La prostituta, la cannabis e noi

Il Giorno online (13 ottobre) riferisce la notizia: Paderno, era stata espulsa: prostituta in manette

Dal radicale Gianni Rubagotti la seguente nota:

Consegnate petizioni sulla Cannabis Terapeutica e sulla Zonizzazione della prostituzione

Oggi ho fatto protocollare 2 petizioni all’Ufficio Relazioni col Pubblico: una riguarda la richiesta di attivarsi per avere la autorizzazione a coltivare Cannabis Terapeutica a Paderno Dugnano, l’altra l’invito a sperimentare la zonizzazione della prostituzione come fatto a Mestre.
Nella lettera accompagnatoria alla prima invito il destinatario, il Vicesindaco facente funzioni di Sindaco Gianluca Bogani, a consultare la mozione in questo senso approvata dal Comune di Milano il primo ottobre scorso.
In essa si impegna il suo collega Sala a istituire un tavolo con le altre istituzioni per affrontare la carenza di un medicinale che serve a circa 20000 malati in Italia.
Il problema prostituzione è per ora ignorato dalla politica dopo un regolamento apparentemente molto restrittivo del 2013 ma nel marzo di quest’anno sono state arrestate 3 persone per aver picchiato prostitute sulla Comasina.
In base all’articolo 30 del Regolamento della Partecipazione Popolare il Sindaco (e quindi il facente funzioni) ha 30 giorni di tempo per rispondere.

Gianni Rubagotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.