Paderno mala tempora

Mala tempora currunt: in Italia, ma anche localmente.

Che cosa succede a Paderno Dugnano? Difficile dirlo brevemente, perché in apparenza non succede nulla che abbia carattere di strardinarietà.

La vita della nostra città procede distrattamente ed è proprio in questa sua noncuranza che si nasconde il tarlo che ci rovina.

Negli anni scorsi sono accaduti fatti importanti a Paderno Dugnano, che non hanno prodotto la reazione minimamente attesa.

Penso al summit di ‘ndrangheta svoltosi al Centro Falcone e Borsellino (31 ottobre 2009) o all’incidente Eureco (definito la “Thyssenkrupp” della Lombardia), nel quale persero la vita quattro lavoratori e tre rimasero ustionati (4 novembre 2010), o alle due bombe esplose presso la sede della Polizia Locale, di cui non si è mai saputa la causa (22 febbraio 2012 e 25 settembre 2013)…

Neanche la lotta contro il “mostro” Rho-Monza, che pure ha assunto un discreto rilievo, ha mai raggiunto un livello significativo di partecipazione.

E per citare l’ultima emergenza: tra un paio di giorni il Consiglio Comunale delibererà di costruire circa 56 appartamenti in un’area verde pubblica in via Dalla Chiesa/Gorizia accanto al comparto Scaltrini dove è prevista la costruzione di altre 200 unità abitative e vicino alla Rho-Monza che richiederebbe invece adeguate opere di mitigazione…

Chi fa affari
si compiace
della distrazione
della cittadinanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...