Di corsa: Allende e Don Bosco

Mentre domenica mattina si correrà la Allende Run, segnalo l’avviso degli organizzatori della DonBosco Running:

In questi giorni abbiamo consegnato a tutti i rivenditori dei pettorali le maglie, andate ad acquistare perchè manca poco più di un mese alla nostra manifestazione.
Ecco tutti i negozi che hanno la nostra maglia.

Cartoleria Janas
Via Bruno Buozzi, 42 – Paderno Dugnano

Parole Dolci Libreria
Via Roma 62/M – Paderno Dugnano

Target S.a.s
Via Gaspare Rotondi, 42 – Paderno Dugnano

Sport Centro Magie
Via Serra 2 ang.Via Fausto Coppi int. Parco Toti, Paderno Dugnano

Bar Tabacchi Sala
Viale Brianza, 114 – Varedo

Bicerada Caffè
Via Madonna, 14 – Paderno Dugnano

Foto Bucci
Via Cardinale Riboldi, 153 – Paderno Dugnano

Torrefazione Bur Moka
Via Antonio Gramsci, 98 – Paderno Dugnano

Il Borgo delle novità
Via Bruno Buozzi, 2 – Paderno Dugnano

Allende, inaugurazione atelier creativo

Ricevo dall’Istituto Comprensivo Allende il seguente comunicato:

INAUGURAZIONE ATELIER CREATIVO

Il 15 febbraio 2019 alle ore 16.00 c/o il plesso di via Italia 13 dell’ICS ALLENDE di Paderno Dugnano ci sarà l’inaugurazione dello spazio ATELIER denominato: ARTIGIANI DELLA MENTE.

Questo progetto è stato realizzato con i fondi del Bando MIUR “Atelier Creativi” 16/3/2016 ed ha visto come Partner il Comune di Paderno Dugnano , la Sezione di Legambiente di Paderno “ Circolo Grugnotorto”, la Biblioteca Tilane (CSBNO), la Rete di scuole Amicorobot e l’ Università della Terza Età Paderno Dugnano

Il progetto dell’atelier si innesta sulle attività laboratoriali e curriculari che nella nostra scuola non si risolve “in una bella esperienza” una tantum ma è una proposta strettamente intrecciata con il progetto didattico educativo elaborato nel PTOF. Partendo dalla mission il cui motto è “Non uno di meno” per il diritto all’apprendimento di tutti gli alunni, l’organizzazione dei laboratori e la didattica laboratoriale è intesa come “momento collettivo per pensare e fare”

L’atelier è strutturato con delle postazioni di lavoro i cui arredi permettono configurazioni flessibili e funzionali alle diverse attività previste nell’atelier con isole di postazioni di pc, stampante 3D e altre strumentazioni sia analogiche che digitali permettendo di ampliare le proposte di ROBOTICA EDUCATIVA che da anni caratterizza la nostra scuola con attività di storytelling, coding…..

L’atelier, concepito come officina di innovazione didattica, è stato pensato per coinvolgere in primis tutti gli utenti dell’Istituto ma anche come spazio aperto al territorio di Paderno ( quartiere, associazioni, sistema bibliotecario) sia per fruire delle proposte dell’atelier sia per realizzare dei propri progetti in condivisione/collaborazione con la scuola.

Emilio De Marchi: tenere viva la memoria

Stamattina ho partecipato alla manifestazione in onore dello scrittore Emilio De Marchi, sepolto nel cimitero di Paderno insieme alla moglie Lina e alla figlia Cesarina, morta in giovanissima età.

Davanti alla tomba di famiglia hanno parlato Luciano Bissoli (presidente dell’associazione La Compagnia del Pilastrello e cultore di arte e storia locale), don Paolo Boccaccia (parroco) e la prof.ssa Rosaria Angioletti (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo che porta il nome dello scrittore ed ex sindaco).

Dopo la visita al cimitero, la manifestazione è proseguita nell’atrio della scuola elementare di via IV Novembre, dove è stato posto il busto bronzeo di De Marchi con lettura di suoi testi ed esecuzione di musiche a cura di un gruppo di studenti. Presenti numerosi alunni, genitori, insegnanti, la preside, il parroco, l’Amministrazione Comunale con il Vicesindaco Bogani, l’assessore alla cultura Arianna Nava, gli ex sindaci Ambrogio Varisco, Ezio Casati e Marco Alparone ed altri esponenti politici.

L’effigie di De Marchi è stata realizzata nel 2001 in occasione del 150° anniversario della nascita (copia in bronzo a cura dello scultore padernese Milo su gesso di Giulio Branca) ed è rimasta per 18 anni in attesa di collocazione, come ha fatto notare Bissoli, da anni impegnato a tenere vivo il ricordo del letterato.

Ringrazio e faccio i complimenti agli organizzatori perché sono convinto che dalla cultura e dalla memoria una comunità possa trarre linfa e ispirazione per il presente.

Varie: Scuola Don Bosco – Nembrini, mobilità biglietto unico, anziano muore nel Villoresi, Acli laboratorio teatrale

NordMilano24.it (24 settembre): Sesto e Cinisello: il biglietto urbano è (quasi) realtà

Notiziario (23 settembre): Cadavere nel canale Villoresi: maxi mobilitazione tra Limbiate e Paderno

Giornale di Monza (23 settembre): Anziano scomparso da casa trovato senza vita nel Villoresi

Circolo Acli di Paderno Dugnano (22 settembre): Teatro ed espressività per i bambini