Achille Cezza (ex M5S): “Voterò Insieme per cambiare”

Ringrazio di cuore l’ex consigliere (anzi portavoce M5S in Consiglio Comunale) Achille Cezza, che oggi ha pubblicato sul suo profilo facebook una riflessione importante per me e per noi.

Grazie, Achille! Continuiamo a lavorare insieme su obiettivi condivisi per la nostra città!

Il 26 maggio si vota anche a Paderno Dugnano.
Io voterò INSIEME PER CAMBIARE (nonostante la mia riluttanza a questo verbo ormai sopravvalutato e frainteso).
Dopo la mia recente esperienza come consigliere comunale devo dire che, soprattutto se lo fai seriamente e libero, è un compito difficile, più che lavorare e senza essere pagato!
E’ bene sottolinearlo perchè molte persone sono convinte che il consigliere, in una città di 50mila abitanti, riceva uno stipendio.
No, si prende solo il gettone presenza per i consigli comunali e per le commissioni, il che significa che si arriva a circa 700 euro lordi annuali se sei inserito in tutte le commissioni e sei sempre presente.
E che significa che se ti impegni tantissimo, ascolti tutti i cittadini che ti contattano, leggi gli atti comunali, fai accesso agli atti per approfondire determinati argomenti, incontri i dirigenti comunali per chiedere spiegazioni di ciò che non hai capito, prepari l’interrogazione o interpellanza per incalzare la maggioranza su specifici argomenti e per rendere pubbliche le informazioni che hai ottenuto in qualità di consigliere perchè non restino solo “tue” (trasparenza) ….. ricevi lo stesso gettone presenza di chi partecipa al consiglio comunale solo per alzare la manina durante le votazioni!
Quindi a tutti coloro che si stanno candidando per dare sinceramente il loro apporto come sindaco e consigliere comunale a questa città va tutto il mio rispetto.
Non il mio voto, che andrà solo a chi ha già dimostrato sia di impegnarsi seriamente sia di essere libero da vincoli partitici, anche se con idee e modi non sempre da me condivisi.E da questo punto di vista a Paderno Dugnano non ho dubbi.
L’unica lista che lo ha dimostrato (oltre a quella nostra del M5S 2009, che ha addirittura lottato politicamente contro l’attuale M5S per mantenere la sua indipendenza) è INSIEME PER CAMBIARE.
Credo che se Giovanni Giuranna riuscirà a portare in questa città ulteriore trasparenza e strumenti di effettiva partecipazione si potrà rilanciare Paderno. Non è facile ma l’importante, secondo me, è pensare che per farlo c’è bisogno anche delle altre forze politiche.
E questo sì che sarebbe un cambiamento.

🙂 , un cambiamento quantomeno per la politica padernese.

Achille Cezza


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.