Italia, paese ricco che teme i poveri

L’Italia è un paese strano.

Facciamo parte del G8 (che riunisce le più avanzate economie del globo) e ci consideriamo un paese in via di sviluppo. Ma ci siete mai stati in un paese del sud del mondo?!

Non solo.

La notizia riferita oggi da Repubblica – Economia e Finanza fa ancora più impressione. Leggete i dettagli nel link: Milionari, cresce il club dei super Paperoni

Gli italiani che hanno un patrimonio in titoli di Stato, azioni o altri strumenti finanziari superiore al milione di dollari sono 394mila, il 19% in più rispetto ai 330mila del 2016, e potrebbero diventare 519mila entro il 2022.

Vedi anche Il Sole 24 Ore del gennaio 2017: In Italia l’1% più ricco possiede il 25% della ricchezza nazionale

Il problema dell’Italia non sono i disperati che sbarcano sulle nostre coste, ma l’iniqua ripartizione delle ricchezze che fa sì che i poveri diventino sempre più poveri e i ricchi si arricchiscano sensibilmente.

Serve più giustizia, più redistribuzione, più eguaglianza.

Eppure, governano quelli che vogliono introdurre la FLAT TAX!

Varie: ladro di biciclette, Autoguidovie, lavori stradali, bando ciclabili (Paderno partecipa?)

6:30.com (28 luglio): Ladro seriale di biciclette per acquistare la droga: arrestato dai Carabinieri

Autoguidovie: orario agosto (servizio a chiamata)

Qui Paderno Dugnano (26 luglio): Lavori stradali in corso. Perché favorire la velocità?

NordMilano24.it (20 luglio): Ciclabili, da Regione Lombardia un finanziamento per renderle più sicure [Paderno Dugnano partecipa al bando?]

Biraghi con il Sen. Pillon per la bigenitorialità

Da Gianni Rubagotti ricevo la notizia della partecipazione del consigliere comunale Gianantonio Biraghi (ex 5 Stelle, ora Lega) alla riunione con associazioni di padri separati, svoltasi in Senato con il Sen. Simone Pillon, in vista della presentazione di un Disegno di Legge sulla bigenitorialità,

Rubagotti aggiunge il seguente commento:

Sono sinceramente contento che il consigliere comunale Gianantonio Biraghi stia collaborando alla legge per la bigenitorialità a Roma. Anche perché se aspettiamo che la maggioranza di cui fa parte realizzi il registro che essa stessa ha proposto 3 anni fa (e che il consiglio comunale aveva approvato all’unanimità) i figli dei separati che vogliamo tutelare oggi diventeranno nonni
P.s.: il registro della bigenitorialità lo aveva proposto un certo Francesco Rienzo che ora fa parte della Lega anche lui.

Eccellenza #PadernoDugnano: intervento cardiologico innovativo alla Clinica San Carlo

Una notizia di qualche giorno fa che fa onore alla nostra città (a causa delle ferie non l’avevo segnalata). L’intervista video al dr. Bernardo Cortese è datata, ma dà l’idea della sperimentazione realizzata:

Repubblica (13 luglio): Milano, impiantato uno “stent” riassorbibile: è la prima prima volta in Italia

Il Giorno (13 luglio): Paderno, impiantato uno stent che si riassorbe: è la prima volta in Italia

Il Giornale (14 luglio): Milano, eseguito primo intervento chirurgico con stent riassorbibile

 

Sono come noi

Ultimamente parlare di stranieri, di accoglienza, di dialogo, integrazione, contaminazione, meticciato, intercultura, eccetera… è difficile.

Prevale la paura, la chiusura, in alcuni casi addirittura la repulsione a sfondo razzista.

Vi invito a vedere questo bel documentario, trasmesso il 18 luglio da TV 2000 in occasione del Nelson Mandela Day, che mi fa pensare a tanti alunni che ho la fortuna di conoscere e che sono davvero nuovi italiani:

Sono i figli della ‘prima generazione’ di profughi e migranti. Sono nati in Italia o sono stati portati nel nostro paese quando erano ancora bambini. Qui hanno studiato e alcuni di loro si sono anche laureati, molti qui lavorano e hanno formato una famiglia. Non sono stranieri di seconda generazione, sono una nuova generazione di italiani. Nel documentario “Italiani – volti e storie di un paese che cambia”, realizzato in collaborazione con il Meeting per l’Amicizia tra i Popoli, si incontrano e si raccontano le storie alcuni di loro. Le loro voci e i loro sguardi sgretolano i muri degli stereotipi. Hanno origini e tradizioni diverse e molto lontane, ma è con loro che gli italiani sono chiamati a costruire la nuova identità di un paese sempre più multietnico. Il documentario si avvale dell’amichevole partecipazione di Giacomo Poretti.

Di Marco Bergamaschi e Luciano Piscaglia.