Don Ettore: “Ora che la messa ci viene tolta ci rendiamo conto di quanto sia importante…”

Una bella riflessione di don Ettore Dubini ai suoi parrocchiani. La riprendo dai canali informativi della Cooperativa Emmaus:

Carissimi parrocchiani.
Viviamo un periodo strano colmo di timori e di incertezze. Come ben sapete anche l’attività ecclesiale risente di restrizioni sia per quanto riguarda la celebrazione dei sacramenti, sia per la formazione dei ragazzi e degli adolescenti. Questa chiusura da un senso di profonda desolazione e soprattutto a noi sacerdoti genera, non ve lo nascondo, un senso di vuoto accompagnato dall’impotenza di trovare soluzioni alternative. Ciò che però ci manca di più oltre ai riti della Quaresima è la messa domenicale. Ora che ci viene tolta ci rendiamo conto di quanto sia importante, non tanto per il precetto festivo, a cui si può ovviare seguendo le S. Messe sui social o alla televisione, ma per la dimensione comunitaria che l’Eucaristia domenicale evidenzia. Spesso all’inizio della Quaresima si cita una lettera di Paolo che dice “ecco ora il momento favorevole”. Riconoscere ciò che stiamo vivendo in Italia e nel mondo come “momento favorevole” non è certo facile. Eppure è innegabile che stiamo imparando da questa emergenza che è necessario fare un discernimento tra buone abitudini e altre di cui si può fare a meno. Tra le abitudini buone c’è certamente la pratica cristiana della Messa domenicale. Ci manca come l’aria! È vero che noi sacerdoti la celebriamo in privato, ma se manca il popolo di Dio, se mancano i fedeli è una messa che io sento povera, come se non fosse vissuta nella sua pienezza. Nonostante questo ci atteniamo alle disposizioni delle autorità pubbliche ed ecclesiastiche anche se dolorose.

Querida Amazonia, cari noi…

Chi l’avrebbe detto qualche mese fa che ci saremmo trovati in una situazione come quella che stiamo vivendo a causa dell’epidemia di coronavirus?

Ci scopriamo fragili, esposti a rischi sanitari ed economici.

Noi, abituati a stare bene. A sentirci sicuri.

Come ha detto domenica l’Arcivescovo Mario Delpini: stiamo vivendo, nostro malgrado, un momento favorevole.

In questa prospettiva mi piace invitarvi a leggere la lettera di papa Francesco Querida Amazonia, che raccoglie e propone a tutto il mondo le riflessioni emerse durante l’ultimo Sinodo.

In questo appuntamento apparentemente così localizzato e specifico sono contenute indicazioni preziose per tutti noi e per il nostro futuro…

Varie: psicosi coronavirus, lavoratori sanità, Delpini, incendio, municipio aperto, Legambiente per la città, messaggio di don Mauro

Giorno (26 febbraio): Psicosi da Coronavirus: tensione dal medico di base a Paderno

Qui Paderno Dugnano (26 febbraio): Grazie ai lavoratori della sanità

Chiesa di Milano (26 febbraio): Delpini: «Anche l’emergenza può essere occasione per intensificare la relazione con Dio»

Non ingigantire la situazione creatasi con il Coronavirus, né cedere agli allarmismi, ma cogliere l’opportunità anche «per sentirsi parte di una comunità, che sa inventare nuove forme di prossimità, sollecitudine e generosità verso i più deboli»

Mon. Mario Delpini

Notiziario (25 febbraio): Incendio in discarica abusiva, fumo visibile a Cormano e Paderno Dugnano

Notiziario (25 febbraio): Coronavirus, Municipi chiusi (a Bollate, Baranzate, Senago). A Paderno in coda fuori

Circolo Grugnotorto di Legambiente (24 febbraio): Primi interventi urgenti di messa in sicurezza dei giochi nei parchi cittadini

Comunità pastorale Paolo VI (Calderara – Dugnano – Incirano): Coronavirus

Chiesa di Milano: 1° marzo La Messa dell’Arcivescovo in diretta su Rai3

Lettera all’Arcivescovo di Milano — LEGAMBIENTE CIRCOLO DI BOLLATE

Vi segnalo l’esperienza bollatese di collaborazione tra Legambiente e la parrocchia di Cassina Nuova. Ne è scaturita la seguente lettera all’Arcivescovo Mons. Delpini.

Questo il testo fatto pervenire all’Arcivescovo Mons. Mario Delpini, in occasione della sua visita pastorale avvenuta ieri, 26.01.2020, nelle frazioni di Cassina Nuova e Cascina del Sole. Un ringraziamento a Don Claudio per averci fatto da tramite. A sua Eccellenza Mons Mario Delpini, Arcivescovo di Milano e p.c. Molto Reverendo Don Claudio Stramazzo Crediamo […]

lettera all’Arcivescovo di Milano — LEGAMBIENTE CIRCOLO DI BOLLATE