Paolo Rossi, addio all’uomo che ci rese grandi

Risveglio amaro. La morte di Paolo Rossi mi addolora e mi spiazza.

Avevo 15 anni quando Pablito trascinò la nazionale di Bearzot alla vittoria dei mondiali in Spagna…

Fece piangere il Brasile e dette orgoglio e forza a tutti noi, che avevamo bisogno di speranza.

Ricordo il tripudio di quelle notti magiche, reso possibile dalla velocità, dalla scaltrezza e dall’opportunismo di un attaccante straordinario.

Un uomo piccolo (e per tanti versi normale), che ci ha reso grandi e ci ha regalato tanta gioia.

Grazie, Paolo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.