Verso le elezioni: inizia l’ultima settimana

Votiamo domenica prossima e ancora molti cittadini sono incerti sul da farsi: chi votare?

Vorrei rassicurarli, per quanto possibile.

Più che alla pubblicità elettorale guardate a quello che è successo negli ultimi cinque anni. L’Amministrazione Comunale ha fatto o non ha fatto alcune cose. Se siete contenti premiatela, altrimenti questo è il momento giusto per cambiare musica.

E tra le forze politiche che chiedono fiducia guardate a chi negli ultimi cinque anni ha costantemente lavorato con un unico obiettivo: l’amore per questa città.

Personalmente non sono contento delle Amministrazioni Comunali degli ultimi 10 anni: e voi?

www.giovannigiuranna.it

Don Luca Andreini: “Voglio lodare i cristiani che si impegnano in politica”

Sul bollettino della Comunità pastorale San Paolo VI (Calderara, Dugnano e Incirano) questa settimana si può leggere questa riflessione del parroco, Don Luca Andreini:

Voglio lodare i cristiani che si impegnano in politica.  Tutti coloro che si impegnano con onestà sono da lodare (cristiani e non cristiani), ma vorrei avere una particolare attenzione  per le sorelle e i fratelli che si rendono disponibili – anche nella nostra città –  in questo tempo in cui si dice che i credenti siano timidi e un po’ disimpegnati.
Li voglio ringraziare, perché vedo le loro buone disposizioni di intelligenza e di cuore e perché mi pare che la loro fede non sia estranea a questa scelta di impegno, ma li spinga a prendersi cura degli altri.
Li voglio anche incoraggiare perché questo servizio è una vera forma di carità. Però è una carità “esigente”, non facile (come scrisse S. Paolo VI), che chiede fortezza d’animo, che esige rigore morale, che porta al sacrificio della dedizione. Solo così si può sfuggire alla seduzione del potere e alla tentazione dello scoraggiamento.
Li voglio anche accompagnare. Vorrei farlo con tutta la nostra comunità. Per dire che li seguiamo con stima perché abbiamo una considerazione alta dell’impegno politico quando è vissuto come servizio.  Per condividere con loro il desiderio di aiutare questa umanità e questa città. Per fare sentire loro la sincerità della nostra preghiera. Anche per assicurarli che li avvertiremo, fraternamente e francamente, quando li vedremo tentati di sfuggire le esigenze del Vangelo.
Voglio lodare i cristiani che si impegnano in politica; quella vera.  
Anche così, infatti,  la Chiesa è fedele al Signore.

don Luca

A PROPOSITO DELLA DISCARICA A CIELO APERTO IN STRADA VICINALE VALLETTE A PADERNO DUGNANO.

Approfondimento sulla megadiscarica abusiva.

Legambiente Circolo Grugnotorto - Paderno Dugnano

Vallette è una via storica , riportata nei mappali del 1721, per il collegamento di Dugnano a Monza. (Fonte: “Anno Domini 1721 – Catasto Teresiano e Ducato di Milano a Paderno Dugnano” di Giuseppe Guatelli)

Approfondendo il problema dell’attuale incredibile discarica,  è emerso che  il degrado ambientale di questa via  era  noto, ai vertici dell’Amministrazione Comunale, da diversi anni, e la  soluzione al problema era già stata individuata  nella  Relazione al rendiconto della gestione anno 2015, Allegato 2” che recita testualmente:

 Il Comune di Paderno Dugnano ha attivamente partecipato, unitamente agli altri comuni consorziati con il “Parco di interesse sovraccomunale Grugnotorto Villoresi”, al processo di rafforzamento della salvaguardia del PLIS, perseguendo l’obiettivo della sua trasformazione in parco regionale. Insieme a ciò e attraverso gli uffici consortili, ha sviluppato la possibilità di realizzare opere intercomunali che permettono l’integrazione del reticolo verde comunale con altre aree ed…

View original post 262 altre parole

Varie: padernese si toglie la vita, asta Iperdì, coniugi arrestati per arma da fuoco carica

Il Cittadino (18 maggio): Tragedia sui binari tra Varedo e Bovisio, muore un 55enne di Paderno

La Stampa – Novara (18 maggio): Iperdì, il 29 giugno asta per la vendita delle strutture di Senago, Lodi, Porto Ceresio, Trezzano e Paderno Dugnano

Il Punto 24 (17 maggio): Paderno, coniugi arrestati per occultamento in casa d’arma da fuoco carica

Il Giorno (16 maggio): Paderno, nascondevano in casa arma con 130 proiettili: arrestati coniugi

Confronto candidati a Calderara: Bogani scappa, Ghioni invoca la privacy

Non ho parole per commentare il terzo confronto tra candidati sindaco, che si è svolto a Calderara presso il Circolo Arci.

Il confronto, in sé, è stato ampiamente partecipato e piacevole con riflessioni interessanti per guardare al futuro della nostra città. Moderatore Sergio Bucci.

Presenti cinque candidati su sei.

Il Vicesindaco Gianluca Bogani (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia) non si è presentato: è stato avvistato alla POSL, se i miei informatori hanno colto nel segno.

Probabilmente il suo staff, dopo il primo confronto (per lui non entusiasmante), gli ha consigliato di evitare il contraddittorio. Segno di debolezza.

L’altro candidato, Alberto Ghioni (che è espressione della maggioranza che governa Paderno Dugnano da 10 anni) ha condizionato la propria partecipazione al divieto di videoriprese… in nome della privacy.

Incredibile per uno che si candida sindaco!!!

E’ un fatto grave perché ha impedito a molti padernesi, che non hanno potuto partecipare all’incontro, di farsi un’idea sui sei (anzi cinque) candidati.

La lista civica Insieme per cambiare ha immediatamente commentato con questo post sulla pagina facebook:

NO SIGNAL
Avremmo voluto riprendere per voi il confronto tra i candidati Sindaco di Calderara ma qualcuno si è appellato alla privacy.
Politici timidi a Paderno Dugnano…