorata. Il messaggio per un maggior impegno a tenere pulito il parco pare che sia arrivato. I cassonetti presenti  vengono utilizzati da molti, probabilmente la maggior parte dei fruitori del parco. Come sempre, però, incivili e vandali non mancano, qui  come altrove. A testimoniarlo il danneggiamento ulteriore dei giochi esistenti  che non si possono più chiamare tali, l’abbandono nel prato di carrelli della spesa provenienti da Eurospin/Unes, una panchina divelta, bottiglie di vetro abbandonate a pochi metri dai cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Ma non demordiamo. IL SENSO CIVICO DEVE PREVALERE!

View original post

Maltempo devastatore? Diciamo basta alla malapolitica ambientale!

In questi giorni siamo tutti allibiti dalla potenza distruttiva dell’acqua e del vento.

Riusciremo finalmente a prendere atto che i cambiamenti climatici sono da prendere sul serio? Anche a Paderno Dugnano è urgente una politica ambientale di autodifesa (su questo la Giunta Alparone/Bogani si è dimostrata altamente inadeguata).

Nei giorni scorsi il noto meteorologo Luca Mercalli è intervenuto al IV Convegno italiano sulla riqualificazione fluviale, organizzato dal CIRF a Bologna. Il tema che ha trattato: “Cambiamenti climatici e gestione dei corsi d’acqua” (a noi padernesi interessa particolarmente in relazione alle sorti future del Seveso).

Vogliamo prendere sul serio la questione dei cambiamenti climatici?!

Il maltempo di questi giorni e le gravi conseguenze provocate dalle piogge sovrabbondanti devono aiutarci a comprendere che la questione dei cambiamenti climatici è da considerare con la massima attenzione.

Se ne è accorta persino la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (Forza Italia), che ieri ha diffuso una nota accorata.

Anche a Paderno Dugnano dobbiamo mettere in atto comportamenti di prevenzione e autodifesa.

Se continuiamo ad agire come ha fatto l’Amministrazione Alparone/Bogani, nei prossimi anni corriamo seri rischi.

Cambiare le città per cambiare l’Italia

Lunedì 29 ottobre a Milano Legambiente presenta Ecosistema Urbano, il rapporto annuale sulle performance ambientali delle città. Lo studio, costruito in collaborazione con Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore, verrà introdotto nel corso del convegno “Cambiare le città per cambiare l’italia”.

Qui il programma dell’evento

Segreteria organizzativa: 06. 86288312
ecosistemaurbano@legambiente.it

Varedo-Snia e Milano-Meda

Il Cittadino (23 ottobre): Varedo, sopralluogo all’ex Snia: «Da Regione Lombardia impegno per bonifica e riqualificazione»

MB News (23 ottobre): Varedo e l’area Snia? Sopralluogo del prefetto assieme alle autorità cittadine

Giornale di Monza (23 ottobre): Sopralluogo del prefetto di Monza nell’area Snia di Varedo

Massimo De Rosa (23 ottobre): Ampliamento Milano-Meda: “Integrare il progetto con lo sviluppo del trasporto pubblico”

RE11 (area ex Scaltrini). PERCHE’ E’ NECESSARIA UNA NUOVA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

Il Circolo Grugnotorto di Legambiente ha pubblicato il post che segue:

Legambiente Circolo Grugnotorto - Paderno Dugnano

Il 4 ottobre scorso è stato presentato un documento di Osservazioni in merito al procedimento di verifica di assoggettabilità alla VAS  dell’ambito residenziale denominato RE11  in variante parziale al PGT vigente.

Nel documento, sottoscritto da alcune associazioni, forze politiche e sindacati, vengono evidenziate le ragioni per cui si ritiene necessario sottoporre l’area in questione ad una nuova valutazione ambientale strategica, cosa che il “Rapporto ambientale RE11” allegato al Piano Integrato di Intervento , a nostro avviso carente sotto molti aspetti, tende ad escludere.

A generare le maggiori preoccupazioni sono :

  1. L’inquinamento del sottosuolo che va indagato e approfondito in modo adeguato, anche in relazione al progetto di variante RE3 ( edificazione nel parco di via Dalla Chiesa/Via Gorizia).
  2. Il maggior inquinamento dell’aria dovuto alle emissioni del pesante traffico veicolare già presente oggi  in via Dalla Chiesa e destinato ad aumentare, oltre a quello generato dalla nuova tangenziale Nord e dalla…

View original post 60 altre parole