Trevisiol, conti in tasca al consigliere regionale Alparone

In un commento postato ieri su questo blog Renzo Trevisiol mette in evidenza alcuni particolari, non noti a tutti, del politico Alparone.

E’ una vera opportunità che resta un miraggio fin tanto che non si va ben molto più in là che il semplice raccogliere firme in due comuni: Alparone si soddisfa nel far vedere che si hanno grandi progetti (piccoli se terminano a Paderno) ma che sono gli altri che non vogliono realizzarceli… Del resto se non facesse queste boutade come potrebbe giustificare il suo stipendio mensile di 10.545 € (come tutti i consiglieri regionali) ai quali vanno aggiunti 1.080 € perché vice-presidente della commissione ambiente e protezione civile e altri 540 € perché vice-presidente di una commissione speciale (?). Quindi se vi offre un caffè non fatevi remore ad accettare, può essere l’occasione per chiedergli se sottoscriverà l’iniziativa della consigliera Rozza (PD): anche lei nuova eletta, si è accorta che i contributi pensionistici ai consiglieri regionali sono regalati dall’INPS (cioè da tutti noi) e pertanto ha richiesto che ogni consigliere regionale paghi i suoi contributi per la pensione con soldi propri. Alparone con 12.165 €/mese ce la può fare?
Per chi è interessato guardi http://www.consiglio.regione.lombardia.it/wps/portal/crl/home/istituzione/I-Consiglieri/compensi-connessi-all-assunzione-della-carica/dichiarazioni-su-reddito-e-patrimonio-e-altre-informazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...