Verso le elezioni: che cosa succede dietro le quinte?

Sono in corso colloqui riservati tra forze politiche in vista delle elezioni di maggio. Chi non vi partecipa si chiede: che cosa sta succedendo?

Riferisco solo quello che è già sostanzialmente pubblico e su questo rifletto ad alta voce.

Un video di auguri postato nei giorni scorsi su facebook dal consigliere comunale Alessandro Camagni della lista civica di centrodestra Paderno Dugnano Cresce (eletto però in Forza Italia) contiene un appello ai consiglieri a cui egli chiede di fare scelte di responsabilità per il bene della città e di non restare “attaccati alla cadrega”.

L’invito è ripetuto un paio di volte e suscita curiosità. A che cosa si riferisce?

Probabilmente si tratta di un messaggio alla Lega e ai suoi possibili alleati perché rinuncino alla candidatura che va per la maggiore del segretario cittadino Rodolfo Tagliabue, che di fatto spezzerebbe la compagine di centrodestra tagliando fuori gli alparoniani di Forza Italia (se ancora esiste) e di Paderno Dugnano Cresce. Può darsi che l’appello si rivolga anche all’assessore Di Maio, che in questo frangente sta valutando su quale alleanza puntare.

Quanto a Gianluca Bogani, dopo la plateale messa in discussione (a fine novembre in Commissione Territorio) della linea della Giunta da lui presieduta circa l’ampliamento del Carrefour, credo che non possa essere più considerato candidato della Lega. Forse potrebbe essere un nome spendibile per il nucleo alparoniano, vista anche la sintonia costantemente manifestata con le scelte dell’ex Sindaco, ma circolano anche altre voci su possibili candidature.

La vera questione in vista del voto di primavera pare essere l’unità del centrodestra o la sua divisione in due tronconi: da una parte la Lega di Salvini (baciata dai sondaggi) con alcuni alleati minori e dall’altra il gruppo alparoniano (sostanzialmente la civica Paderno Dugnano Cresce più forse altri soggetti in gestazione perché, come ho già detto, Forza Italia è in evidente difficoltà ed è presumibile che il consigliere regionale non scenda in campo direttamente se non ha la garanzia di un risultato più che apprezzabile).

Al riguardo segnalo anche le considerazioni di Massetti ieri sul blog Qui Paderno Dugnano.

Su altri fronti non ci sono evidenze pubbliche, se non che la lista civica Insieme per cambiare si muove con assoluta coerenza avanzando una proposta che punti fortemente sul civismo.

Un pensiero su “Verso le elezioni: che cosa succede dietro le quinte?

  1. Renzo Trevisiol

    Di Maio, che personaggio, è presente in consiglio comunale dal 1975, su 9 tornate ne deve aver saltata forse 1. Ha quasi 80 anni e deve essere colpa della memoria se non ricorda alla perfezione tratti della sua storia. Nella sua presentazione nel sito del comune http://www.comune.paderno-dugnano.mi.it/governo_citta/giunta/pagina20.html scrive che è stato segretario cittadino della DC: ci sono ancora diversi democristiani padernesi che invece non “ricordano”. Non ha fatto nemmeno il segretario di sezione DC: aveva, questo si, un cospicuo pacchetto di tessere che pagava lui. Diventato io segretario della sezione DC a Palazzolo a cavallo degli anni 1980 (erano gli anni del rinnovamento, segretari nazionali della DC Zaccagnini prima e De Mita poi) imposi che le tessere venissero ritirate in sezione personalmente (anche le eventuali mogli degli iscritti, che poi quasi tutte saggiamente non si riscrissero). Gli iscritti Di Maio allora vennero in sezione a firmare l’adesione e a ritirare la tessera ma non a versare la quota d’iscrizione (in Lit.): paga dopo Giovanni dicevano. Io mi imposi e non glie le diedi. Mi telefonarono anche dal provinciale ma non cedetti. La cosa si risolse così: gli iscritti nelle domeniche mattina successive prima entravano nel centro sociale di Di Maio e ne uscivano con le 10.000 Lire che venivano poi a portarle in sezione per ritirare la tessera…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.