Sabato santo


Daniel Bonnel, La strada per Emmaus, 2003, Il Cairo

Giorno di silenzio posto tra la tragedia straziante del Venerdì Santo e la gioia incontenibile di Pasqua. Quando ero bambino questo giorno mi sembrava poco significativo, troppo vuoto. Senza azione.

Adesso che sono adulto ne capisco meglio il senso.

La nostra vita spesso si muove nella terra di mezzo tra il dolore estremo e la gioia più grande.

Il Sabato Santo è prossimo alla Risurrezione, ma al tempo stesso non è in grado di immaginarla.

Mi piace pensare che anche nel dolore più profondo la possibilità di una svolta sia vicinissima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.