Giovanni Moretti e il Seveso com’era e come sarà

Ho partecipato anch’io oggi al brindisi con il pittore palazzolese Giovanni Moretti, che si è svolto come sempre al Bar Commercio.

Di seguito la presentazione dell’etichetta d’autore, che riproduce il Mulino Galimberti sulla riva del canale che si dirama dal Villoresi all’altezza della Comasina sul confine Paderno – Varedo (dove un tempo i ragazzi andavano a fare il bagno).

Accolgo questa immagine come memoria del passato e promessa per il futuro: dobbiamo impegnarci per bonificare le acque del “fiume nostro” e curarne le sponde in modo tale che torni ad essere un tesoro per la nostra città.

Un pensiero su “Giovanni Moretti e il Seveso com’era e come sarà

  1. Gianfranco Pessina

    Ciao Giovanni,
    per la precisione, il Mulino Galimberti non era (è) sulle rive del Seveso ma su quelle del bacino “secondario” che esce dal Villoresi e scorre verso Milano lungo la Comasina.
    Naturalmente questo non ci impedisce di sognare un Seveso pulito.
    Gianfranco

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...