Le elezioni europee si avvicinano: Salvini guadagna consensi e gli altri cincischiano

La “rivoluzione del buon senso”, preannunciata da Matteo Salvini in vista delle Europee del 26 maggio 2019, mi fa venire i brividi.

Il leader leghista è in contatto da tempo con Orban (Ungheria), Le Pen (Francia) e altri esponenti dell’area cosiddetta sovranista.

«Noi siamo contro l’Ue, ma non contro l’Europa che anzi vogliamo salvare»: questo è il refrain che piace a tanti e che invece dovrebbe suscitare prudenza e attenzione.

Distruggere l’Unione Europea in nome di una fantomatica Europa dei popoli e delle libertà è un rischio che non possiamo permetterci.

Questi attizzafuoco sono pericolosi e vanno fermati.

Ma come?!

Il tempo passa e sul fronte degli oppositori a questi piani deliranti non matura nulla di concreto.

Solo parole che hanno il sapore dell’astrazione, solo rivalità e gelosie personali…

Sono molto preoccupato da quello che sta succedendo e dall’incapacità di reagire da parte di quanti potrebbero e dovrebbero farlo.

I vecchi schemi sono superati: è urgente fare argine all’esondazione nera che si avvicina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...